Espandi menu
cerca

Trama

Neolaureato in ingegneria, durante un concorso redige l'unico test valido e perciò non viene assunto. Altre surrealistiche e poetiche avventure coinvolgono il giovane quando si dà da fare come barista. Poi fa fiasco nello spettacolo e corteggia maldestramente un paio di signorine...

Note

Opera prima di Nichetti, proveniente dalla grande scuola del cabaret milanese e dalla factory di Bruno Bozzetto. Fatto con pochi soldi e tantissima fantasia è stato uno degli esordi più interessanti degli anni Settanta. Non tutti i suoi film successivi hanno avuto la medesima freschezza.

Commenti (7) vedi tutti

  • Interessante e spassoso esordio di Nichetti.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Di questo Film mi e' piaciuta assai l'ultima parte in Discoteca (che ho voluto tenere) con una frizzante Edy Angelillo mentre per il resto … meglio stendere un velo pietoso.voto.1.

    commento di chribio1
  • una boiata pazzesca che mette in sconfortante imbarazzo tutto il cinema italiano, roba da espatrio, oscenità. definirlo film è delirante.

    commento di Utente rimosso (Pandacattivo)
  • Un film poco parlato, con una musica interessante e orecchiabile. La freschezza è nella sceneggiatura da cartoon che avvolge tutto i film e nelle scene surrealistiche. Originale e ancora oggi attuale.

    commento di sillaba
  • Unico e irripetibile.

    commento di lonestar
  • Un piccolo gioiello. 8

    commento di kotrab
  • bello

    commento di antonio88
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Noi italiani in fatto di commedie siamo sempre stati un po'provinciali.E così quando Nichetti si presentò con questo suo esordio,mentre il pubblico lo salutò con entusiasmo(entusiasmo che riservò raramente alle sue opere successive costringendolo di fatto a un silenzio fragorosissimo pur essendo ancora giovane) la critica dubbiosa arricciò il nasino… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Nichetti esordisce con un bel lavoro, pieno di idee, molte delle quali pure valide. Ratataplan è un film 'francese' per un certo gusto infantile e surrealista, ma anche una comica chapliniana, quasi del tutto priva di parole e dotata della debita carica slapstick. Il ritmo - piuttosto serrato - è ciò che più conta, poichè la trama è sbriciolata in mille… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
8 stelle

Colombo (Maurizio Nichetti) è un ingegnere laureato chevive in un chiassoso palazzo provinciale. Dopo aver subito l'ennesima snobbata, durante un colloquio di lavoro, viene rimandato a casa, dove scopriamo la sua persona. Egli è anche un brillante genio dell'informatica, tanto da aver creato un marchingegno che gli prepara la colazione la mattina, ma questo è altro. Durante…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Un film fumettistico e bozzettistico nel senso di Bruno. L’esordio di Maurizio Nichetti alla regia è un piccolo saggio sull’alienazione contemporanea. Per capire la tragedia bisogna usare l’arma del paradosso per mettere a nudo quanto siamo alienati. La ricerca del lavoro diventa, come le sue  incomprensibili regole selettive per i lavori seri, mortificante per le nostre qualità. Alla…

leggi tutto
Trasmesso il 25 luglio 2013 su Rai Movie
2012
2012
Trasmesso il 10 gennaio 2012 su Rai Movie
2010
2010

Recensione

Utente rimosso (Luke Vacant) di Utente rimosso (Luke Vacant)
8 stelle

"Ratataplan" è uno di quegli esordi che si realizzano una volta sola nella vita o non lo si fa più. Poetico, molto surreale, un film dove non si parla quasi mai ma dove il silenzio è la sola cosa giusta da dire. Originale e brillante.

leggi tutto

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Esordio sostenuto da Cristaldi che stava cercando linfa nuova, e con profitto, proprio in questi anni; Nichetti era un personaggio lunare, di una simpatia non fracassona, ma con venature surreali, e la proposta di un film completamente diverso prese campo, facendo rimanere incantati critica e pubblico, con un'operazione diversa e temeraria, ma concentratamente riuscita. Lo stesso personaggio di…

leggi tutto
Recensione

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Noi italiani in fatto di commedie siamo sempre stati un po'provinciali.E così quando Nichetti si presentò con questo suo esordio,mentre il pubblico lo salutò con entusiasmo(entusiasmo che riservò raramente alle sue opere successive costringendolo di fatto a un silenzio fragorosissimo pur essendo ancora giovane) la critica dubbiosa arricciò il nasino…

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

'Ratataplan' è il discontinuo ma, a tratti, divertente film d'esordio di Maurizio Nichetti. Tre le sequenze da ricordare: l'incipit dove l'Ingegner Colombo (Nichetti) è l'unico a non essere assunto in quanto il suo disegno è troppo elaborato, la lunga scena del bicchiere d'acqua - vera e propria parentesi slapstick - e quella nella discoteca con il robot inventato ed…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Nichetti esordisce con un bel lavoro, pieno di idee, molte delle quali pure valide. Ratataplan è un film 'francese' per un certo gusto infantile e surrealista, ma anche una comica chapliniana, quasi del tutto priva di parole e dotata della debita carica slapstick. Il ritmo - piuttosto serrato - è ciò che più conta, poichè la trama è sbriciolata in mille…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Prodotto da Franco Cristaldi, uno dei tycoon più capaci del cinema italiano, "Ratataplan" fu l'esordio di Maurizio Nichetti, a sorpresa tra i maggiori incassi della stagione in cui uscì:concepito e realizzato come una rapsodia poco incline al parlato, il film fa intuire le influenze di Bruno Bozzetto, del quale Nichetti fu interprete in "Allegro non troppo" e della comicità mimica di cui…

leggi tutto

Milano

Redazione di Redazione

Povera e miracolata tanto tempo fa, poi operaia, oggi soprattutto grassa, borghese e annoiata (ma non solo e non sempre...). La cosiddetta "capitale morale" - come tante altre città del mondo - si specchia nel cinema…

leggi tutto
Playlist

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Il compito è semplicissimo: disegnare un albero. Tutti i candidati consegnano un foglio con alberi sempre uguali, neri su sfondo bianco, tranne l’ing. Colombo che produce una coloratissima opera d’arte (oltretutto orientando il foglio in senso contrario alla logica, con la base più larga dell’altezza): perciò viene escluso dalla prova. Il resto è…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
6 stelle

Nichetti cerca di riportare in vita lo schema della comica muta all'interno del cinema sonoro, riducendo al minimo i dialoghi. L'operazione può dirsi riuscita ma non completamente. Ci sono in effetti alcune gag slapstick perfettamente efficaci e divertenti, ma anche delle parti lente e noiose. Tuttavia il suo personaggio distratto e stralunato, riesce abbastanza bene a dissacrare le…

leggi tutto
Recensione
2007
2007

Recensione

sevilla di sevilla
8 stelle

Lo vidi quando uscì al cinema e mi divertii moltissimo, pur senza capire quasi nulla della storia perchè entrai a cinema già iniziato, anche se da pochi minuti. Mi ricordo ancora lo stupore quando a casa mi resi conto che Nichetti non aveva detto una parola !. Rivisto dopo 28 anni mi vengono i brividi ... Film splendido, peccato che Nichetti non riuscì più a ripetersi.

leggi tutto
Recensione
2004
2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito