Espandi menu
cerca

Turner

play

Regia di Mike Leigh

Con Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey, Paul Jesson, Lesley Manville, Martin Savage, Ruth Sheen, Sam Kelly, Jamie Thomas King... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Chili
  • RakutenTv
  • Google Play
In STREAMING

Trama

Uno sguardo all'ultimo quarto di vita di Joseph Mallord William Turner (Timothy Spall), pittore e incisore inglese nato a Londra nel 1775 e divenuto uno dei maggiori esponenti del movimento romantico. Profondamente turbato dalla morte del padre, Turner inizia a vivere con la vedova Mrs. Booth ed è tormentato occasionalmente da Sarah Danby, una ex amante da cui ha avuto due figlie illegittime. Godendo dell'accoglienza dell'aristocrazia terriera, Turner frequenta un bordello, è affascinato dalla scienza, dalla fotografia e dalle ferrovie, è un membro dell'accademia reale delle arti e sfida una tempesta di neve attaccato all'albero di una nave per dipingere la tempesta stessa. Osannato da alcuni ed odiato da altri, Turner rifiuta anche un'offerta di 100 mila sterline da un milionario che desidera acquistare tutti i suoi lavori, fortemente detestati dalla regina Victoria. Ad amarlo più di tutti è però Hannah, la governante storica che Turner ogni tanto sfrutta per i suoi bisogni sessuali.

Approfondimento

TURNER: LE CONTRADDIZIONI DI UN ARTISTA

Scritto e diretto da Mike Leigh, Turner racconta l'ultimo squarcio di vita del pittore e incisore inglese Joseph Mallord William Turner, a cominciare dalla morte del padre avvenuta nel 1829 e considerata da tutti come un momento di svolta della sua biografia. Personalità complessa che finì per lasciare alla corona inglese tutte le sue opere, nonostante l'avversione al suo lavoro della regina Vittoria, Turner è interpretato da Timothy Spall e a raccontare le intenzioni dell'opera, presentata in concorso al festival di Cannes 2014, sono le stesse parole di Mike Leigh: «Nel 1999, sul finire del secolo, quando ho presentato Topsy Turvy - Sottosopra, ho detto che si trattava di un film su tutti noi che soffriamo e ci sforziamo di far sorridere gli altri.
Con Turner sono tornato ad accendere la cinepresa su noi stessi, su noi che cerchiamo di essere artisti, con tutti i problemi che ciò comporta. Far ridere la gente, difficile com'è, è una cosa. Portarla a sperimentare il profondo, il sublime, lo spirituale, la bellezza epica e il dramma terrificante, è un'altra cosa ancora. Affinché accada, occorre in primo luogo vivere e non è detto che chiunque vi riesca. Turner, ad esempio, ci è riuscito. Era un gigante tra gli artisti, una mente a senso unico e senza compromessi, straordinariamente prolifico, rivoluzionario nel suo approccio, consumato dal mestiere e chiaroveggente nella sua visione dell'arte. Eppure, Turner era anche un uomo eccentrico, anarchico, vulnerabile, imperfetto, capace di sbagliare e talvolta rozzo. Riusciva ad essere egoista e disonesto e al tempo stesso generoso e capace di vivere grandi passioni e generare immensa poesia.
Turner è dunque un'opera sulle tensioni e sui contrasti tra quest'uomo molto terreno e la sua opera eterna, tra la sua fragilità e la sua forza. Ed è anche un tentativo di rievocare i drammatici cambiamenti che il suo mondo ha vissuto e attraversato durante l'ultimo quarto di secolo della sua vita».

 

Note

Grazie anche alla straordinaria attenzione del direttore della fotografia Dick Pope, Leigh filma la passione della luce e dell’occhio di Turner con un passo di straordinaria essenzialità che evita accuratamente l’aridità dell’illustrazione erudita. Nel corpo di Timothy Spall, Leigh incarna il tormento dell’immagine che diventa testimonianza storica grazie alla precisione di un gesto filmico tanto potente quanto discreto. Turner è il migliore omaggio ipotizzabile per il “poeta della luce”.

Commenti (5) vedi tutti

  • Lo splendore straordinario delle immagini, la verità della narrazione, e l’ottima interpretazione degli attori, del protagonista Timothy Spall, in primo luogo (Palma d’oro a Cannes) ripagano largamente della inevitabilmente lunga durata del film.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • commento di Inside man
  • Mah...forse era meglio farne un documentario.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • I meriti di questo piccolo e grandioso film sono tanti e vanno ripartiti tra più persone. Perché piccolo? Non vuole assolutamente essere un termine riduttivo: l’ultimo lavoro del regista pur restando nel suo territorio di autore di sentimenti affronta con piglio deciso e preparato la biografia di un personaggio ingombrante.

    leggi la recensione completa di michemar
  • Leigh si prende tutto il suo tempo per cercare una chiave di lettura sia per la figura di Turner sia per quella dell'800 romantico, ma non riesce a trovare che sporadici sprazzi di grazia figurativa, ironia, poesia. Manca una visione forte, unitaria. La ricchezza cromatica e luministica, la bellezza di alcuni dialoghi non bastano a salvare il film.

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

The Sun is God (Il Sole è Dio) – James Mallord William Turner     L’ultima fatica di Mike Leigh, uno dei massimi esponenti del cinema britannico contemporaneo (e non solo) passata anche da Cannes, dove a me sembra che sia stata apprezzata meno del dovuto da una giuria più orientata verso l’innovazione della forma, è dedicata alla figura del… leggi tutto

19 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

George Smiley di George Smiley
6 stelle

Incuriosito e ben disposto grazie alla lettura di molteplici recensioni positive, mi sono apprestato alla visione di "Turner" con grandi aspettative, le quali sono state puntualmente disattese: il film è di valore innegabile, ma finisce per essere un'opera piuttosto autoreferenziale, danneggiata da un'eccessiva lunghezza (fattore che, unito ai ritmi molto blandi, finisce per appesantirne… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

BobtheHeat di BobtheHeat
3 stelle

Due righe rivolte al "popolo", quello che era con me in sala ieri sera. E che come il sottoscritto è uscito a fine proiezione  sconsolato, inebetito, deluso , quasi sfinito. A lungo abbiamo apettato di vedere " vera luce ". Niente o quasi. Molti grugniti del protagonista, qualche bella immagine pittorica e nulla più. Da molti anni attendo e spero di rivedere,  invano, il… leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021

Recensione

alexio350 di alexio350
7 stelle

Mike Leigh si cimenta con il ritratto di William Turner, pittore geniale anticipatore dell’impressionismo e dell’astrattismo. Tenendo presente le difficoltà del genere biografico, il film è nel complesso riuscito, sia per la convincente rappresentazione del contesto storico, sia soprattutto per l’ottima interpretazione di Timothy Spall nella parte…

leggi tutto
Recensione

Recensione

laulilla di laulilla
8 stelle

    William Turner (1775-1851), il più innovativo fra i pittori inglesi del primo Ottocento, viene raccontato in tutta la sua complessità in questo biopic di Mike Leigh, che ricostruisce con rigore storico l’epoca in cui si sviluppano le vicende della vita dell’artista distribuendo lungo tutto il racconto, e non solo nei paesaggi e…

leggi tutto
2020
2020

Recensione

berkaal di berkaal
9 stelle

Questa pellicola è l'ennesima riprova, anche se non ce n'era bisogno, che la produzione cinematografica del Regno Unito è inarrivabile e impensabile per il resto d'Europa, compresa ovviamente l'Italia. I grandi attori teatrali e di cinema ci hanno purtroppo lasciato tutti, meno uno, c'è qualche regista presentabile ma niente in confronto con la perfida Albione, dove attori,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2018
2018
Trasmesso il 4 dicembre 2018 su Rsi La1

Recensione

kahlzer di kahlzer
2 stelle

Deludente. D’accordo che il cinema procede per ellissi, ma qui si inseguono, quasi per disperata ammissione d’impotenza, quelle più viete e inidonee, non dico a rendere la complessità di colui che è stato definito il più grande “poeta” di lingua inglese, ma almeno qualche tratto incisivo della sua genialità. Il varco per il sublime…

leggi tutto
Recensione
2017
2017
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

E’ un film di Mike Leigh sugli ultimi 20-30 anni della vita di Turner, celebre pittore inglese. Costui fu già famosissimo in vita, celebrato e ricco; si dice che abbia anticipato (involontariamente) l’impressionismo, soprattutto con le opere degli ultimi anni, che in effetti non ebbero successo (anzi, suscitarono scherno), forse perché troppo avanti, di vari decenni. Il…

leggi tutto
Recensione
2016
2016
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

United Kingdom

Ran08 di Ran08

Qualunque sia la vostra opinione, nel bene o nel male, oggi è la giornata del Regno Unito. La scelta di lasciare l'Unione Europea avrà sicuramente ripercussioni economiche e politiche per il nostro…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

andry10k di andry10k
6 stelle

Il britannico Mike Leigh alla regia di questa, almeno prima della visione, interessante biografia su un artista tra 700 e 800 che sinceramente non conoscevo, forse di nome ma non sono sicuro nemmeno di quello. Ci troviamo davanti il classico racconto biografico che si concentra principalmente sul personaggio, anzi in questo film l'attenzione è esclusivamente per la stroardinaria…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

I migliori del 2015

penelope68 di penelope68

Anche per quest' anno i film americani sono stati quelli piu' visti e a volte quelli che ci hanno dato una diversa visione della vita.E come ben si sa alcune chicche (come vincitori al Sundance ecc....) vengono…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito