Confusi e felici

play

Regia di Massimiliano Bruno

Con Claudio Bisio, Marco Giallini, Anna Foglietta, Massimiliano Bruno, Paola Minaccioni, Caterina Guzzanti, Pietro Sermonti, Kelly Palacios... Vedi cast completo

In streaming
  • Netflix
  • Tim Vision
  • Google Play
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Marcello (Claudio Bisio), psicanalista cialtrone e cinico, un giorno cade in depressione e decide di chiudersi in casa e mollare tutto. Questo gesto “estremo” non viene accolto bene da Silvia (Anna Foglietta), segretaria di Marcello, che decide di radunare i suoi pazienti per cercare, tutti insieme, di farlo uscire dalla crisi. Un’idea bellissima, se non fosse che, ad aiutare Silvia, ci saranno: un telecronista in crisi per il tradimento della moglie (Rocco Papaleo), uno spacciatore affetto da attacchi di panico (Marco Giallini), un quarantenne mammome cronico (Massimiliano Bruno), una ninfomane decisamente invadente (Paola Minaccioni) e una coppia in crisi sessuale (Paolo Sermonti e Caterina Guzzanti). Strampalati, ma affettuosi e divertenti, i pazienti di Marcello cercheranno in ogni modo di tirargli su il morale!

Note

"Confusi e felici", altro titolo ammiccante a una canzone pop, altro film stancamente bisiocentrico, finisce per essere un susseguirsi di numeri di cabaret malamente messo in scena, con simbolismi sciocchi prima che elementari e una colonna sonora didascalica sino all’offensivo. Una versione spaghetti e trash di "Non buttiamoci giù", che sfocia (come anche gli acidi film precedenti del regista) nel sentimentalismo ecumenico di un Özpetek pecoreccio.

Commenti (9) vedi tutti

  • La presenza di Caterina Guzzanti che mi e' sempre parsa accattivante,purtroppo non fa decollare questa poco lodevole Storiella e tutto precipita tranquillamente nel dimenticatoio ! voto.2.

    commento di chribio1
  • Iniziamo dalle cose buone. La battuta sull'audiolibro di "Guerra e Pace" letto da Antonio Cassano. Unico lampo in un film disastroso, che scade poi nel patetico melodramma. Insalvabile. Persino Rocco Papaleo annaspa preda di un personaggio ridicolo. Tremendo.

    commento di silviodifede
  • Commediola piuttosto deludente .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Considerando il cast mi aspettavo di meglio, molto di meglio. Film girato malissimo, soggetto scarsissimo, non fa mai ridere. Brutto e noioso.

    commento di Stelvio69
  • Melenso, tirato, noioso.

    commento di Zarco
  • Se non fosse per Giallini, Papaleo e per Bruno non ci sarebbe motivo di vedere il film. Bruno regista è lineare e indolore, e sa usare le maschere a sua disposizione.

    commento di scapigliato
  • Finalmente un film di Bisio che risulta divertente, peccato che questo accade non certo grazie a lui ma al resto del cast

    commento di Controvento
  • un filmettino semplice e anche un po dfivertente

    commento di raimea
  • Il film è molto prevedibile e non particolarmente divertente. Gli attori sono però simpatici e qualche battuta fa ridere.

    commento di Fonzie
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
1 stelle

Vedi alla voce grandi metafore. Marcello - psicanalista di basso profilo, alta resa economica e nessun risultato - riesce a vedere il mondo di fronte ai suoi occhi solo nel momento in cui rischia di perdere la vista: a sostenerlo nella malattia (prima per egoismo, poi col cuore in mano) i pazienti e la segretaria. Massimiliano Bruno, dopo essersi ispirato a stato della crisi e squallida cronaca… leggi tutto

9 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

daniele64 di daniele64
5 stelle

Premetto che non ne posso più di commediole italiche che prendono il titolo da qualche canzone più o meno nota . A parte questo anche il film non è riuscitissimo : la mano di Bruno si vede nella leggerezza della storia , nel buonismo imperante e pure in qualche discreta battuta qua e là . Ma ha fatto decisamente di meglio , anche in veste di solo sceneggiatore .… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2019
2019

Recensione

glm di glm
2 stelle

Volete mettere il fascino del pelato, che ancora non è passato ? che poi si sa che il passato il più delle volte risulta essere una terra straniera, straniero come te che stai a guardare il pelato che neanche rosso pomodoro se lo prenderebbe, invece la ganza che più ganza non si può vorrebbe fare, da par suo, ma il suo non è nostro, non sa che il mondo va alla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 9 aprile 2019 su Rai Movie
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 3 giugno 2018 su Rai Movie
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

daniele64 di daniele64
5 stelle

Premetto che non ne posso più di commediole italiche che prendono il titolo da qualche canzone più o meno nota . A parte questo anche il film non è riuscitissimo : la mano di Bruno si vede nella leggerezza della storia , nel buonismo imperante e pure in qualche discreta battuta qua e là . Ma ha fatto decisamente di meglio , anche in veste di solo sceneggiatore .…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
4 stelle

In un mix tra Tutta colpa di Freud e Ma che colpa abbiamo noi, si colloca questa brutta copia dei film citati, fortuna il cast, almeno parte di esso, che riesce ad evitare il naufragio totale. Uno psicanalista, poco credibile e anche meno capace, interpretato da un Claudio Bisio dalle capacità attoriali piuttosto nulle, scopre di avere una grave malattia agli occhi che lo condurrà…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Commediola nazionalpopolare che più non si potrebbe, piena di buoni sentimento a basso prezzo, di stupidità e di melassa. Intelligenza ed ironia sono altrove, qui c'è solo inutile sentimentalismo. Peccato per gli attori; sono bravini (alcuni). Tabellino dei punteggi di Film Tv humor:2 ritmo:2

leggi tutto
Recensione

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
4 stelle

Marcello, psicanalista con un gruppo di pazienti alquanto problematici e bizzarri, scopre improvvisamente di avere una grave malattia degenerativa che lo condurrà ad una rapida perdita della vista. Scoraggiato e impaurito, dalla situazione inaspettata, decide di allontanare le poche persone con cui ha una relazione, che poi sono gli stessi pazienti, oltre all’amorevole segretaria.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

axe di axe
5 stelle

Un mediocre psichiatra scopre di avere una malattia agli occhi in grado di portarlo a cecità entro poche settimane, pertanto chiude i rapporti con i propri pazienti, ognuno con la propria psicosi specifica - uno spacciatore godereccio e materialista, una ninfomane, una coppia in crisi, un telecronista ossessionato dalla Germania, un conducente di autobus succube della madre ed affetto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 18 voti
vedi tutti

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Un psicologo riceve una grave notizia inaspettata: una malattia sta per privarlo della vista. L'uomo cade in depressione e decide di chiudere il suo studio; saranno quindi i suoi pazienti a doverlo convincere a continuare.   Terza regia per Massimiliano Bruno, già sceneggiatore per Fausto Brizzi e di tanto in tanto attore (anche qui si riserva una parte nel cast); dopo l'esordio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito