Espandi menu
cerca
Father and Son

Regia di Hirokazu Koreeda vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 277
  • Post 182
  • Recensioni 4621
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Father and Son

di alan smithee
9 stelle

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA - ALICE NELLA CITTA'
Dal gran regista giapponese Hirokazu Koreeda, lo stesso che ho recentemente ammirato in Francia, oltrepassando senza vergogna frontiera e limiti della commozione più sentita col meraviglioso e struggente "Still walking" del 2009, Like father like son, reduce dal prestigioso Premio della giuria all'ultimo festival di Cannes, fa parte di una mini rassegna che "Alice nella citta'" - un festival nel festival ormai storico, inevitabile, dedicato al cinema con tematiche adolescenziali - dedica al grande regista, presentando le sue ultime due opere, entrambe pertinenti al mondo dei minori. Quest'ultimo racconta i disagi che devono vivere due famiglie non appena viene comunicato loro che i rispettivi bambini di cinque anni sono stati erroneamente scambiati in sala parto: problematiche morali, sociali e relative alle proprie legittime e ambiziose aspirazioni o al desiderare cose di altri al posto delle nostre. Un tema non nuovo che il maestro nipponico, presente in sala, emozionato e umile, sommerso di ovazioni, tratta con garbo e districandosi alla perfezione su una materia complessa e tortuosa come quella della scelta (moralmente impossibile da affrontare) se tenersi il proprio figlio donato dal destino avverso (che è poi influenzato dalla cattiveria e fragilità umane) o riprendersi quello naturale. Una risposta che ognuno di noi gia' conosce e tiene pudicamente dentro di sé, salvo ricevere poi la più logica  e ragionevole  conferma alla fine della toccante intima ma pure cinica storia d'amore filiale.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati