Espandi menu
cerca
Smetto quando voglio

Regia di Sydney Sibilia vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 94
  • Post 16
  • Recensioni 2083
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Smetto quando voglio

di alfatocoferolo
8 stelle

Dal cast di Boris, altre sorprese, dopo i consigliatissimi film di Vendruscolo. Un vero gioiello, consigliatissimo.

Commedia frizzante, nuova e riuscitissima. C'è da dire, purtroppo, che per trovare film di questa qualità, occorre cercare e cercare con gran difficoltà ma, una volta arrivati alla meta, si resterà soddisfatti il doppio, proprio per aver abituato tanto male il palato a pellicole senza capo nè coda. La trama ha la sua originalità: un ricercatore precario, ed in bolletta, trova il sistema per far soldi facili, modificando la molecola di una droga, in maniera da crearne una nuova che non risulti a libro nero del ministero della Sanità, e dunque non illecita. Mette su, quindi, una banda costituita da altri geni conosciuti nell'ambito universitario, tra cui un economista, un antropologo, un neurochimico e due studiosi di storia e letteratura, e cominciano a battere discoteche e festini per lanciare il loro prodotto. Il problema nascerà nel momento in cui i soldi cominceranno a dare alla testa e i concorrenti su piazza, vorranno la loro parte nel business.

La riuscita della pellicola sta nella leggerezza e simpatia dei caratteristi, nella ficcante ironia sociale che mostra una categoria, quella dei laureati, mortificata nei lavori più umili, nell'atmosfera di fondo, spensierata e positiva, malgrado il contesto sociale vorrebbe il contrario. E' la forza dei giovani, la necessità di credere in qualcosa e di cercare una rivalsa; un messaggio di speranza, a suo modo, che non si trasforma in morale solo grazie alle risate che accompagnano lo spettatore, indicando che la vera morale, piuttosto, è quella di sdrammatizzare le tragedie per osservarle da un punto di vista più sereno e magari adoperarsi con un pizzico di inventiva.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati