Espandi menu
cerca
La ricotta

Regia di Pier Paolo Pasolini vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LorCio

LorCio

Iscritto dal 3 giugno 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 144
  • Post 34
  • Recensioni 1625
  • Playlist 251
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La ricotta

di LorCio
8 stelle

Ha il pregio della breve durata. È fulminante e strepitoso. Inserito nel collettivo Ro.Go.Pa.G., questo piccolo capolavoro di Pier Paolo Pasolini è una metafora eccellente sull’ingordigia e sulla volgarità della società contemporanea. È probabilmente il suo film più libero a livello intellettuale, sacrale, lirico. Gli abbaglianti colori della messinscena filmica, che si contrappongono al b/n della realtà del set, si ispirano alle tinte dei pittori post rinascimentali. La mdp si muove con psicologica sensibilità, e allo stesso con una ferocia mostruosa. Mostruoso è anche la forza del passato Orson Welles, nel quale forse Pasolini si identifica (l’intervista di un giornalista cialtrone è la sequenza più memorabile), sia nella visione arcaica e profonda della religiosità che nella rassegnazione verso la borghesia ignorante e l’analfabetismo imperante. Ma la parabola più gustosamente crudele è quella che ha per protagonista la comparsa Stracci, arruolato come buon ladrone, che crepa sulla croce per un’indigestione di ricotta.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati