Espandi menu
cerca
Step Up All In

Regia di Trish Sie vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 162
  • Post 6
  • Recensioni 757
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Step Up All In

di bufera
5 stelle

Teaser poster italiano

Step Up All In (2014): Teaser poster italiano

STEP UP ALL IN è un film sulla danza da strada ,molto conosciuta e amata dai giovani americani, e variamente rappresentata.  Ho approfittato per vederlo di un'anteprima estiva, per curiosità e voglia di divertirmi, anche perchè sapevo che si svolgeva principalmente a Las Vegasa, che a suo tempo mi ha paradossalmente conquistata. La stagione è ricca di offerte di evasione (dal cervello e dai cattivi pensieri che si profilano in vacanza) e devo ammettere che ,forse riducendo le pretese, ho visto un film ricco sì di volteggiamenti, figure acrobatiche, musiche assordanti e scenari nel Cesar Palace, però con uno script per quanto semplice ,   che alcuni chiamarebbero televisivo, che conferiva al tutto una certa suspence e coinvolgeva nel tifo per questi bravi ragazzi nel senso vero della parola. Sean Asa (Ryan Guzman) è un ragazzo bello, di aspetto e sentimenti normali, combattuto tra l'angoscia di una vita instabile, lavori precari e tanti pagamenti da fare e l'amore assoluto che accomuna tutti personaggi per il ballo da strada, che richiede pazzeschi allenamenti e disponibilità alla ...fame. Lo conosciamo a Los  Angeles nel triste momento in cui il gruppo (la crew) che ha allenato da anni riceve l'ennesima delusione in una audizione/provino. Scoraggiati dai sacrifici che fanno per vivere, tutti gettano la spugna e decidono. con dispiacere ma risoluti, a tornare a Miami da dove provengono.Inconsolabile, Sean, rimasto solo, comincia a guardare in giro e viene a conoscenza di una sfida per eliminazione che porterà la crew vincente ad un

Adam G. Sevani, Briana Evigan, Ryan Guzman

Step Up All In (2014): Adam G. Sevani, Briana Evigan, Ryan Guzman

 

 contratto di 3 anni a Las Vegas, per essere selezionati basta  mandare un video a questo fatidico Vortex. Sean non pensa a chi lo aveva abbandonato, sicuro della loro posizione, e comincia a cercare nuovi elementi e per primo incontra Muso, un giovane russo,i cui genitori, ballerini, hanno fondato una scuola di ballo: ormai legato ad una ragazza, indugia, ma dolce e comprensiva qual'è,  proprio lei subito lo spinge a tentare questa impresa. Con passaparola e incontri casuali la crew si costituisce, ed è simpatico come ognuno di loro è un personaggio con un vissuto e caratteristiche inconfondibili, che li rendono ben più vivi di figurine acrobatiche. Selezionati, vanno a Las Vegas e trovano nelle eliminatorie un gruppo tristemente noto per il suo capo e la crew originaria di Sean che si inalbera quando  vedono che egli se ne è costituita un'altra ,senza consultarli.La ruggine è sottile, ma lo spirito di fratellanza pregresso, unito alla sensazione di sentirsi una famigli multietnica hanno la meglio e , quando dopo diverse sfide ,qualcuno scoprirà che la gara è truccata e che la kitch e straimbellettata conduttrice, ex ballerina, ha inquinato la manifestazione..... se ne vedono delle belle, in splendide esibizioni come l'ultima disperata  ed eseguita in fratellanza con la crew precedenti di Sean. Non mancano delicate storie d'amore e tutta la messa in scena, le musiche e le coreografie, sono risultate trascinanti. Ma l'elemento del film che colpisce è quello umano e realistico in cui si mostrache questa faticosa passione è sentita non solo per vincere ed essere famosi ma anche per poterla assimilare ad un lavoro vero.

 

Briana Evigan

Step Up All In (2014): Briana Evigan

 

Ryan Guzman, Briana Evigan

Step Up All In (2014): Ryan Guzman, Briana Evigan

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati