Visioni d'Europa. Prologo

Trama

Uomini dall'aspetto deperito aspettano in fila il proprio turno per ricevere un pasto gratuito.

Note

Sembra impossibile che questo gioiellino di poco più di 5 minuti venga dallo stesso autore del mastodontico Satantango, sette ore di durata, eppure l'approccio di Béla Tarr pare invariato: sulle note del solito compositore Mihàly Vig, attraverso un lungo, fluido pianosequenza in bianco e nero il regista ungherese ci parla ancora una volta del dramma della miseria nei paesi dell'ex Unione Sovietica. Costituisce il prologo di un'opera mosaico commissionata nel 2004 a venticinque registi diversi per celebrare il recente allargamento dell'Unione Europea. Suggestivo, agghiacciante, profetico.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
9 stelle

Attenzione : non è questa pagina a contenere spoiler sul film, ma è il film stesso a spoilerare il nostro futuro prossimo anteriore...     Dacci oggi il nostro pane quotidiano, a Milano...   Intanto ci mettiamo in fila. Che se c'è una fila ci sarà un motivo, no ? Il nuovo iPhone 6, per esempio, quello che ti fa anche i toast ed il… leggi tutto

5 recensioni positive

2020
2020
2019
2019

Animalia #2 - Tritoni e Arpie.

mck di mck

E Tenie Intestinali, Larve di Mosca, Ragni, Scorpioni, Topi di Fogna & Ratti delle Chiaviche, Iene, Sciacalli, Maiali, Fiere Feroci... Oltre alle amebe mangia-cervello (anche se, a giudicare dalla situazione…

leggi tutto

CronoS(c)isma (Vedo la Gente Merda).

mck di mck

The Kidness of Strangers (Perizia Psichiatrica NazionalPopolare).         «La natura della sequenza di episodi cronosismatici che negli ultimi tre mesi ha colpito l'intero…

leggi tutto
Playlist
2018
2018
2017
2017
locandina
Foto

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno…

leggi tutto
2015
2015
2014
2014

Mille mari e alalà.

mck di mck

La geografia è destino. Invasione, colonizzazione, spartizione, abbandono, governi fantoccio, miniere, discariche.   Go Back, Go West, Keep Going... FireWall, AntiVirus... Stay (A)Live...   …

leggi tutto

Postumi d'Italia

mck di mck

Altri possibili titoli scartati :   il NonGiovane.   Cenni sull'Universo.   Plan B from Other Europe.     L'altro ieri. Mio nonno ultimamente ci tiene a ricordarmi sempre che quando…

leggi tutto
2013
2013

Comfortably Dumb

mck di mck

Piacevolmente insensibile osserva i fuochi in mezzo al mare ancorato ben al sicuro a riva. Rigetta in acqua la colpa come il mare i corpi a terra, e se ne sta al sicuro dal dolore al largo, coi contrappesi…

leggi tutto

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
8 stelle

Cortometraggio di 'auto-benvenuti in Europa' nel quale Bela Tarr non fa certo sconti, mostrandoci -mooolto lentamente, come al solito- una fila non troppo ordinata di persone in attesa di qualcosa. E quel qualcosa finirà col rivelarsi niente meno che la mensa Caritas (o una sua simil-versione magiara). Molto belle sia musiche sia fotografia b/n, ma -personalmente- i lavori di Bela Tarr…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2012
2012

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

C'è la sceneggiatura, che però non utilizziamo mai durante le riprese. Ci sono gli attori, ma non ci serviamo di attori che si comportino “da attori”. Lavoriamo con loro come se fossero amici o utilizziamo le loro personalità. Per me la personalità degli attori è sempre interessante: e in questo caso non importa se lavori con attori non professionisti. [Béla Tarr]   Béla Tarr,…

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
8 stelle

'Prologo' è il segmento girato dal grande cineasta ungherese Béla Tarr, uno dei 26 che costituiscono 'Visioni d'Europa', diretti tra gli altri da Fatih Akin, la 'nostra' Francesca Comencini, Theo van Gogh, Aki Kaurismaki e Peter Greenaway. Questo corto non si discosta per scelte stilistiche e tematiche dalla poetica dell'autore: un unico, lentissimo, piano sequenza, avvolto nella musica…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

mck di mck
9 stelle

Attenzione : non è questa pagina a contenere spoiler sul film, ma è il film stesso a spoilerare il nostro futuro prossimo anteriore...     Dacci oggi il nostro pane quotidiano, a Milano...   Intanto ci mettiamo in fila. Che se c'è una fila ci sarà un motivo, no ? Il nuovo iPhone 6, per esempio, quello che ti fa anche i toast ed il…

leggi tutto

Recensione

chribio1 di chribio1
8 stelle

In questi soli 5'24'' si respira proprio forte la difficolta' economica della gente ad andare avanti (purtroppo cosa comune a molti) e questo piccolo Documento ci fa vedere molto bene tutta la poverta' e la struggente forza vitale per potere andare avanti.voto.8.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito