Espandi menu
cerca

Pelé

play

Regia di Michael Zimbalist, Jeff Zimbalist

Con Kevin De Paulha, Leonardo Lima Carvalho, Seu Jorge, Marianna Nunes, Diego Boneta, Vincent D'Onofrio, Rodrigo Santoro, Colm Meaney... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

La storia della miracolosa ascesa del leggendario giocatore di calcio Pelé, da quando appena diciassettenne segnò il goal che portò il Brasile a vincere la sua prima Coppa del mondo nel 1958. Con alle spalle una vita di sacrifici e un'infanzia di povertà, Pelé ha usato il suo stile di gioco poco classico ma autentico e il suo spirito imbattibile per superare tutte le avversità, trovare la via della grandezza e ispirare un intero Paese cambiandolo per sempre.

Approfondimento

PELÉ: LA NASCITA DI UNA LEGGENDA DEL CALCIO MONDIALE

Diretto e scritto da Jeff e Michael Zimbalist, #Pelé racconta la miracolosa ascesa del leggendario campione di calcio da bambino fino a quando diciassettenne ha segnato il goal della vittoria i campionati mondiali che hanno fatto vincere al Brasile la sua prima Coppa del Mondo nel 1958. Con alle spalle una vita piena di svantaggi e una gioventù vissuta in povertà, Pelé ha usato il suo stile poco ortodosso ma originale nel gioco del calcio e il suo spirito imbattibile lo ha aiutato contro ogni previsione a diventare un grande mito e fonte di ispirazione per un Paese che ha contribuito a cambiare per sempre.

All'anagrafe Edson Arantes Do Nascimento ma soprannominato dai genitori Dico, Pelé cresce in nel povero villaggio brasiliano di Bauru. Dopo che il Brasile perde in maniera devastante i mondiali del 1950, Dico ha solo 9 anni quando promette al padre che un giorno farà vincere la Coppa del Mondo al suo paese. Crescendo aiutando nel pomeriggio il padre nelle pulizie presso una clinica locale, un giorno Dico accompagna la madre a fare le pulizie in casa del ricco proprietario di una fabbrica. Qui ascolta José (Altofini "Mazzola"), il figlio dei proprietari, e i suoi amici mentre hanno una discussione su un torneo locale e, intervenendo, storpia il nome di un portiere: si guadagna così da parte di José il soprannome Pelé.

Dico e i suoi amici partecipano al suddetto torneo, giocando bene e guadagnandosi la finale, dove si ritrova faccia a faccia con José. Seppur la sua squadra perda, Dico si fa notare per le sue straordinarie capacità e un talent scout gli offre la possibilità di sostenere un provino per il Santos FC, un club di calcio professionistico. Con il soprannome di Pelé che continua a "perseguitarlo", Dico lavora tenacemente per farsi strada nella rosa del club, nonostante il suo gioco non sia pulito o tecnicamente perfetto. A 16 anni, Dico ottiene la sua prima convocazione in nazionale per i mondiali di calcio del 1958 in Svezia. In squadra, ritrova nuovamente José ma un infortunio lo costringe a non prendere parte alla fase eliminatoria. Con il Brasile che va avanti, Dico ha la chance della sua vita quando José, che gioca da titolare, simula un infortunio ed egli, oramai guarito, è chiamato a sostituirlo, aprendo la via a una vittoria che porterà la nazionale in finale. Giocando contro la Svezia, data per favorita dai bookmark, Pelé agguanterà la sua prima coppa mondiale (altre due arriveranno nel 1962 e nel 1970) a soli 17 anni, segnando il punto di origine di una carriera che lo renderà famoso al di là dei confini nazionali.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Con la direzione della fotografia di Matthew Libatique, le scenografie di Dominic Watkins, i costumi di Ines Salgado e le musiche di AR Rahman, Pelé conta sull'interpretazione degli esordienti Kevin De Paulha Rosa (reclutato tra le strade e spiagge di Rio de Janeiro) e Leonardo Lima Carvalho, chiamati a interpretare il calciatore nelle sue diverse età (il primo è Pelé dai 15 ai 17 anni, il secondo a 9 anni). I suoi genitori Dondinho e Celeste hanno invece il volto di Seu Jorge e Mariana Nunes.

Il cast principale di Pelé conta su un gruppo di attori internazionalmente conosciuti come Diego Boneta (interpreta José Altofini "Mazzola" a 20 anni), Vincent D'Onofrio (è Vicente Feola, l'allenatore del Brasile ai mondiali 1958) e Rodrigo Santoro (è il commentatore brasiliano dei mondiali 1958) e Colm Meaney (è George Raynor, allenatore della Svezia).

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (6) vedi tutti

  • Al di là della narrazione, dal buon ritmo, la regia è piuttosto didascalica e persino sciatta nelle scene di massa. Ma la vicenda umana, prima ancora che sportiva, di questo incredibile folletto del calciio non piò che commuovere.

    leggi la recensione completa di barabbovich
  • Primo tempo deludente e melenso. Nell'intervallo il regista richiama in panchina Edson bambino e manda in campo Pelè adolescente con la maglia del Santos e del Brasile. E' tutta un'altra storia: secondo tempo a tutta ginga in cui O Rey dribbla inarrestabile tutto e tutti, anche la noia. Voto 6.

    leggi la recensione completa di genoano
  • Per adolescenti

    commento di SuperFiore
  • Vita romanzata del calciatore brasiliano più famoso e - probabilmente - più forte di tutti i tempi. Poco di realistico, molta finzione scenica ma il risultato finale è discreto.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Un po' noioso, non mi ha preso. Anche la colonna sonora mi è sembrata poco adatta. 5.

    commento di faumes
  • Bel film

    leggi la recensione completa di Furetto60
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Enrique di Enrique
8 stelle

https://www.youtube.com/watch?v=6WFyiuv93DU&list=PLG3Orpgzkg5FrqfotD84QwCqGP2A-jME6&index=2   … Riceve la palla Pelé, che evita gli insulti sul nomignolo che si era dato, che dribbla la mancanza di scarpette e posizione sociale che dà un calcio secco ad ogni forma di bullismo che salta le barriere del razzismo che perde la palla dell’amico caduto… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

nickoftime di nickoftime
5 stelle

  Quante volte vi sarà capitato di leggere un articolo in cui il giornalista di turno si cimentava nell’impresa di redigere la classifica all time relativa ai protagonisti della storia, dello sport e così via. Ebbene, se c’e ne fosse una che prendesse in considerazione il calciatore più omaggiato dalla cinematografia non c’è dubbio che il… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Infanzia e adolescenza di un mito: Edson Arantes do Nascimento, detto Pelè, bambino povero brasiliano e poi ragazzino con la fissazione del calcio, che trascinerà, appena 17enne, il Brasile a vincere - contro ogni pronostico - il suo primo campionato mondiale in terra svedese.   Più che un film, un lungo videoclip, nel quale però la musica ha un ruolo… leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Nato e cresciuto nelle favelas di Bauru, in Brasile, Edson Arantes do Nascimento è stato l'uomo dei record nel calcio: soltanto lui ha vinto tre mondiali, ha realizzato un numero spropositato di gol, è stato il più giovane esordiente a un campionato del mondo, eccetera eccetera eccetera. Il biopic dei fratelli Zimbalist ne ricalca la leggenda degli anni giovanili con piglio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

genoano di genoano
6 stelle

Non è facile l'infanzia del futuro re del calcio, tra gente con la puzza sotto il naso che lo disprezza, puzza proveniente dai servizi igienici che deve pulire per aiutare il padre, e un inverosimile Altafini che gli mette sempre i bastoni tra le ruote, ma poi si redimerà. Il padre gli insegna l'arte del palleggio della frutta, delicatissima perchè lo spappolamento del mango…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Trasmesso il 7 maggio 2020 su Canale 5
2019
2019
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 maggio 2019 su Canale 5
2018
2018
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

Enrique di Enrique
8 stelle

https://www.youtube.com/watch?v=6WFyiuv93DU&list=PLG3Orpgzkg5FrqfotD84QwCqGP2A-jME6&index=2   … Riceve la palla Pelé, che evita gli insulti sul nomignolo che si era dato, che dribbla la mancanza di scarpette e posizione sociale che dà un calcio secco ad ogni forma di bullismo che salta le barriere del razzismo che perde la palla dell’amico caduto…

leggi tutto

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
6 stelle

La pellicola è garbata, ben sceneggiata e recitata e piacevole da vedere, se è vero - com'è vero - che l'ha guardata con me anche mia moglie che il calcio non lo gradisce molto. Ciò che la rende piacevole, però, è anche la sua maggiore pecca, che farà storcere il muso ai veri appassionati del calcio: i fatti sono troppo romanzati. I quartieri…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 5 giugno 2018 su Canale 5
Trasmesso il 2 giugno 2018 su Rsi La1
2017
2017
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

La storia del mitico Pelè,straordinario e funanbolico calciatore,considerato il migliore di tutti tempi,solo Maradona forse è stato migliore di lui, ma su questo si possono aprire infiniti dibattiti, è diventato un film trascinante e commovente.Dalle favelas brasiliane,grondanti miseria e dolore,ai campi di calcio, che calcava senza scarpe e con magliette di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

sillaba di sillaba
2 stelle

Vuole costruire una leggenda ma usa troppi effetti scenografici come gli slow motion che ne rendono un filmetto quasi alla soglia di un b-movie. Racconta una storia ma non racconta una leggenda e la scenografia manca di solidità. Certo raccontare una vita richiede sforzo, ma forse era meglio limitarsi ad un certo periodo e non farse quasi una vita di Cristo. Ad ogni modo dal film…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giurista81 di giurista81
6 stelle

Birth of Legend è l'appropriato sottotitolo, cancellato nella versione italiana, di questo film che narra l'infanzia e l'ascesa in nazionale del giovane Pelè, nomignolo affibbiatogli da Altafini (il mitico "incredibile amisci") in una partita da ragazzini per beffeggiarlo perché aveva pronunciato male il nome di un portiere brasiliano (Bilè).  La storia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito