Trama

Un giovane soldato britannico è accidentalmente abbandonato dalla sua unità in seguito a una violenta rissa tra le strade di Belfast nel 1971. Impossibilitato a distinguere chi gli sia amico e chi no, la recluta deve sopravvivere da solo alla notte e mettersi in salvo in un paesaggio disorientante, alieno e mortale.

Approfondimento

‘71: UN THRILLER TRA GLI SCONTRI IN IRLANDA DEL NORD

Scritto da Gregory Burke e diretto da Yann Demange, ‘71 è un thriller ambientato nel 1971 e racconta la storia della giovane recluta inglese Gary Hook, che - nonostante si aspettasse di finire di stanza in Germania - viene mandato dai suoi superiori in servizio a Belfast, città dell'Irlanda del Nord la cui sicurezza è a rischio a causa della rivolta civile. Salutato il fratello di dieci anni, Hook arriva a destinazione e si ritrova insieme al suo plotone ad essere sistemato in un dormitorio improvvisato all'interno di una fatiscente scuola abbandonata, preparandosi ad assistere da vicino agli scontri tra gli "amichevoli" protestanti lealisti e gli "ostili" nazionalisti cattolici.A complicare ulteriormente la già tesa situazione sono anche i disordini interni al movimento nazionalista, spaccato tra i tradizionalisti membri dell'IRA e le frange più moderne.

A causa di uno spiacevole episodio terminato in tragedia, Hook - interpretato da Jack O'Connell - si ritroverà lontano dai suoi compagni e a dover affrontare da solo le conseguenze di uno scontro tra fazioni trasformatosi in vera guerra, in cui armi da fuoco e bombe diventano più comuni di quanto egli si potesse mai aspettare alla vigilia della partenza.

UNA GUERRA TRA COETANEI

Reduce dal successo riscontrato con la serie televisiva Top Boy, Yann Demange con ‘71 realizza il suo primo lungometraggio, concentrandosi sulla storia di un giovane soldato inglese, che come tutti i suoi coetanei dell'esercito non aveva alcuna cognizione di quello che stava accadendo nell'Irlanda del nord del 1971, e basandosi su eventi realmente accaduti, che continuano ad avere ancora ripercussioni nel presente.

Mentre ‘71 si trovava ancora in fase di sceneggiatura, Demange si è recato a Belfast per incontrare entrambe le parti coinvolte negli scontri civili, chiacchierando con le famiglie delle vittime e realizzando che gran parte delle persone con ruoli "attivi" erano soprattutto giovani ventenni, coetanei per ironia della sorte delle reclute inglesi mandate a sedare la rivolta.

TRA 16 MM E DIGITALE

‘71 è stato girato nel Regno Unito in nove settimane, sette delle quali solo per le riprese notturne. Nonostante la produzione abbia beneficiato del sostegno del Northern Ireland Screen fin dall'inizio, nessuna sequenza è stata realizzata in Irlanda e la Belfast del 1971 è stata ricreata altrove (soprattutto a Blackburn e Liverpool), dato che l'odierna città irlandese è molto diversa da quella di allora. Con l'aiuto del direttore della fotografia Tat Radcliffe, Yann Demange ha deciso di girare in 16 mm le sequenze diurne di ‘71 e in digitale quelle notturne. Le musiche di ‘71 portano invece la firma del compositore irlandese David Holmes, noto soprattutto per le colonne sonore funk-fusion realizzate per Steven Soderbergh.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Applicando modalità espressive da cinema-verità a uno schema thriller Demange valorizza il contesto e i personaggi. Da una parte il conflitto con le sue assurdità fratricide, dall’altra figure tragiche caratterizzate da doppiezze shakespeariane. Ottimo cast, con alcuni dei migliori attori irlandesi della nuova generazione.

Commenti (10) vedi tutti

  • Un bambino che dice una decina di parolacce in dieci minuti non si può sentire.voto 0

    commento di wang yu
  • 7.5 voto

    commento di paolofefe
  • In effetti è un po' un tutti contro tutti praticamente senza reole e senza quartiere... i soldati passano quasi per santi buttati sul campo a prendersele... sarà vero? Voto 5/6

    commento di Brady
  • Cattolici e Protestanti vivono fianco a fianco pronti a scannarsi.

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Come vedere la guerra civile irlandese da un buco di una serratura....solo squarci di un momento storico drammatico, non si capisce il quadro, ma si respira l'aria cupa di quei momenti confusi ed insensati.

    commento di gac
  • Pensavo che aiutasse a capire gli anni della tensione nell'Irlanda del Nord, le ragioni dei cattolici e quelle dei protestanti, ed invece è un film tutto incentrato sulla violenza. Tutti contro tutti, quasi come dei clan mafiosi. Non ha niente di storico ma l'ambientazione sembra quasi una scusa per un triller ed anche di cattiva fattura.

    commento di Artemisia1593
  • Partire da uno spunto di storia per eleaborare un thriller è già una cosa da apprezzare. Per di più il film è pure bello, quindi complimenti!!

    commento di slim spaccabecco
  • Il film mantiene una tensione costante per tutta la sua durata,supportata da una ottima colonna sonora....una caccia all'uomo all'ultimo sangue,non perdetelo...premete subito play....

    commento di ezio
  • Corretta e verace rappresentazione di una giornata di ordinaria follia ambientata nella tragedia irlandese

    leggi la recensione completa di Gm2016
  • Film drammatico/thriller con una grande interpretazione di Jack O'Connell. Fortemente consigliato!

    leggi la recensione completa di boychick
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

Belfast 1971, la notte è illuminata dalle auto in fiamme e dai falò di improvvisati posti di blocco, lo scenario è quello di una città aliena, travolta da un guerra intestina dove il nemico si nasconde nell’ombra e dove tuo fratello è pronto a farti la pelle. Una strada divide in due la città, da una parte i Lealisti protestanti, dall’altra… leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

obyone di obyone
6 stelle

  '71 di Yann Demange appartiene al sottogenere "Questione nord irlandese" e si accoda ad altre pellicole celebri ("Nel nome del padre", "La moglie del soldato", "Bloody Sunday", "Hunger"), che trattano più o meno direttamente dei "Troubles". Il film di Demange è ambientato a Belfast nel 1971 in una fase calda di un conflitto che ha radici profonde nella storia ma che vive… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2019
2019
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Trasmesso il 19 maggio 2019 su Rai Storia
2018
2018
Trasmesso il 16 ottobre 2018 su Rsi La1

Recensione

obyone di obyone
6 stelle

  '71 di Yann Demange appartiene al sottogenere "Questione nord irlandese" e si accoda ad altre pellicole celebri ("Nel nome del padre", "La moglie del soldato", "Bloody Sunday", "Hunger"), che trattano più o meno direttamente dei "Troubles". Il film di Demange è ambientato a Belfast nel 1971 in una fase calda di un conflitto che ha radici profonde nella storia ma che vive…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 aprile 2018 su Rai Movie
Trasmesso il 6 aprile 2018 su Rai Movie
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

champagne1 di champagne1
7 stelle

Gary Hook, appena arruolato nell'esercito britannico, dopo aver salutato il fratello minore affidato alle cure di un collegio, si ritrova con il suo plotone nella Belfast del 1971. Alla sua prima missione, in un quartiere dove risiedono gli indipendentisti-cattolici, il plotone a causa della inesperienza del suo comandante viene sottoposto ad un violento attacco da cui Gary riesce a sfuggire,…

leggi tutto
2017
2017
Trasmesso il 30 novembre 2017 su Rai 4
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 9 settembre 2017 su Rai 4
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

Corinzio di Corinzio
7 stelle

'71 è un film interessante perchè non è programmaticamente una pellicola di denuncia sulla situazione problematica dell'irlanda del Nord, ma usa quel contesto per una storia che mi ha richiamato moltissimo il Carpenter di Fuga da New York. Qui non ci sono i limiti di tempo del capolavoro del regista americano, però si respira in maniera tangibile quella tensione. Un…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

’71 è un esordio nel lungometraggio, con il botto. Il regista Yann Demange affonda le mani nella spinosa questione nord irlandese utilizzando un impianto thriller di ferrea costituzione, focalizzando l’attenzione sul punto di vista di un personaggio, suo malgrado immerso in una realtà mostruosa, nemmeno si trattasse di un horror, con demoni dalle fattezze umane e le…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito