Espandi menu
cerca
Ida

Regia di Pawel Pawlikowski vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Mulligan71

Mulligan71

Iscritto dal 6 aprile 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 38
  • Post -
  • Recensioni 1008
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ida

di Mulligan71
4 stelle

Se amate la fotografia guardate questo film, se amate il cinema guardate qualcos'altro. L'opera del polacco Pawlikowski è cinema morto e sepolto, strutturato su un furbo bianco e nero e una storia, breve, per fortuna, che ha la pretesa, giocando in sottrazione, di raccontare in un colpo solo, le vicissitudini interiori di una novizia e di una Polonia in piena epoca socialista. Un road movie di formazione, statico come una fotografia di Doisneau, ma lui era un genio, in cui non succede nulla, in cui pure la straziante ricerca delle origini cade pesantemente in secondo piano, quando Ida incontra un sassofonista figo che le suona Coltrane, con cui, ovviamente, convolerà a giusta copula, levandosi palandrana monacale e mutanda. Un film indigeribile, costruito ad hoc per gli hispster di oggi, che andranno in brodo di giuggiole per le ombre alla Vogue, per lo sguardo "nouvella vague" e tutte quelle cose lì, che agghindano e non servono a nulla. Datemi pancia, sangue, cuore, vita, per Dio!)

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati