Storie pazzesche

play

Regia di Damián Szifron

Con Ricardo Darín, Leonardo Sbaraglia, Dario Grandinetti, Erica Rivas, Julieta Zylberberg, Nancy Dupláa, María Onetto, Oscar Martínez... Vedi cast completo

Guardalo su
  • iTunes
  • iTunes
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Approfondimento

STORIE PAZZESCHE: UN MANIPOLO DI INDIVIDUI PRONTI AD ESPLODERE

Scritto e diretto dall'argentino Damián Szifron (classe 1975 e con alle spalle due lungometraggi e un paio di serie tv), Storie pazzesche unisce diverse storie per raccontare la disuguaglianza, l'ingiustizia e le richieste di un mondo in grado di generare stress e depressione in molte persone, alcune delle quali prima o poi sono destinate ad esplodere. Vulnerabili di fronte a una realtà che cambia in continuazione e diventa imprevedibile, i personaggi di Storie pazzesche attraversano la sottile linea che divide la civiltà e la barbarie. Un tradimento di qualcuno che si ama, un ritorno a un passato rimosso e la violenza di tutti i giorni conducono i personaggi alla follia e li fanno cedere all'innegabile piacere di perdere il controllo. In concorso al Festival di Cannes 2014 e prodotto da Pedro Almodovar, Storie pazzesche è così descritto dallo stesso Szifron: «Questi racconti nascono dagli angoli più sfrenati della fantasia. Mentre stavo lavorando allo sviluppo di altri progetti - spesso scoraggiato dall'impossibilità di realizzarli - ho iniziato a scrivere una serie di brevi storie per sfogare le mie frustrazioni. Quando le ho messe insieme in un unico corpus, mi sono reso conto che erano collegate da una serie di temi che davano loro unità e coerenza: parlavano tutte di catarsi, vendetta e distruzione. E dell'innegabile piacere di perdere il controllo.
Mi capita spesso di pensare alla società capitalista occidentale vedendola come una sorta di gabbia trasparente che riduce la nostra sensibilità e distorce i nostri legami con gli altri. Storie pazzesche presenta un gruppo di individui che vivono all'interno di tale gabbia senza essere a conoscenza della sua esistenza. Mentre la maggior parte di noi sarebbe portata a fare un passo indietro o a deprimersi, loro vanno avanti e ingranano la marcia.
L'involontarietà e la casualità del progetto mi hanno spinto a metterlo in cima alla lista delle mie priorità lavorative, trovando chi era disposto a produrlo. Il racconto di più storie, inoltre, ha rappresentato quasi un atto di liberazione per me, perché mi ha riportato ad innamorarmi nuovamente con la lettura. Ricordo come se fosse ieri il giorno in cui nella biblioteca di famiglia ho scoperto una serie di antologie che hanno attirato la mia attenzione: I racconti dei maestri del crimine, I racconti dei maestri del mistero e I racconti dei maestri del terrore. Dopo sarebbe venuta la passione per la serie Storie incredibili (prodotta da Steven Spielberg), per il film collettivo New York Stories e per la raccolta Nove racconti di J.D. Salinger. I percorsi che queste opere hanno forgiato nella mia coscienza hanno plasmato la mia attuale voglia di libertà creativa e sperimentazione».

 

Leggi tuttoLeggi meno

Note

I sei episodi di Storie pazzesche, presentato in Concorso a Cannes 2014 sotto l’egida di Almodóvar hanno una confezione cool e pulita, con forma da sketch televisivo. Non irritano, non scelgono la dialettica del disagio, del fastidio, dell’imbarazzo: si limitano a raccontare con distacco barzellette da antropologo superficiale, come un cultore snob di “Cronaca vera”.

Commenti (12) vedi tutti

  • Un film pazzesco e geniale!

    leggi la recensione completa di siro17
  • Los monstruos mas nuevos ....

    leggi la recensione completa di daniele64
  • 6/5 (voto oggettivo/soggettivo)

    commento di paolofefe
  • Un ritmo in crescere ed una regia furba costruiscono una giostra di episodi grotteschi ma verosimili, terribili ma anche commoventi, sempre in bilico tra la devozione verso il senso comune e l'ineluttabilità delle emozioni. Forse anche la triste denuncia di un Paese moderno, l'Argentina, irrimediabilmente devastato. Voto 7.

    commento di ezzo24
  • ...godibile film, dove c'è tutto il repertorio della nostra piccola esistenza: invidia-rancore-vendetta-burocrazia....ecc. Alla fine gli episodi scorrono via veloci, e hai passato la serata...voto 6

    commento di ivcavicc
  • Un regista promettente.

    commento di gruvieraz
  • Il mio personale punto di vista: pazzesco e comico. Voti: Humor 4, Ritmo 2/3, impegno 2, tensione 3, erotismo 0.

    commento di ottobyte
  • Storie banali o quasi (potrebbero capitare a chiunque di noi) con esiti esagerati, spropositati che si concludono in un'iperbole di ordinaria follia. Fiacco remake del film di Joel Schumacher.

    commento di b_chicco
  • Un film che ha il ritmo selvaggio di un cinema di genere fatto come si deve ma che non deraglia dal proporci uno sguardo lucido e impietoso sulla nostra società, sulla follia insita nei riti sociali, nella burocrazia, sulla violenza che è sempre pronta a deflagrare per renderci quei selvaggi che in effetti siamo.

    leggi la recensione completa di Strauch_72
  • Per stomaci forti.

    commento di look67
  • Pellicola non cosi' esaltante ma neanche da dimenticare in fretta !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • Sei episodi di 'ordinaria follia' narrati con brio e buona dose di immaginazione dal giovane Damian Szifron sotto l'egida di Pedro Almodovar.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

  Più che storie pazzesche, storie di ordinaria, banale, pazzia. Di quella che aggredisce, impossessandosene, gli individui più disparati, disperati a seguito delle piccole grandi sciagure che possono raggiungere chiunque nel quotidiano. Filo comune - grezzo grossolano e coloratissimo per l'evidente confezionatura, patinata e chic - che avvolge gli episodi che… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bufera di bufera
6 stelle

  Prodotto da Pedro Almodovar e scritto e diretto dall'argentino Damiàn Szifròn STORIE PAZZESCHE (Traduzione libera dall'originale Storie Selvagge) è un film in sei episodi, presentati in veste di commedia grottesca, a tratti nera e surreale che raccontano come l'uomo, anche il più comune e sociale, può esplodere in azioni violente, vendicative,… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

amandagriss di amandagriss
9 stelle

  Storie di ordinaria follia.   Oggi, vivere in una società civile e ritenersi una persona civile, vuol dire comportarsi secondo modi e toni pacati e tolleranti, affinare la difficile arte della diplomazia, dispensare sorrisi, e, di fronte alle piccole-grandi ingiustizie quotidiane, chiudere un occhio, a volte entrambi, così da continuare a tirare avanti in nome del… leggi tutto

19 recensioni positive

2019
2019

TOP 10 Film del decennio 2010-2019

Isin89 di Isin89

Da giorni sembra essere diventata quasi la "moda" del momento tra noi cinefili, ovvero stilare una lista dei migliori film del decennio appena trascorso. Mi sono voluto aggiungere anche io cercando quella che poteva e…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 13 voti
vedi tutti

Recensione

daniele64 di daniele64
7 stelle

Curiosa pellicola ispano argentina che consiste nel collage di sei episodi separati ma di comune matrice grottesca . Una specie di " I mostri " in salsa spagnola . Inizia in maniera decisamente frizzante , con il botto , con un prologo che è un piccolo gioiello di istantaneo umorismo nero . Prosegue piuttosto bene con i tre racconti successivi , sempre più articolati ma sempre di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Trasmesso il 13 aprile 2019 su Rsi La1
Trasmesso il 7 aprile 2019 su Rai 5
Trasmesso il 2 aprile 2019 su Rai 5
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

germarco di germarco
8 stelle

Davvero una bomba questa raccolta di cortometraggi - e non solo perché uno di questi corti parla del "Bombetta" . Racconti crudi (giustamente sconsigliati ai minori) che mettono in risalto reazioni esagerate che possono nascere dal nulla, in genere per vendetta, e che si trasformano generalmente in tragedia. Il mio giudizio particolarmente positivo è dovuto forse al fatto che il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 3 marzo 2019 su Rai 4
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 23 febbraio 2019 su Rai 4
2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

Strauch_72 di Strauch_72
8 stelle

Storie pazzesche per la regia di Damian Zifron è un film pazzesco, scusate il gioco di parole. Un film a episodi pieno di umorismo nerissimo, il registro è grottesco ma, sebbene i personaggi non possano che essere sopra le righe, ogni episodio possiede quel tratto di naturalezza che li rende credibili. Un film grottesco, surreale o fin troppo aderente alla realtà?…

leggi tutto
Trasmesso il 5 dicembre 2017 su Rai 4

Recensione

axe di axe
7 stelle

Una commedia grottesca ad episodi. Nel primo, un uomo evidentemente non accettato dalla società, elabora una complessa vendetta. Nel secondo, una cameriera vede entrare nel proprio locale l'uomo artefice della rovina della propria famiglia. Nel terzo, un banale diverbio per motivi di viabilità scatena uno scontro senza esclusione di colpi. Nel quarto, un ingegnere ingaggia una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito