Espandi menu
cerca

Trama

A causa di un traumatico incidente avvenuto in passato, una donna si risveglia ogni mattina senza ricordar nulla della sua vita. Un giorno, però, recupera la memoria e il venire a galla di nuove terrificanti verità la costringe a mettere in discussione il mondo e coloro che la circondano, intuendo di aver vissuto nella menzogna.

Approfondimento

BEFORE I GO TO SLEEP: L'ADATTAMENTO DI UN BEST SELLER DI S.J. WATSON

Scritto e diretto da Rowan Joffe e prodotto tra gli altri da Ridley Scott, Before I Go to Sleep è basato sul romanzo Non ti addormentare dello scrittore inglese S.J. Watson con al centro una donna che, in seguito a un traumatico incidente stradale, perde la propria memoria, iniziando a interrogarsi sul mondo che la circonda e che non riconosce più come suo. Scritto sotto forma di "diario personale", pubblicato in oltre 30 Paesi e divenuto in breve tempo un best seller negli Stati Uniti, Non ti addormentare è un romanzo che si interroga sui concetti di identità, di amore e di perdita, cercando di dare risposte a svariate domande su quanto i ricordi siano fondamentali per forgiare personalità e carattere di un individuo.La protagonista Christine, a causa di una lesione cerebrale, si sveglia ogni mattina da vent'anni senza ricordare nulla del passato finché un giorno inizia a scoprire terrificanti verità in grado di rimettere in discussione la sua stessa esistenza, credendo di essere la vittima di complotto. Ad affiancare Christine sono due importanti personaggi maschili: Ben, il marito che stenta a riconoscere se non fosse per un post it che glielo ricorda, e il dottor Nasch, l'uomo che potrebbe aiutarla a riacquistare la memoria.
Da subito affascinato dal romanzo di Watson, Joffe è stato convinto a portarlo sul grande schermo per via di un legame personale #casuale#, scoperto dopo la lettura: come la protagonista, anche sua madre aveva sofferto di amnesia in seguito a una emorragia cerebrale.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonista di Before I Go to Sleep nei panni di Christine è il premio Oscar Nicole Kidman, chiamata a un ruolo impegnativo che la vede presente in ogni scena e che viaggia costantemente attraverso alti e bassi. Per entrare nella parte, l'attrice si è meticolosamente documentata sullo stato psicofisico di coloro che soffrono di amnesia, approfondendo le conseguenze psichiche e psichiatriche di una malattia spesso considerata solo uno stato d'animo e non una condizione medica reale comportante la perdita del contatto con la realtà.
A contatto diretto con Christine è tutti i giorni il marito Ben, colui che dovrebbe confortarla e rassicurarla ma che invece viene tenuto quasi lontano dal momento che viene da lei considerato come un estraneo. Portandola a casa dall'ospedale, Ben (medico di professione) si è assunto il compito di prendersi cura della malattia di Christine e di badare alle sue crisi, parlandole della sua vita e del loro legame tutte le volte che occorre. Nel parlarle della loro esistenza in comune, Ben omette però dei "dettagli", che una volta scoperti portano Christine a mettere in dubbio la sua sincerità e le sue reali intenzioni. Ben è interpretato dall'attore Colin Firth, tornato a condividere il set con Nicole Kidman a poca distanza da The Railway Man.
Con il proprio universo frammentato e messo in discussione, Christine è scettica su tutti coloro che provano ad avvicinarla. Il suo scetticismo si riversa anche sul dottor Nasch, la sua ancora di salvezza. La prima volta che Nasch la chiama, Christine non sa se può fidarsi o no di lui e non sa se egli è davvero chi dice di essere. A interpretare Nasch, colui che suggerisce a Christine di tenere un diario dove appuntare quotidianamente ciò che "scopre" del proprio passato, è l'attore Mark Strong.

UN THRILLER PSICOLOGICO IN SOGGETTIVA

Immerso in un mondo naturale e realistico fotografato da Ben Davis, Before I Go to Sleep è girato per la maggior parte con una videocamera palmare, che restituisce l'esperienza soggettiva della protagonista Christine. Poiché le giornate di Christine sono quasi tutte scandite dalle stesse rituali azioni, anche le diverse sequenze si ripetono allo stesso modo, presentando soltanto delle sottili differenze.
Per le sequenze oniriche, Joffé si è ispirato ai film di Harmony Korine e dei fratelli Coen, in particolar modo a Barton Fink - È successo a Hollywood. La scenografa Kave Quinn e la costumista Michele Clapton hanno scelto di rappresentare il torpore in cui Christine vive con colori come il verde e il marrone, traendo ispirazione dai dipinti di Edward Hopper e di Algernon Newton e rifacendosi stilisticamente a Io ti salverò e Delitto perfetto di Hitchcock.

Commenti (12) vedi tutti

  • Discreto thriller psicologico.Cast di alto livello

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Se sento ancora una volta 'ti amo, sei l'amore della mia vita, non esisti che tu' ecc. ecc., mi suicido. La trama è sconclusionata, oltre che inverosimile, alla fine è sempre la solita minestra di violenza di genere, condita da tanto di quel miele da far vomitare. Altri film sul tema hanno fatto molto meglio. Voto 4.

    commento di ezzo24
  • Trama originale ed avvincente, bella la scenografia ed interpretazione fantastica di Nicole Kidman, in un ruolo molto difficile da interpretare. Mi ha tenuto incollato allo schermo e mi è piaciuto moltissimo! Voto 7/8

    leggi la recensione completa di CesaRed
  • Ammiro da molti anni la Kidman, ed apprezzo Firth. Forse non è stato il modo migliore di trasporre il best seller da cui è preso, certo somiglia più ad una puntata - non del tutto riuscita - di uno dei tanti tv movie che ci vengono propinati. Solo evidente l'impegno della protagonista. Niente di più.

    commento di Piero
  • Un thrillerino prevedibile con colpi di scena telefonati,Kidman e Firth visti in ben altre prove migliori....quattro anche per me.

    commento di ezio
  • Storia assemblata anche bene ma quel finale non mi ha del tutto convinto !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • Dramma straziante, sul tragico effetto dell'amnesia e sulla disgrazia di un incontro infelice. Effetto strappalacrime garantito dalla performance della sempre brava Nicole Kidman, qui in un ruolo a dir poco penoso e compatibile.

    leggi la recensione completa di undying
  • A me è piaciuto voto 7

    commento di eros7378
  • Poca suspense e pochissima azione rendono un thriller troppo moscio ...

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Secondo me non è male, non merita 4 in pagella come ho visto qui. Voto 7... Non è un capolavoro ma scorre bene.

    commento di MagicTragic
  • A dispetto dei commenti che leggo molto spesso su questo sito, a me il film è piaciuto molto. Non riesco a spiegarmi come mai su questo sito ci sono solamente commenti negativi, non leggo mai critiche sensate o ben ponderate. Il film in questione non sarà un capolavoro, ma non è certamente come viene descritto qui. È un film non banale

    commento di Utente rimosso (arwen88)
  • Film soporifero, ripetitivo e recitato da cani. VOTO: 2

    commento di Antofroncy
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Una donna si risveglia ogni mattina quasi in trance, stordita e insicura: ogni volta deve ricominciare daccapo a scoprire chi ella sia, chi siano coloro che la circondano, perché non ricordi più nulla di sé: sono i postumi irreversibili di un incidente molto grave ove la donna, bella quarantenne algida e dai tratti signorili (ma con una tinta di capelli assurda da… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Christine, alias Nicole Kidman, si sveglia tutte le mattine senza ricordare niente Non sa lei chi sia e nemmeno l'uomo che le dorme accanto L’unico periodo di cui ha memoria è il primo ventennio della sua vita, in sostanza soffre di amnesia anterograda, un disturbo neurologico molto grave: la sua mente resetta quasi tutto ogni giorno,  Il marito Ben, Colin Firth,  ogni… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

ArwenLynch74 di ArwenLynch74
7 stelle

Sono da sempre una fan di Nicole Kidman, sin dal 1990, anno in cui vidi le sue foto sui giornali accanto all'allora marito Tom Cruise, oggi recensisco un altro film girato da Nicole. Before I go to Sleep si presenta come un triller sfaccettato, in cui lo spettatore si trova come davanti a un puzzle, e deve ricostruirne i pezzi del mistero, proprio come succede alla protagonista Christine, che… leggi tutto

4 recensioni positive

2021
2021
Trasmesso il 6 giugno 2021 su Rai 5
Trasmesso il 1 giugno 2021 su Rai 5
Trasmesso il 24 gennaio 2021 su Rai 4
2020
2020

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Christine, alias Nicole Kidman, si sveglia tutte le mattine senza ricordare niente Non sa lei chi sia e nemmeno l'uomo che le dorme accanto L’unico periodo di cui ha memoria è il primo ventennio della sua vita, in sostanza soffre di amnesia anterograda, un disturbo neurologico molto grave: la sua mente resetta quasi tutto ogni giorno,  Il marito Ben, Colin Firth,  ogni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Trasmesso il 30 maggio 2020 su Rai 4
Trasmesso il 28 maggio 2020 su Rai 4

Recensione

CesaRed di CesaRed
8 stelle

Ma chi da voto 2 o 4 a sto film se ne intende di cinema? Forse è meglio che guardino i film di Vanzina e magari quelli sono i film per loro! Trama originale ed avvincente, ti tiene incollato allo schermo e ti cattura, anche il finale per nulla scontato e banale, a me è piaciuto moltissimo! Interpretazione per nulla facile della protagonista, eppure recitata ottimamente dalla…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 19 aprile 2020 su Rai 4
2019
2019

Recensione

chribio1 di chribio1
7 stelle

Prima di scrivere questa Recensione,mi sono letto attentamente tutte quelle di altri Utenti che mi hanno preceduto cercando di trovare un piccolo particolare che,stranamente,nessuno ha rilevato in merito alla visione di questo Film con Nikky come Protagonista assoluta (svelerò verso la fine quale stranezza è passata inosservata o forse sono io che non ho capito del tutto bene la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 6 dicembre 2019 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 settembre 2019 su Rai 4

Recensione

galaverna di galaverna
7 stelle

Non sarà un capolavoro, ma "Before I go to sleep" si dimostra un buon thriller, con il giusto equilibrio tra colpi di scena, suspance ed una trama non banale (anche se il finale meritava sicuramente meno melassa). Grazie anche a due protagonisti professionali e mai sopra le righe, il film riesce a mantenere sempre un buon ritmo e non scivolare nella prevedibilità (il rischio…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti

Recensione

ArwenLynch74 di ArwenLynch74
7 stelle

Sono da sempre una fan di Nicole Kidman, sin dal 1990, anno in cui vidi le sue foto sui giornali accanto all'allora marito Tom Cruise, oggi recensisco un altro film girato da Nicole. Before I go to Sleep si presenta come un triller sfaccettato, in cui lo spettatore si trova come davanti a un puzzle, e deve ricostruirne i pezzi del mistero, proprio come succede alla protagonista Christine, che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

undying di undying
4 stelle

    Christine (Nicole Kidman) a seguito di una brutale aggressione avvenuta in una camera d'albergo, soffre di una rara forma di amnesia. Ogni mattina, al risveglio, non ricorda nulla del giorno precedente. Seguita dal marito Ben, tiene una sorta di video diario sul quale registra le sue memorie prima di addormentarsi, seguendo le indicazioni di un neuropsichiatra che l'ha in cura.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
2018
2018
Trasmesso il 6 dicembre 2018 su Rai Movie
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

daniele64 di daniele64
5 stelle

Classico thriller psicologico all' inglese , con poca azione e non molta suspense , che però si avvale della presenza di un bel trio di protagonisti a nobilitarlo un pochetto . La base di partenza è un po' forzata , con la trovata della memoria che si cancella durante la notte , e poi ci sono parecchie incongruenze o leggerezze nella trama , che la rendono poco verosimile . Come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 22 novembre 2018 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito