Espandi menu
cerca
Vampyr

Regia di Carl Theodor Dreyer vedi scheda film

Commenti brevi
  • in questo film Carl Theodor Dreyer affronta il tema della paura in una meditazione surreale dove la logica cede il passo alle emozioni fino al terrore che assale nella percezione di un'altra realtà dove si aggirano gli spiriti maligni che tormentano i viventi.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Ispirato a Carmilla di Sheridan Le Fanu, Dreyer crea una serie di scene di grande intensità espressiva, in grado di esprimere un’autentica atmosfera da incubo soffuso da un’irreale bellezza. Il film sembra come avvolto in una nebbia eterna, ottenuta con il semplice espediente di un filtro di garza sulla cinepresa.

    commento di Marcello del Campo
  • Allucinante. Eppure oggi, ci si accorge che possiede tracce lynchiane! 70 anni prima… Meraviglioso Capolavoro orrorifico.

    commento di GoonieAle
  • Film innegabilmente di qualità che sente però il peso degli anni e non gode di particolare freschezza. Si fa apprezzare molto nel suo contesto, con scene e costruzioni che faranno scuola ma per lo spettatore moderno può risultare noioso.

    commento di alfatocoferolo
  • commento di Dalton
  • Capolavoro del cinema muto. Dreyer è un grandissimo regista, o meglio, è stato. Comunque trama e scenografia la fanno da padrone in questa pellicola.

    commento di MondoMarcio
  • Non ho mai visto un film così suggestivo, la famosa soggettiva dalla bara(che non conoscevo prima di averla vista) mi ha lasciato sbalordito, una delle riprese più geniali che mi sia capitato di vedere.

    commento di crazydiamond39