Espandi menu
cerca
Si alza il vento

Regia di Hayao Miyazaki vedi scheda film

Recensioni

L'autore

GIMON 82

GIMON 82

Iscritto dal 7 marzo 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 106
  • Post -
  • Recensioni 427
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Si alza il vento

di GIMON 82
10 stelle

Il vento si leva,si alza forte nel turbinio della vita,d'un destino che sa dove guidarci.Che sia una passione,un amore o l'amarezza del fato,il vento di Miyazaki soffia forte su di noi.Elevandosi a materia di sogno che diviene realismo concreto,la storia di Jiro Horikoshi è una di quelle che parlano al (e col) cuore.

Miyazaki per l'opera che sublima uno straordinario happy end carrieristico sceglie i connotati da "vita vissuta",dedicando al progettista Jiro Horikoshi una "pagina" di colore mai edulcorato,ma dotato di una forte sincerita'.

Abbandonando "Citta' incantate" e suggestivi personaggi di fantasia,il maestro giapponese con "The WIND Rises" abbraccia i toni dell'esistenza.Una realizzazione portentosa,magnifica nel trasporto emotivo,che "difetta" di eccessivo dilungamento nella scrittura.I colori di Miyazaki si sovrappongono,"giocano" con l'emozione dello spettatore.Tonalita' pastello e colori vivaci compongono il quadro d'un esistenza fuori dal comune.

scena

Si alza il vento (2013): scena

scena

Si alza il vento (2013): scena

Jiro Horikoshi,ovvero un bambino  occhialuto,coi sogni in grande."Costruire" il volo,ovvero l'emblema del sogno umano di travalicare confini e distese,nel sinonimo d'una sacrosanta liberta'.Ma il volo puo' regalare anche dolori,commettere omicidi,lasciare le scie della morte.

Jiro è un umano col talento e il fuoco geniale che desidera ardentemente il realizzarsi dei suoi desideri.Ma come nella vita il desiderio puo' distruggere,divenire ingombrante,lanciare ordini supremi di distruzione.

Miyazaki abbraccia cosi' i parallelismi  vitali,che dipingono le "tavole" colorate del suo Jiro.La vita del giovane Jiro è uno scandire emozioni,passioni,dolori e grandissimo ingegno.E' un ritratto forte,insuperato nell'incedere emozionale,chiarificatore d' eventi simbolo del secolo appena trascorso.

scena

Si alza il vento (2013): scena

"The wind Rises" è cosi' opera matura,un canto del cigno d'un talento puro dell'animazione che ci regala una storia d'impatto non facile,fruibile da una fascia d'eta' relativamente adulta.In tanti anni di carriera Miyazaki ha realizzato "tavole" di colore per grandi e piccini,opere pure,d'un artigianalita' studiata e congegnata,intrisa di forte senso "fantasy".

"The wind rises" segna un passo avanti nel suo evolversi carrieristico,dotandosi d'uno script solido,d'una realizzazione grafica di livello superlativo,che usa il colore "sposandolo" con le vicende del geniale Jiro.

scena

Si alza il vento (2013): scena

Tutto "è vita" in questa grande opera,nei dolori come nelle gioie,e sopratutto nell'inno pacifista che il grande Miyazaki dedica al suo "testamento" autoriale.Lo sfondo sociale reso da Miyazaki è puro nell'intenzione,manifesta periodi di guerra con pura semplicita',mantenendone intatte le "critiche" ad un sistema guerrafondaio.

La storia di Jiro è di quelle che rimane interiormente,seppur nelle prolisse dilungaggini è un inno perfetto alla vita e all'amore per il prossimo.

Commovente,intenso e sognatore in ogni passaggio,"The wind rises" è (speriamo di no) l'ultima firma di un genio che ci ha regalato sogni ad occhi aperti

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati