Espandi menu
cerca
Locke

Regia di Steven Knight vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Carlo Ceruti

Carlo Ceruti

Iscritto dal 16 maggio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 29
  • Post -
  • Recensioni 3619
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Locke

di Carlo Ceruti
8 stelle

Tutta l'azione si svolge in un'automobile e c'è un solo attore nel film: Tom Hardy. E' la storia di un padre di famiglia di mezza età che è sempre stato ligio al dovere che, per riparare ad un errore, l'unico vero errore della sua vita, perde la famiglia ed il lavoro. L'azione, la suspense e la vicenda si sviluppano attorno alle telefonate che il protagonista fa ai suoi cari, al suo capo ed ad un suo collega. Con esse, egli tenta di spiegare la sua situazione e di limitare i danni.

Locke è un'opera sperimentale di grande interesse che può tranquillamente affermare di essere riuscita nel suo intento. Insomma, non era facile girare un film tutto dentro un'auto con un solo protagonista: i rischi di essere boriosi, ripetitivi e pesanti era enorme, invece devo dire di no. Attraverso le telefonate, il regista riesce a sviluppare un'efficace ed asfissiante tensione drammatica, che tiene sempre lo spettatore sulla corda, non lo fa mai distrarre e riesce ad essere veloce ed incalzante come raramente ho visto. Locke è perciò un'innovazione nel modo di rappresentare una tragedia, un prodotto sorprendente ed originale che fa un uso accorto e razionale dell'unità di tempo, di luogo e d'azione.

Dato che c'è solo lui, almeno una parte del merito va al protagonista Tom Hardy che, con una recitazione sobria e misurata, risulta sorprendentemente bravo, efficace, espressivo e comunicativo. Il suo volto sempre apparentemente tranquillo, la sua pazienza infinita, la sua calma imperturbabile, sono un bel contrasto coi suoi occhi pensierosi e sofferenti che comunicano a chi guarda un desiderio di contenersi ad ogni costo, di soffocare ogni sentimento che lo porti ad agitarsi troppo, di andare avanti per la strada che ha deciso di seguire qualsiasi cosa succeda.

E nel tragico finale, aleggia un lieve e sfocato soffio di speranza che, nella sua semplicità, sia in noi che guardiamo sia nel protagonista, non può non stimolare la lacrima.

Tabellino dei punteggi di Film Tv ritmo:3 impegno:3 tensione:2

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati