Espandi menu
cerca

The Giver - Il mondo di Jonas

play

Regia di Phillip Noyce

Con Brenton Thwaites, Jeff Bridges, Meryl Streep, Alexander Skarsgård, Odeya Rush, Cameron Monaghan, Katie Holmes, Taylor Swift Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Family
  • canale 304
  • Ore 21:00
Altre VISIONI

Trama

In un distopico mondo perfetto, in cui non ci sono sofferenze e tutti sembrano felici, il giovane Jonas (Brenton Thwaites) è incaricato di ricevere le Memorie dell'Umanità, avviandosi alla formazione a stretto contatto con un vecchio uomo chiamato "il Donatore" (Jeff Bridges). Dal Donatore, Jonas viene a conoscenza del dolore, della tristezza, della guerra e dell'infelice verità del mondo "reale". Di fronte alla consapevolezza della falsità dell'universo in cui vive, Jonas si ritrova a dover fare scelte difficili sulla sua vita e sul suo futuro.

Approfondimento

THE GIVER - IL MONDO DI JONAS: IL PRIMO CAPITOLO DELLA TRILOGIA DI LOIS LOWRY

Diretto da Phillip Noyce e sceneggiato da Michael Mitnick e Robert B. Weide, The Giver - Il mondo di Jonas è l'adattamento del romanzo The Giver - Il donatore di Lois Lowry, primo volume di una trilogia che comprende anche La rivincita - Gathering blue e Il Messaggero - Messenger. La storia è incentrata su Jonas, un giovane uomo che vive in un mondo distopico apparentemente ideale. A rivelargli le verità oscure e mortali legate al passato segreto della sua comunità è l'incontro con il Donatore, un uomo che detiene tutti i ricordi dell'umanità. La nuova consapevolezza acquisita farà sì che Jonas si renda conto di quale sia la reale posta in gioco e di quanto le persone che più ama, compreso egli stesso, siano in pericolo, avventurandosi in una sfida da cui mai nessuno è tornato vincitore.Incentrato sull'importanza della memoria e ambientato in un mondo in cui le libertà individuali sono negate e ogni aspetto della vita (compresa la composizione dei nuclei familiari) è sancito dagli ordini, dalle regole e dai limiti, imposti da un Consiglio degl Anziani, The Giver - Il donatore ha venduto oltre dieci milioni di copie ed è stato spesso censurato nelle scuole americane a causa dei temi trattati, come la sessualità, l'infanticidio e l'eutanasia. Il suo adattamento cinematografico è stato invece fortemente voluto dall'attore Jeff Bridges, che ha impigato quasi vent'anni prima di riuscire a trovare qualcuno interessato al progetto e riuscire a produrlo.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

In The Giver - Il mondo di Jonas il personaggio fondamentale del Donatore è interpretato da Jeff Bridges, chiamato a dare corpo a un uomo che ha l'onere d conservare tutti i ricordi dell'umanità. Con la sua saggezza al servizio del Consiglio degli Anziani e ossessionato da ricordi di dolore che lo fanno vivere in isolamento nella sua abitazione, ha il divieto di condividere le sue conoscenze o di usarle per apportare cambiamenti a una società dalle regole inflessibili. Come successore del Donatore viene scelto dagli Anziani Jonas, un ragazzo maturo e compassionevole interpretato da Brenton Thwaites. Con il passare del tempo a fianco del Donatore, Jonas inizia a vedere in lui non solo un mentore ma anche un amico e un nonno saggio in grado di tramandargli una nuova visione del mondo, più felice ma anche colma di brutti momenti con al centro perdite, morti e guerre. Prima di Jonas, un'altra bambina era stata designata a ricevere la memoria della comunità: si tratta di Rosemary, con cui il Donatore aveva per la prima volta dopo tanto tempo formato un intenso legame emotivo. Rimossa dal suo incarico dopo solo cinque settimane, Rosemary è impersonata dalla cantante e pianista Taylor Swift.Alexander Skarsgård porta in scena il padre di Jonas e Lily (interpretata da Emma Tremblay), il cui lavoro nella comunità è quello di occuparsi delle esigenze fisiche ed emotive dei neonati durante i loro primi mesi di vita. Egli ha inoltre l'ingrato compito di eliminare quei bambini ritenuti inutili per la comunità a causa di qualche problema di cui soffrono. La madre di Jonas ha invece il volto di Katie Holmes e il compito di far rispettare rigorosamente le regole comunitarie per conto del Dipartimento di giustizia. Prima di ricevere l'incarico di divenire il nuovo Donatore, Jonas formava un trio affiatato con gli amici Fiona e Asher,impersonati rispettivamente da Odeya Rush e Cameron Monaghan. Da sempre indisciplinato, Asher è colui che, al servizio del Consiglio, diventerà il vero antagonista di Jonas nel momento in cui questi "infrange" le regole comunitarie mentre Fiona, destinata a diventare "nutrice" con le stesse mansioni del padre di Jonas, finisce per innamorarsi di Jonas, mettendo così in pericolo la propria esistenza.A presiedere il Consiglio degli Anziani è infine la tre volte premio Oscar Meryl Streep.

Curiosità

Mentre le riprese del film si svolgevano in Sud Africa si è avuta la notizia della morte di Nelson Mandela ed è stata usata la sua immagine, nel film, come una "memoria".

Nel romanzo originale, Jonas e i suoi amici hanno dodici anni. Tuttavia per il film è stato deciso di invecchiarli di sei anni.

A differenza del film, il personaggio del capo, interpretato da Meryl Streep, non è un ruolo di primo piano nel romanzo.

Alla cantante Taylor Swift era stato offerto il ruolo di Rosemary una settimana dopo un suo concerto a Los Angeles, nel cui pubblico erano presenti i responsabili del film.

Note

La sfida di trasporre in immagini una presa di coscienza basata interamente sulle sensazioni viene risolta da Noyce nel peggiore dei modi possibili: le memorie trasmesse dal Donatore sono un mix tra un filmino delle vacanze in Super 8 e un accelerato corso di storia televisivo. E, mentre predica la necessità di ribellarsi al conformismo, The Giver si rivela la fotocopia svogliata di ogni contemporanea saga young adult.Adattamento dell'omonimo romanzo di Lois Lowry.

Commenti (5) vedi tutti

  • Bella la Fotografia e i vari Colori usati in questa strana Pellicola di Genere "Fantasy" o leggermente diverso ma comunque salvabile in qualche passaggio e anche per la freschezza degli Interpreti (Katie Holmes la si vede poco ...) pero' a lungo andare tende a stancare come Storia.voto.5.

    commento di chribio1
  • Colonna sonora invadente.

    commento di gruvieraz
  • curioso e coinvolgente voto 7

    commento di eros7378
  • Nostro malgrado, non stiamo già, adesso, rinunciando a tanto, troppo?

    leggi la recensione completa di Brady
  • Premesso che il targhet e degli adolescenti io lo ritengo molto bello... Da vedere... Fatto talmente bene che è godibilissimo anche per un pubblico adulto.

    commento di gac
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

mc 5 di mc 5
6 stelle

Faccio un pò fatica ad esprimermi su un film a cui mi sono accostato pieno di pregiudizi, in parte rimossi in parte no, al punto che ho dovuto rivederlo ma senza risolvere alcunchè, lasciandomi tra rivalutazioni e residue perplessità. Fantascienza distopica, evabbè sai che novità. Però raccontata con grazia e sapienza. Morale accettabile e condivisibile… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

SalvoVit di SalvoVit
8 stelle

  Partiamo da una premessa: i film che parlano di società distopiche hanno sempre un proprio fascino non indifferente. Può essere quel tipo di fascino che attira o quello che respinge l'attenzione e da fastidio, ma è difficile. Solitamente attira sempre questo tipo di trama ed è difficile fare male con delle storie di questo tipo. The Giver parla della storia… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

miss brown di miss brown
3 stelle

La scrittrice americana Lois Lowry pubblicò nel 1993 THE GIVER, 170 pagine di fantascienza per ragazzi, primo volume di una tetralogia, considerato l'antenato dei ben più ponderosi HUNGER GAMES e DIVERGENT. Temi come l'importanza della passione, la celebrazione delle differenze che favoriscono la creatività, le gioie della vita in tutte le sue fasi, sono inseriti in un… leggi tutto

6 recensioni negative

2021
2021
Trasmesso il 7 agosto 2021 su Rai Movie
Trasmesso il 17 giugno 2021 su Rai Movie

Recensione

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Un film filosofico piuttosto confuso. Gli esiti non sono all’altezza delle ambizioni. Comunque risulta istruttivo, per molti versi: mostra come gli uomini non possono vivere senza basarsi soprattutto sulle loro emozioni. Metterle a tacere, come il film mostra che la scienza può fare (e con delle iniezioni e dei farmaci si può contribuire a fare già da tempo), rende gli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2020
2020

Recensione

mmciak di mmciak
6 stelle

"The Giver - Il mondo di Jonas" diretto da Phillip Noyce, devo dire che è interessante,ma lasciato anche perplesso. La storia racconta che in un un futuro prossimo la società è diventata pacifica ed estremamente organizzata, a cui è stata rimossa ogni traccia della storia passata. Alla gente è stata tolta ogni tipo di emozione, dolore, amore e…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 23 maggio 2020 su Rai Movie
2019
2019
Trasmesso il 30 novembre 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 16 settembre 2019 su Rai Movie
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 aprile 2019 su Rai Movie
2018
2018
Trasmesso il 19 dicembre 2018 su Rsi La2

Recensione

kubritch di kubritch
2 stelle

Un puro film di propaganda in cui si presenta come alternativa all'attuale situazione dell'umanità dilaniata da guerre ed ingiustizie una società distopica in cui tutte le differenze interpersonali sembrerebbero state livellate, in realtà, reprimendo con farmaci adatti, libido e dolore. Mah. Dunque una società di cittadini atarassici, in più privi di memoria…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2017
2017
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 21 aprile 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 15 aprile 2017 su Rsi La1
Trasmesso il 9 aprile 2017 su Rai Movie
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

Brady di Brady
8 stelle

Come altri hanno già ricordato la somiglianza con Gattaca è importante, ma mentre qui lo scopo, il fine ultimo del protagonista è ben chiaro sia a lui che a noi, in Gattaca appare più come una ricerca utopica di cui lo spettatore non percepisce assolutamente  la necessità, ma solo il mezzo per raggiungere un obiettivo incomprensibile.  …

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 6 dicembre 2016 su Rai 4
2015
2015
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito