Espandi menu
cerca
Guardiani della Galassia

Regia di James Gunn vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mc 5

mc 5

Iscritto dal 9 settembre 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 120
  • Post 1
  • Recensioni 1059
  • Playlist 57
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Guardiani della Galassia

di mc 5
5 stelle

Mi capita piuttosto di frequente negli ultimi mesi di imbattermi in pellicole che la critica ha accolto con freddezza o con un certo distacco e invece a me sono parse più che pregevoli. Stavolta è successo l'opposto. Questo "divertimento miliardario" di derivazione fumettistica ha accontentato pubblico (che gli sta tributando consensi clamorosi) e critica (che si è sperticata in elogi a mio avviso quantomeno sopra le righe). E' imbarazzante per me sfidare tutto e tutti ma -ferma restando l'accortezza di un entertainement godibile e traboccante giocosa ironia- penso che questo tipo di cinema pop di lusso nasconda dietro frastuono e battute ben poca sostanza. Lo so bene che la replica più che prevedibile a questa mie "paturnie brontolone" è la solita: "Ma io mi sono divertito/a!". E ribadisco che nessuno nega che il prodotto sia vivace e spumeggiante ma il problema è che questo stordimento così totale e incalzante tra gag e astronavi, tra battutine demistificanti e droni che esplodono, alla fine produca un coinvolgimento che racchiude in sè anche una componente -permettetemi- di rincoglionimento. Bisogna poi anche considerare che il sottoscritto non ha -a differenza di tantissimi altri- un vincolo d'affetto maturato negli anni nei confronti della produzione Marvel, anzi diciamo pure che i Super Eroi, se escludiamo Batman, non hanno mai attratto il mio interesse e mi spingo a dire che alcuni di essi proprio non li reggo. Ora, è chiaro che nel caso in questione si parla di una divagazione piena di umorismo e di ironia, ma pur sempre di super eroi si tratta. E già che siamo in tema voglio dire che -se parliamo di parodìe e ironìe- ho invece apprezzato la mini saga di "Kick Ass" (quella sì che me la son goduta!). Nota personale: poche file di poltrone più su rispetto a dove ero collocato io, era seduta una gang di una decina di ragazzotti che si ammazzavano dalle riste e ghignavano come dei pazzi. Praticamente ogni volta che il procione Rocket diceva qualunque cosa questi mocciosetti davano di matto dalle risate...e io mi chiedevo "ma sono io che mi perdo qualcosa o son quelli che sono dei coglioncelli?". Insomma è un segnale che questo film è fabbricato chirurgicamente per raccogliere consensi. Missione compiuta, alla faccia di quelli come me, che se ne fanno comunque una ragione. E poi forse è tutto molto semplice: questo genere non è nelle mie corde, io amo i thriller-noir e i film in cui si propongono caratteri di persone "vere", coi loro sentimenti e debolezze, mentre di fantasie scatenate tra galassie e stazioni orbitanti poco me ne cale (per dirla alla toscana). E ancora: se qualcuno mi parla di film "simpatico" ci sto, è ok, ma non mi sentirei di abusare del termine "intelligente" che io sostituirei col più ragionevole "furbo". Chris Pratt nel ruolo del protagonista belloccio-cialtrone è perfetto ma non mi pare trabocchi di talento. Bella sorpresa rivedere due grandi attori come Michael Rooker e John C.Reilly anche se qua sono troppo piegati alle esigenze dell'ambaradan fantademenziale (ho appena citato due Signori Attori in grado di dare mooooolto di meglio). Incredibile infine Dave Bautista, questo fenomeno di "uomo-armadio" che mi sta simpatico a prescindere. Quanto al resto del cast, difficile esprimere una valutazione (e anche inutile) poichè quando non capisci dove finisce l'attore e dove comincia la sua "sovrapposizione digitale" artefatta mi spiegate voi che senso ha parlare ancora di "recitazione"?? Discorso a parte per la colonna sonora, elemento essenziale del film. Conosco a memoria tutto quel repertorio power pop in evidente funzione vintage-canagliesca: tutto molto caruccio, come no, ma anche molto (come dire) di plastica. Però di plastica FURBA. E il cerchio si chiude. Ma la furbizia e la qualità son due cosine differenti.
PS: sono stato acido vero?

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati