Espandi menu
cerca
La strada

Regia di Federico Fellini vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 4
  • Recensioni 1801
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La strada

di Baliverna
9 stelle

Un caiarlatano, una staltimbanco, un carrozzone, un attaccabrighe, alcuni poveracci di contorno.... Con questi mezzi Fellini si è fatto posto nella storia del cinema.

E' un film che giustamente ha fatto epoca, del regista italiano più noto all'estero. Pur raccontando una vicenda minimalista - una piccola tragedia sconosciuta tra poveracci ed emarginati - Fellini riesce a rendercela indimenticabile e coinvolgente, riuscendo anche a conferirle un certo lirismo. Il maestro, inoltre, con la mano tranquilla e senza ansia, sapeva raccontare con i tempi giusti e con grande compostezza, padroneggiando il mezzo cinematografico con grande disivoltura. Anche i personaggi hanno sostanza e originalità da vendere, compresi quelli secondari. E tutti sono fuori dagli schemi, ma umani e realistici. Persino l'attaccabrighe e sbruffone da pugno sul muso (ma riceverà di peggio...) ha insospettati accenti di umanità. Inutile precisare che Giulietta Masina sembra nata per la parte, ma anche il burbero Anthony Quinn, che accetta di farsi vedere sporco e straccione, è perfettamente calato nel personaggio. Sullo sfondo un'Italia a quasi dieci anni dalla guerra, ma che fatica non poco a risollevarsi dalla miseria. Non so perché la scheda di Film TV lo definisca “cattolico”, ma è in ogni caso una bellissima e amara storia di male commesso e pentimento.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati