Espandi menu
cerca
Ricomincio da tre

Regia di Massimo Troisi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 4
  • Recensioni 1757
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ricomincio da tre

di Baliverna
8 stelle

Un giovane napoletano parte alla ricerca di se stesso e del suo posto nel mondo. Parla molto, va diverse volta avanti e indietro, non arriva lontano e non trova un granché.

Questo film è un curioso esempio di cinema semplicissimo, girato dal neofita Troisi, che però funziona bene, chissà come. Cinematograficamente è esile, ma la sostanza sta altrove, cioè nella bravura dell'attore/regista e nella carica di umanità che sa infondere alle situazioni e al suo personaggio.

il personaggio a poco a poco ci coinvolge e ci interessa, e volentieri ne ascoltiamo i monologhi. In essi si fondono misteriosamente l'umorismo, la malinconia, il pessimismo, l'autoironia, e un disagio esistenziale di fondo (che si vede bene nella scena del matrimonio al ristorante). Credo sia un equilibrio non facile da raggiungere. Ne esce il ritratto di un uomo timido e pavido, soprattutto davanti alle donne, che è troppo inguaiato e confuso per ardire ad aiutare gli altri, o anche solo ascoltare i loro problemi.

Sullo sfondo vediamo la società di quegli anni, con le sue velleità e fallimenti (vedasi la coppia aperta); ma il protagonista è sempre un pesce fuor d'acqua, che abdica a capire e partecipare alla società che lo circonda, e desidera al massimo un piccolo territorio per sé e per la propria donna, una donna con riuscire finalmente a mettersi assieme. Insomma, è un obiettivo minimalista, ma nella visione di Troisi pare che ci si debba accontentare di ciò, senza ambire ad altro.

Anche l'uso del napoletano fu una scommessa vinta, dal momento che il film sapette imporsi in tutta Italia.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati