Espandi menu
cerca
Predestination

Regia di Michael Spierig, Peter Spierig vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 96
  • Post 16
  • Recensioni 2103
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Predestination

di alfatocoferolo
8 stelle

Poteva andar peggio ed i motivi sono parecchi. L'argomento è inflazionato e abusato, le trappole del paradosso note ed oramai familiari anche allo spettatore medio, i finali a sorpresa esauriti da un pezzo. E' come percorrere un labirinto di cui già si conosce la via del ritorno, dunque l'effetto sorpresa deve stare altrove, non nella soluzione dell'intreccio ma dipinta tra le pareti stesse del dedalo. E' ciò che avviene in Predestination, i paradossi temporali non vengono nascosti ma tutt'altro messi in bella evidenza senza per questo risolverli, lo scopo è portare lo spettatore sul percorso di sempre sui ragionamenti di sempre e tirargli a quel punto l'infiorettata vincente. I protagonisti sono figli delle maglie del tempo, esseri asessuati e senza un'anima che vagano nel tessuto temporale senza un passato, con un futuro improbabile ed un presente che non ha parametri oggettivi ma solo soggettivi, quelli dello spettatore. Il gioco funziona, ci si ritrova a mordersi la  coda e rigirare intorno a se stessi con la consapevolezza, alla fine, di essere di nuovo nello stesso labirinto, di avere le stesse questioni irrisolte davanti e la stessa via d'uscita. Ma ci si è persi ed era questo lo scopo del regista. Bravissima Sarah Snook, efficace Hawke, buona la sceneggiatura e la colonna sonora. E' il solito film sui viaggi temporali ma allo stesso tempo non lo è, provare per credere.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati