Espandi menu
cerca
Soldati 365 all'alba

Regia di Marco Risi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Furetto60

Furetto60

Iscritto dal 15 dicembre 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 35
  • Post -
  • Recensioni 1826
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Soldati 365 all'alba

di Furetto60
6 stelle

Datato ma valido

Ovviamente datato, oggi la naia non è più obbligatoria,fortunatamente.Ma nel 1987 quando il film usci, era ancora una maledizione, a cui i ragazzi per sfuggire erano disposti a tutto,qualcuno si tagliava le falangi per risultare riformato.Il film è ben fatto e ben costruito, attraverso le peripezie di 7 soldati, descrive la vita all'interno di una caserma, focalizzando l'attenzione sul rapporto conflittuale tra il tenente, Massimo D'apporto e la recluta Claudio Amendola.Tra litigi e schermaglie alla fine il ruvido, ma leale soldato la spunterà e l'ufficiale,meschino e sadico, sarà allontanato e punito,peraltro a causa della morbosa gelosia, perderà anche l'affetto della moglie.Le situazioni narrate non erano insolite,il fenomeno del nonnismo,piaga che affliggeva quei luoghi, ha causato perfino dei casi di suicidio nelle persone più fragili ed esposte ,in  tempi passati non da molto,oltretutto la gerarchia ottusa e gretta che regolava i rapporti tra i soldati e i loro superiori,li costringeva spesso a svolgere mansioni umilianti e sgradevoli e pressochè inutili,insomma non era una scuola di vita come qualche anziano nostagico sosteneva, ma un anno di vita buttato.Benvenuti eccellente nel ruolo del nonno "cattivo",sarà punito sonoramente da Amendola.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati