La signora di tutti

Regia di Max Ophüls

Con Isa Miranda, Memo Benassi, Tatjana Pavlova, Federico Benfer, Nelly Corradi Vedi cast completo

Guardalo su
  • RaiPlay
  • Amazon Prime Video
  • Infinity
In STREAMING

Trama

Gaby Doriot è una commessa che fa strage di cuori e già una volta un professore, per giunta sposato, si è tolto la vita per amor suo. Ora Gaby frequenta la casa di un industriale, quando lui le dichiara il suo amore, la moglie, inchiodata su una sedia a rotelle, cade dalle scale e muore. L'uomo allora sposa Gaby e per lei s'indebita fino al fallimento e alla prigione. Lei nel frattempo diventa una diva del cinema. Melodramma fiammeggiante e intellettuale di Max Ophuls che in quest'occasione si trova, per la prima e unica volta, al lavoro in Italia. Da un romanzo di Salvator Gotta, Ophuls compie delle variazioni raffinate e tutte sopra le righe forzando i toni e le vicende fino al visionario puro.

Commenti (2) vedi tutti

  • Film abbastanza stralunato per l'epoca di Produzione (mix di Sentimentalismo e Drammaticita' con qualche riferimento "sognante" …) comunque probabilmente meglio nella 2° parte piu' ritmata rispetto alla 1° molto piu' lenta.voto.4.

    commento di chribio1
  • Voto 8,5 Folgorante

    commento di luca826
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

jonas di jonas
8 stelle

Una diva del cinema tenta il suicidio all’inizio della lavorazione di un film. Mentre si trova sotto anestesia, rievoca la propria esistenza in un lungo e allucinato flashback: in collegio aveva suscitato scandalo, facendo innamorare di sé un professore; in seguito aveva iniziato a frequentare la famiglia di un coetaneo, ma suo padre l’aveva sedotta (provocando per amore di… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

michel di michel
6 stelle

AAAAAAAAMAAAAAMIIIIIIIIIII La sua bellezza è un vero guaio. Prima si fa espellere da scuola poi causa la morte di una donna gelosa ... e siamo solo all'inizio. Ophüls sperimenta con entusiasmo e virtuosismo contagioso; ora tallona da presso i personaggi con movimenti di macchina audaci per l'epoca, ora si ferma meditabondo ai margini dell'evento in corso (bellissimo il campo lungo… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2017
2017
Trasmesso l'8 novembre 2017 su Iris
2016
2016
Trasmesso il 21 gennaio 2016 su Rete 4
2015
2015

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

  Ophuls è conosciuto come uno dei maestri del melodramma. Ed indubbiamente questo “La signora di tutti” è un melò con tutti i crismi del caso. Ma quel che colpisce di questa pellicola del 1934, commissionata dall’imprenditore Angelo Rizzoli al maestro tedesco, unico film in lingua italiana concepito da Ophuls, è la straordinaria…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 6 novembre 2015 su Iris
Trasmesso il 10 marzo 2015 su Iris
2011
2011

Recensione

michel di michel
6 stelle

AAAAAAAAMAAAAAMIIIIIIIIIII La sua bellezza è un vero guaio. Prima si fa espellere da scuola poi causa la morte di una donna gelosa ... e siamo solo all'inizio. Ophüls sperimenta con entusiasmo e virtuosismo contagioso; ora tallona da presso i personaggi con movimenti di macchina audaci per l'epoca, ora si ferma meditabondo ai margini dell'evento in corso (bellissimo il campo lungo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2010
2010

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

Caspita, siamo solo nel 1934, ma il film è realizzato con tecnica e disinvoltura che ci si aspetterebbe solo in anni più tardi, e non per niente è stato premiato. E' certamente un buon film che ha diversi punti di interesse, soprattutto per la figura femminile che ritrae. Donna attraente, ella finisce per far innamorare di sé suo malgrado tutti gli uomini che entrano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Una diva del cinema tenta il suicidio all’inizio della lavorazione di un film. Mentre si trova sotto anestesia, rievoca la propria esistenza in un lungo e allucinato flashback: in collegio aveva suscitato scandalo, facendo innamorare di sé un professore; in seguito aveva iniziato a frequentare la famiglia di un coetaneo, ma suo padre l’aveva sedotta (provocando per amore di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 4 novembre 2010 su Iris
Trasmesso l'11 gennaio 2010 su Iris
2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

In gita coatta nel Belpaese, Max Ophuls porta una ventata di aria nuova realizzando un melodramma secco come una spina nel cuore ed asciutto come un giorno umido di primavera. Cercando di mescolare l’espressionismo nella salsa italiana, riesce a reinventare il nostro genere più importante (da Verdi a Rossini, siamo i re del melodramma) con invenzioni registiche di grande eleganza e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 20 ottobre 2008 su Iris
2006
2006

Ophuls, colui che influenzò Kubrick

Zarathustra di Zarathustra

"Mi sono molto ispirato al lavoro di Max Ophuls. Ho sempre adorato i suoi stravaganti movimenti di una cinepresa che possedeva il segreto di avanzare senza posa in quelle scenografie da labirinto, accompagnata da una…

leggi tutto
Playlist

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Siamo agli inzi del sonoro e vediamo perfettamente quello che ancora, espressivamente, il cinema muto ha da dire, che poi oggi diventa un limite. L'impostazione della recitazione è troppo sopra le righe, ma poi il film rasenta la grandezza del capolavoro nella sua immagine, fotografia, ambientazione e montaggio. La storia stessa arriva ad una critica del mondo dello spettacolo davvero…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2002
2002

Recensione

woody di woody
8 stelle

Se la recitazione melodrammatica, teatrale, enfatica e datata compromette in parte il film, la virtuosa mano di Ophüls guidando la cinepresa in maniera sinuosa, avvolgente, sfruttando appieno gli spazi e catturando oggetti e persone in piccoli graziosi riquadri, regala allo spettatore uno spettacolo di barocca eleganza in grado di saziare i palati più fini. Senza dubbio, la forma nel suo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito