Espandi menu
cerca
Squadra antifurto

Regia di Bruno Corbucci vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 20
  • Post 7
  • Recensioni 1152
  • Playlist 115
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Squadra antifurto

di Marco Poggi
7 stelle

Nemmeno era passato il 1976 che il duo Milian/Corbucci fece il bis con questo film, dopo il grande successo di Squadra antiscippo. Stavolta il cattivone è un agente segreto americano che, senza troppi problemi, lo sboccato maresciallo Nico Giraldi insegue fino a New York. E' il primo film della serie dove compare Bombolo.

Nemmeno era passato il 1976 che il duo Milian/Corbucci fece il bis con questo film, dopo il grande successo di "SQUADRA ANTISCIPPO". Stavolta il cattivone è un agente segreto americano che, senza troppi problemi, lo sboccato maresciallo Nico Giraldi insegue fino a New York. La formula non è diversa dal film inseguimenti, scazzottate e parolacce, ma si ride poco, anche se nelle prime scene compare Bombolo, che nel film si chiama "Er Trippa" anziché "Venticello". Come ho detto, il finale è girato in America, ma la parte più importante si svolge a Roma, piena di schietti caratteristi, vedi Toni Ucci che in un altro ruolo rispetto al primo film, interpreta un simpatico vecchietto con cane che avviò, in passato il giovane Nico Giraldi al furto, Ci si ricorda anche del truffatore impersonato da un giovane Franco Oppini dei "Gatti di Vicolo Miracoli" che,in una scena ambientata in un ippodromo,, ha un bruttissimo, ma elisarante incontro con un cavallo imbizzarito. Robert Webber non è certo un attore importante come  il Jack Palance del primo episodio,, però è  convincente ne suol ruolo che è molto simile a quello che aveva già fatto l'anno prima in "PIEDONE AD HONG KONG". Il caratterista Massimo Vanni, per la prima volta, interpreta il maresciallo Gargiulo (lo farà a fase alterne fino a fine saga, nel 1984), rimpiazzando nel ruolo il poco adatto Raf Luca. Lilli Carati, come Girladi girl di turno, è decisamente più appetitosa di Maria Rosaria Omaggio, sarà la sua scena con il maniaco telefonico, L'attore teatrale Giuseppe Pambieri è un ben calato nel ruolo dell'imprendibile ladro "Tapparella", mentre aumentano le parolacce del cubano Tomas Milian, grazie al romanissimo Ferruccio Amendola. Compare anche l'attrice Olimpio di Nardo, che qui fa la parte della fidanzata del "Tapparella" e non la moglie di Nico come negli ultimi film. Comparsata dei Giulana Calandra nel ruolo di una poliziotta sotto copertura. Sempre con la partecipazione straordinaria di Serpico il topo, come nel primo film, che qui si accoppia con una sorcetta americana

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati