Espandi menu
cerca
Guardiani della Galassia

Regia di James Gunn vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Enrique

Enrique

Iscritto dal 4 febbraio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 65
  • Post 3
  • Recensioni 655
  • Playlist 5
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Guardiani della Galassia

di Enrique
4 stelle

Da subito un colpo basso - che prende alla sprovvista - non preannuncia niente di buono.

guardians of the galaxy awesome mix star lord

Poi fa irruzione nientepopodimeno che la reincarnazione dello stereotipato egocentrismo a stelle strisce (benché sotto mentite spoglie, cioè quelle di un anonimo fuorilegge spaziale), ovvero il solito belloccio, “doppato”, latin lover (ma senza impegno) con un passato difficile (oh ma povero cucciolo!) e - caso strano - tutto da scoprire (prossimamente su questi schermi), il quale tenta a tutti i costi di strappare sorrisi a più non posso con una deliberata comicità slapstick di infimo grado (ergo, assai detestabile): no comment… anzi sì.

Chris Pratt

Guardiani della Galassia (2014): Chris Pratt

 

http://www.youtube.com/watch?v=m86nMHfvl7s

 

Allo storico incontro fra l’epica made in Marvel e la floridissima tradizione del cinema demenziale americano (dai teen/high school moviies in “su”) si assiste - devo, infatti, ammettere - con un certo qual grado di curiosità.

Epperò, dopo un primo prolungato (perché una chance gliela si deve pur dare al prodotto in commento) momento di spaesamento, il risultato della miscela di cotanto umorismo grossolano e stantio, da un lato, con una (fastidiosa ma d’altronde inevitabile) devastazione mortifera dilagante, dall’altro, ma, soprattutto, con l’inaspettato rilancio di (prei)storiche hits disco dei decenni passati (da Spirit in the Sky di Norman Greenbaum a I want you back dei Jackson 5 e tante altre), ben presto si capisce che sempre di trovata commerciale si tratta (ovvero quella di richiamare all’appello differenti generazioni di pubblico) e, quindi, assale uno sconfortante realismo...

http://i1.cdnds.net/14/31/618x500/movies-guardians-of-the-galaxy-gamora-peter-quill.jpg

E, nel frattempo, l’assordante fracasso degli scontri ripetuti e reiterati e la patologica logorrea (a base di nonsense) dei protagonisti amplificano un effetto stordente a dir poco disarmante che, alla fine, riesce nell’intento di far apprezzare la comicità (stavolta involontariamente) slapstick di Groot (decisamente il personaggio più riuscito soprattutto per via di talune trovate conclusive, davvero azzeccate), il tronco parlante (beh, più o meno) che proviene direttamente dalla foresta di Fangorn.

scena

Guardiani della Galassia (2014): scena

Infine, dopo un susseguirsi di bang, bang, prot, prot, badabim, badaboom e patatracchete (che pongono fine alle velleità anarcoidi del cattivo di turno), per i Nostri arriva il momento di un sano, meritato relax; e che il cazzeggio intergalattico abbia inizio!

scena

Guardiani della Galassia (2014): scena

 

Ordunque - come spero di aver fatto intendere - questo nuovo adattamento Marvel altro non è se non una gran baracconata (alan smithee), che, nondimeno (devo ammettere), riesce pure, a furia di insistere nel pestare sul tasto della comicità irriverente e scalcinata di cui si è detto, a contagiare finanche il pubblico più esigente (che - nella fattispecie - sarei io!! o_O), vuoi perché, in effetti, alcune battute (soprattutto nella seconda parte) sembrano proprio funzionare (tipo quando Rocket esige,ai fini della riuscita del suo piano, l’occhio finto del malcapitato pirata)...

http://p1cdn01.thewrap.com/images/2014/08/Screen-Shot-2014-08-01-at-2.27.42-PM-618x400.png

... vuoi - immagino - per pura casualità (chi l’avrebbe mai detto che il protagonista avrebbe tirato fuori una leggenda terrestre chiamata “Footloose” - sic!! - con tanto di elogio postumo per quella leggenda vivente di Kevin Bacon?!).

Ergo è (solo) per questo duplice ordine di ragioni che, invece di dargli mezza stella, mi sbilancio con addirittura ben due stelle!! A metà film (quando iniziavano a manifestarsi i primi forti segni di insofferenza) non l’avrei mai detto.

Certo non il peggior film della Marvel, ma il margine di miglioramento (nella prospettiva di sicuri sequels su sequels) appare enorme (ma forse, a pensarci bene… cambiando produttore!!).

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati