Trama

Giuseppe Garibaldi (Claudio Bisio), detto Peppino, è un montanaro disoccupato che vive nella semplicità di un piccolo paesino di montagna. Ottimista e amante della pesca, Peppino si ritrova per errore ad essere eletto Presidente della Repubblica italiana. Insediatosi al Quirinale, non si lascerà travolgere dagli intrighi e dai tranelli della politica, riuscendo con la sua vena di anarchia e gioiosa follia a far funzionare tutto ciò che prima non andava. Senza seguire il rigido protocollo e dotato solo di buonsenso e onestà, conquisterà un Paese che ha perso ogni fiducia nelle istituzioni e la bella Janis (Kasia Smutniak), vice segretario generale della Presidenza dal passato fricchettone.

Note

La favoletta ha ritmo, un Bisio in forma e una Kasia Smutniak dalla «bellezza potente». E/ma ha i soliti difetti del cinema italiano degli ultimi quarant’anni: l’immancabile, fastidiosissima voce fuori campo che serve a colmare i vuoti di una sceneggiatura lacunosa in cui i personaggi di contorno sono solo abbozzati e le auspicabili ellissi sostituite da didascalismi inutili.

Commenti (12) vedi tutti

  • Commedia simpatica e intelligente. Bella prova di Bisio

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Immane scemenza di film

    commento di MagicTragic
  • A dir poco vergognoso... Voto 0

    commento di ILDIODELLERECENSIONI
  • Divertente film di un Bisio montanaro che si ritrova all'improvviso nominato presidente della repubblica. Il finale fa riflettere sulla corruzione.

    commento di ENNAH
  • Che dire, insopportabile fin dall'inizio nonostante Claudio Bisio.

    commento di faumes
  • Da vedere da ridere e da riflettere 7

    commento di eros7378
  • Commedia carina che parte da un'idea piuttosto interessante per lanciare diverse frecciatine al sistema politico italiano e anche alla società. Però, come avevo previsto, nel complesso riconduce tutto ad una visione troppo democratica e legalitaria per incontrare la mia totale approvazione, oltre a restare ancorata ai cliché della italian comedy...

    commento di DeathCross
  • L'idea originale è azzeccata peccato che poi il film si perda nei soliti luoghi comuni conditi con un buonismo prevedibile e da voltastomaco La coppia Smutniak Bisio risulta poco credibile anche per via di una differenza di età non indifferente

    commento di Controvento
  • Un film senza picchi di interesse, premessa simpatica ma il resto è pochissima cosa. Bisio è simpatico (ma non al top), la Smutniak è molto brava oltre che bella, ma la mediocrità della sceneggiatura e degli espedienti fanno crollare un film che diventa parodia di sé stesso, incapace di esser preso sul serio anche nel passabile messaggio finale

    commento di near87
  • Facile dire che i governanti sono disonesti, assai meno che lo sono un po' tutti, chi nel suo piccolo e chi seduto sulla sua poltrona.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • ciao film leggere e quasi fantascentifico irreale…

    commento di raimea
  • Film simpatico e leggero Claudio Bisio è bravo, come il resto degli attori.

    commento di Lady1
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

In nome del presidente pescatore. Che, dopo tre giorni (ovvero qualche scena, questione di una decina di minuti) già puzza. Il problema di questi film che cercano di cavalcare la complessa ridicola onda della (anti)politica italiana (da ultimo il recentissimo Viva la libertà), sta nel fatto che nascono morti. Come direbbe Carlo Lucarelli «era già morto ma non lo sapeva.». Nascono morti,… leggi tutto

9 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

GIMON 82 di GIMON 82
6 stelle

Chissa' in mano a Monicelli o Dino Risi cosa sarebbe stato il soggetto di questo film.Chissa' se ci fossero stati Sordi e la Valeri a farne i protagonisti,quale sarebbe stato il risultato.La storia pero' insegna che non bastano i chissa' o i se a tracciare giudizi,malevoli e non."Benvenuto presidente" si presenta come una storia attuale.D'un Italia cafona,corrotta e becera.Dove le famiglie e gli… leggi tutto

11 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Siamo alla vigilia delle elezioni del Presidente della Repubblica, l’unica istituzione ancora amata e rispettata dal popolo italiano. Ma i politici, sempre più lontani dalla realtà del paese, non sapendo chi collocare sullo scranno più prestigioso, per gioco, a causa di un malinteso e del mancato accordo tra i tre leader della Destra, del Centro e della Sinistra,… leggi tutto

7 recensioni positive

2019
2019
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Siamo alla vigilia delle elezioni del Presidente della Repubblica, l’unica istituzione ancora amata e rispettata dal popolo italiano. Ma i politici, sempre più lontani dalla realtà del paese, non sapendo chi collocare sullo scranno più prestigioso, per gioco, a causa di un malinteso e del mancato accordo tra i tre leader della Destra, del Centro e della Sinistra,…

leggi tutto
Trasmesso il 2 aprile 2019 su Rai Movie
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 2 ottobre 2018 su Rai Movie
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti
2017
2017
Trasmesso il 26 dicembre 2017 su Rai Movie
2016
2016
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 novembre 2016 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

tobanis di tobanis
5 stelle

Film che parte da un tema molto elementare e che si sviluppa con eguale semplicità. Bisio per una serie di circostanze viene involontariamente eletto Presidente della Repubblica. Lui è un sempliciotto, ma onesto, di un’integrità morale totale. Vorrebbe rinunciare, ma poi si prende a cuore la cosa e cerca di fare bene e del bene. In questo film i politici sono tutti dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
7 stelle

  Sovrapposizione di una favola e di una commedia buffonesca, Benvenuto Presidente! si distingue, oltre che per la freschezza dello spunto, per lo zelo di Fabio Bonifacci e di Riccardo Milani (anche regista), che in una sceneggiatura leggera ma non epidermica osservano con occhio ironico e sguardo sornione la politica italiana di oggi e il suo rapporto col popolo, constatando una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

chribio1 di chribio1
6 stelle

Sinceramente vista la presenza di Bisio pensavo che la visione di questo Film fosse piu' che divertente molto noiosa invece ho notato delle parti simpatiche e poi anche le belle presenze della Smutniak e la spesso presente ma in piccole parti Nadir Caselli che spero si possa vedere piu' presente in varie Pellicole.voto.6.5.

leggi tutto
Recensione

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
8 stelle

4 stelle all'idea simpatica, irriverente ed ironica. 5 stelle ad uno dei migliori attori cine televisivi Italiani, un istrione ironico e sempre in parte dove anche in questo film mette del suo anche nelle scene da vero erotomane quale esso credo nella vita un po sia, bravo. 4 stelle alla bellissima ed anch'essa ispirata Kasia Smutniak, peccato per quello sfregio enorme sul fianco, a fan culo…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito