Trama

Racconto della solitudine e del successo di Enrico Berlinguer durante gli anni da segretario del Pci, dal 1972 fino al momento della morte durante un comizio a Padova l'11 giugno 1984, attraverso gli occhi di un allora giovane Walter Veltroni. Agli inediti materiali di archivio, fanno da corollario le interviste ai protagonisti della politica (non solo italiana) come Napolitano e Gorbaciov e le immagini girate nei luoghi in Sardegna cari a Berlinguer.

Note

Documento, memoria, testimonianza, omaggio. Quando però tocca al “cinema” arrivano i guai. I giornali al vento nella piazza vuota, la musica ridondante che invoca la lacrima, i languidi lirismi. Il meglio sta nei filmati d’archivio, e questa è una constatazione ma anche un giudizio critico. Vedere l’ultimo comizio a Padova fa sempre male: la fine drammatica di Berlinguer, la drammatica fine del PCI. Dubitiamo che i giovani apolitici e senza memoria, intervistati a inizio film (furba retorica), correranno a vederlo. Se lo facessero, scoprirebbero che cosa nobile e appassionante può essere la politica, quando è fatta da un uomo (politico) vero.

Commenti (6) vedi tutti

  • Aggiunge ben poco a quanto già detto e sappiamo, ma è tutto sommato interessante.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Bah

    commento di sticazzi
  • Siamo lontani anni luce da Errol Morris e dai suoi incandescenti ritratti americani, e siamo distanti, molto, dall’emozione che invece suscita La voce di Berlinguer, nella sua tesa brevità, nelle sue parti musicali

    leggi la recensione completa di yume
  • Documentario Storicamente assai interessante con pezzi anche penso inediti ma Politicamente parlando da dimenticare in fretta.voto.5.

    commento di chribio1
  • "…Piazza San Giovanni, dove concludevamo le campagne elettorali stanchi ma felici". No Veltroni questo no: mancano le mani nere di fumo e bianche d'amore di quella canzonaccia dei New Trolls…

    commento di Manzetti
  • Idea filmica decisamente ben riuscita. Ottimo il montaggio delle interviste e veramente impressionante il finale. Grazie Walter, hai reso Enrico ancora più indimenticabile!

    commento di f.bolchi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

hallorann di hallorann
6 stelle

Walter Veltroni è stato un ottimo direttore de L’Unità, un buon ministro dei Beni Culturali con il primo governo Prodi, un pessimo segretario di partito e candidato premier, come sindaco di Roma non saprei. Nell’arco di tutti questi incarichi Veltroni è stato costantemente un cinefilo, un appassionato di cinema che ha avuto il privilegio di scrivere sul… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

Guardando questo bel ricordo di Enrico Berlinguer, ho un unico rimpianto, ovvero quello di non aver vissuto quei giorni là, impegnato in Goldrake, Saltafoss e partite di pallone, mentre la più bella storia politica dell'Italia repubblicana si stava svolgendo e stava, in qualche modo, terminando. Walter Veltroni, che magari come politico è un semi fallito, ha, ancora una… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

yume di yume
4 stelle

Quando c’era Berlinguer di Walter Veltroni, cineasta prestato alla politica (a quanto pare), segue di pochi mesi La voce di Berlinguer  di Mario Sesti e Theo Teardo, visto a Venezia70 nella sezione Fuori Concorso, dunque è inevitabile porsi qualche domanda sull’imperversare del ricordo e fare confronti.   Cinematografici, intendiamoci, entrare nel merito… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018

Requiem per la Sinistra

marcopolo30 di marcopolo30

  Sono cresciuto in una famiglia di chiare simpatie comuniste in un piccolo comune abruzzese dove il PCI era riuscito nel breve volgere di due lustri a cambiare letteralmente volto all’economia…

leggi tutto
2017
2017
Trasmesso il 24 marzo 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 19 marzo 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 18 marzo 2017 su Rai Storia
2016
2016
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

bellahenry di bellahenry
6 stelle

spiace che Walter Veltroni abbia voluto caricare di enfasi rendendo quasi epica una storia che è già ricca di passione di suo, secondo me c'era solo da mostrare il Berlinguer politico e il berlinguer uomo e si avrebbe ottenuto lo stesso grado di sentimentalismo. oltre ai colpi artistici del buon "uolter" anche l'insistere così a lungo sul comizio finale che è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Fin dalle prime immagini, che ritraggono la sconcertante ignoranza di molti (non tutti) i giovani d'oggi che non hanno alcuna idea su chi fosse Berlinguer ("la mafia", "il presidente della Corea", rispondono), il primo film da regista di Walter Veltroni punta interamente sull'effetto nostalgia. Quando c'era Berlinguer, sembra suggerire implicitamente, eravamo un partito forte. E forse anche…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

Fra il 1972 e il 1984, anno della sua morte, Enrico Berlinguer fu a capo del Partito Comunista Italiano. Con lui la sinistra italiana visse il suo periodo di maggiori fermenti, tremori, entusiasmi; in questo documentario viene rievocato il politico, ma anche l'uomo, con le parole di chi l'ha conosciuto da vicino: colleghi di partito, giornalisti, la figlia Bianca. Walter Veltroni, segretario PD…

leggi tutto
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

Guardando questo bel ricordo di Enrico Berlinguer, ho un unico rimpianto, ovvero quello di non aver vissuto quei giorni là, impegnato in Goldrake, Saltafoss e partite di pallone, mentre la più bella storia politica dell'Italia repubblicana si stava svolgendo e stava, in qualche modo, terminando. Walter Veltroni, che magari come politico è un semi fallito, ha, ancora una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

tafo di tafo
5 stelle

L’omaggio di uno che ha contribuito al declino di un partito che era Enrico Berlinguer e che dopo di lui ha cercato solo di cambiare identità per non averne alla fine nessuna. L’autocritica di morte del partito trent’anni dopo può rendere meno amaro il fatto che molti non sanno chi era il protagonista di questo documentario. Veltroni affronta subito il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

penelope68 di penelope68
6 stelle

Il film dovrebbe raccontarci la vita del piu' grande leader del partito comunista ,del suo modo di affrontare la politica come una missione ,il suo tentativo di discostarsi dal ramo rivoluzionario russo e di dare un esempio di onesta' e serieta' fondamentali per quella attivita'. Il problema e' che racconta troppo!! Nel senso che la voce narrante di Veltroni, ci mostra il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

hallorann di hallorann
6 stelle

Walter Veltroni è stato un ottimo direttore de L’Unità, un buon ministro dei Beni Culturali con il primo governo Prodi, un pessimo segretario di partito e candidato premier, come sindaco di Roma non saprei. Nell’arco di tutti questi incarichi Veltroni è stato costantemente un cinefilo, un appassionato di cinema che ha avuto il privilegio di scrivere sul…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

yume di yume
4 stelle

Quando c’era Berlinguer di Walter Veltroni, cineasta prestato alla politica (a quanto pare), segue di pochi mesi La voce di Berlinguer  di Mario Sesti e Theo Teardo, visto a Venezia70 nella sezione Fuori Concorso, dunque è inevitabile porsi qualche domanda sull’imperversare del ricordo e fare confronti.   Cinematografici, intendiamoci, entrare nel merito…

leggi tutto

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
6 stelle

E' difficile per me parlare di questo film senza fare apprezzamenti sull'uomo politico, sul PCI  e sul contesto attuale della società e soprattutto della sinistra (quel poco che ne resta) che ha dato origine a questo film. La prima riflessione che ho fatto, uscendo dalla sala, è stata sulla crisi ideologica (ma chiamare banali e scontate riflessioni del genere è un…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito