La ragazza del dipinto

Regia di Amma Asante

Con Gugu Mbatha-Raw, Tom Wilkinson, Sam Reid, Emily Watson, Sarah Gadon, Penelope Wilton, Matthew Goode, Miranda Richardson, Tom Felton... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Tim Vision
  • PS Store
  • iTunes
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Dido Belle, metà bianca e metà nera, nasce sul finire del XVIII secolo dall'unione tra l'aristocratico ammiraglio inglese John Lindsay e una schiava africana. Quando la madre muore, Dido ha solo sei anni e, contro ogni previsione, l'ammiraglio decide di portarla in Inghilterra e farla crescere nella sua casa di famiglia di Kenwood nell'Hampstead. Qui, viene affidata alle cure dello zio, il Conte di Mansfield, per essere educata e cresciuta come la cugina Elizabeth, con tutti i privilegi di una ragazza nelle cui vene scorre sangue nobile. Una volta divenuta donna, però, Dido non riesce a trovare marito per via del colore della sua pelle ed è costretta a confrontarsi con le barriere di razza e classe.

Approfondimento

LA RAGAZZA DEL DIPINTO: LA VERA STORIA DI LADY DIDO ELIZABETH BELLE

Scritto da Misan Sagay e diretto da Amma Asante, La ragazza del dipinto è ispirato alla vera storia di Dido Elizabeth Belle, la figlia illegittima di razza mista di un ammiraglio della Royal Navy. Cresciuta dall'aristocratico prozio Lord Mansfield e dalla moglie, Belle grazie al suo lignaggio vive un certo privilegio ma il colore della pelle le impedice di partecipare a pieno alle tradizioni della sua classe sociale. Lasciata a chiedersi se potrà mai trovare l'amore, Belle si innamora di John Davinier, il giovane ed idealista figlio di un vicario, che con l'aiuto di lei sarà parte fondamentale nel supportare Lord Mansfield nel processo di abolizione della schiavitù nell'Inghilterra del XVIII secolo sconvolta dal massacro della nave di schiavi Zong.Ad ispirare l'idea di un film sulla storia di Dido Belle al produttore Damian Jones è stato un ritratto fatto alla donna nel 1779, che non firmato si crede essere opera di Zoffany, celebre ritrattista degli appartenenti alle classi ricche e nobili d'Inghilterra. Il dipinto rappresenta due ragazze, una bianca e una nera, che sembrano divertirsi insieme. Poiché è alquanto anomalo vedere un ritratto di una donna di colore del Settecento, Jones ha voluto approfondire la realtà che si celava dietro al quadro, scoprendo che la ragazza di colore altri non era che Dido Belle, la figlia mulatta che l'ammiraglio John Lindsay ebbe con Maria Belle, una schiava africana nelle Indie Occidentali. Invece di ignorare lo scandalo, Linday decise di portare la figlia in Inghilterra e di farla crescere a uno zio senza figli, zio che altri non era che Lord Mansfield, rinomato genio giuridico e Lord Chief Justice. Mandata a vivere in campagna da Lord Mansfield e sua moglie, Dido crebbe con la mezza cugina Elizabeth Murray, anche lei lasciata in casa Mansfield dal padre dopo la morte della madre e ragazza bianca del dipinto.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Dido Elizabeth Belle, la protagonista di La ragazza del dipinto, ha il volto dell'attrice britannica Gugu Mbatha-Raw, esordiente sul grande schermo ma già vista a teatro a Broadway a fianco di Jude Law in una rappresentazione dell'Amleto di Shakespeare e in tv nella serie Touch con Kiefer Sutherland. Tra Dido Belle e ciò che realmente desidera il suo cuore - l'amore e il cambio di leggi sulla schiavitù - si interpone Lord Mansfield, colui che l'ha cresciuta. Uomo di legge chiamato a preservare l'ordine dello Stato britannico e amorevole padre di famiglia, Lord Mansfield ha trattato Belle al pari di una figlia senza mai farle avvertire la differenza del colore di pelle e, grazie alle sue origini non prettamente aristocratiche, tende a guardare avanti e al progresso, preoccupandosi di rendere il mondo un posto migliore. Interpretato da Tom Wilkinson, Lord Mansfield gioca un ruolo decisivo nel processo per il massacro della Zong, un omicidio di massa avvenuto su una nave negriera e costato la vita a 142 schiavi africani gettati in mare.Dapprima quasi pronto a pronunciarsi in favore dei proprietari della Zong che non sono disposti a versare 30 sterline di risarcimento per ogni vittima, Mansfield è portato a cambiare idea quando emergono le prove della malnutrizione, della privazione di acqua potabile e delle tante altre atrocità, che gli schiavi furono costretti a sopportare durante il viaggio. Pronunciandosi in favore degli assicuratori, con la sua decisione Lord Mansfield finisce per l'incoraggiare il movimento abolizionista, spingendo il pedale verso la cessazione ufficiale del commercio di schiavi inglesi.
L'amore per Dido ha invece il volto di John Davinier, un apprendista avvocato dal comportamento non certo raffinato che in un primo momento non cattura il suo interesse. Idealista e zelante, John è impersonato dall'astro nascente Sam Reid e si qualifica come uno dei primi attivisti al mondo per i diritti umanitari. Da sempre desideroso di diventare come Lord Mansfield e a lui caratterialmente molto simile, John si innamora di Dido proprio durante il processo alla Zong, ignorando tutti gli ostacoli legati alla posizione sociale e alla razza.
Accanto ai tre protagonisti principali, La ragazza del dipinto presenta un ricco cast di attori impegnati in ruoli minori. Emily Watson interpreta ad esempio Lady Mansfield mentre Sarah Gadon dà vita al personaggio di Lady Elizabeth Murray, la cugina di Dido con cui instaura un legame da sorelle. Penelope Wilton porta sullo schermo Lady Mary Murray, la sorella nubile di Lord Mansfield che diventa una sorta di governante per Dido Belle e Lady Elizabeth, mentre Matthew Goode impersona Sir John Lindsay, il padre di Elizabeth.
A decidere sull'ingresso di Dido Belle nell'alta società è poi la potente famiglia degli Ashford, guidata dall'arrampicatrice sociale Lady Ashford, interpretata da Miranda Richardson. Lady Ashford ha come obiettivo principale quello di sposare i suoi due figli e, quando conosce le ragazza Mansfield, in un primo momento rifiuta Belle per poi cambiare rapidamente idea quando conosce di chi è a tutti gli effetti figlia, sforzandosi di non vedere il suo colore di pelle. James e Oliver, i due figli di Lady Ashford mossi da sentimenti contrastanti nei confronti di Dido Belle, hanno il volto rispettivamente di Tom Felton e James Norton.

ISPIRAZIONE DALLA PITTURA

Nel preparare La ragazza del dipinto, il direttore della fotografia Ben Smithard e lo scenografo Simon Bowles si sono ispirati in primo luogo al dipinto rappresentante Dido Belle e la cugina Elizabeth, estendendo poi la loro ricerca a tutte le raffigurazioni di fine Settecento, mentre per ricreare il clima dinamico del periodo Smithard ha scelto di girare in digitale. Gran parte delle riprese si sono poi tenute a Londra e, non potendo utilizzare la vera casa di Lord Mansfield (in ristrutturazione), si è ricorso all'uso di cinque abitazioni quasi identiche, tutte progettate dall'architetto neoclassico Robert Adam.
I costumi di La ragazza del dipinto portano la firma di Anushia Nieradzik, tra i cui lavori si segnala quello fatto con gli abiti di scena di Hunger di Steve McQueen.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Ispirato a una storia vera.

Commenti (2) vedi tutti

  • 6/7voto oggettivo/soggettivo

    commento di paolofefe
  • Film molto bello, bei costumi, bella Gugu, bravo Wilkinson. Non convince invece la Gadon. Trama chiara e lineare con qualcosa di scontato e qualcos'altro meno. Bella lezione sulle discriminazioni razziali e di genere, oltre che una spendida foto sulla società inglese del '700

    commento di ferni
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

Un'immagine a lato. Trascurabile. Accettabile. Elemento neutro di raccordo tra l'esigenza di contestualizzare e lo sfizio - "aristocraticamente" compiaciuto - di fregiare con motivi "esotici" il soggetto principale. Ma, cosa accadrebbe se l'esotica figura di contorno non fosse ciò che sembra - cioè una dama di compagnia di una bionda nobile fanciulla, e serva e nera… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Siaeman di Siaeman
8 stelle

Una piacevolissima sorpresa di inizio stagione questo LA RAGAZZA DEL DIPINTO, pellicola basata su una storia vera.   Un film che senza tanti giri di parole mette al centro la situazione delle persone di colore nell'Ighilterra del 1779. Più precisamente si focalizza sulla storia di Dido Elizabeth Belle che è figlia naturale del capitano della Marina Inglese e di una donna di… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
Trasmesso il 31 marzo 2020 su Rete 4
2019
2019
Trasmesso il 27 luglio 2019 su Rsi La1
2018
2018
Trasmesso il 17 novembre 2018 su Canale 5
Trasmesso il 23 marzo 2018 su Canale 5
2017
2017
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
locandina
Foto
Trasmesso il 21 luglio 2017 su Canale 5
Trasmesso il 17 luglio 2017 su Rsi La1
2015
2015
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Locandine: i "faccioni"

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"I faccioni calamitano la gente". Film la cui locandina è tutta centrata sul volto di uno o più attori, con risultati non proprio originali né particolarmente attraenti.   - playlist legata…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Siaeman di Siaeman
8 stelle

Una piacevolissima sorpresa di inizio stagione questo LA RAGAZZA DEL DIPINTO, pellicola basata su una storia vera.   Un film che senza tanti giri di parole mette al centro la situazione delle persone di colore nell'Ighilterra del 1779. Più precisamente si focalizza sulla storia di Dido Elizabeth Belle che è figlia naturale del capitano della Marina Inglese e di una donna di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

Un'immagine a lato. Trascurabile. Accettabile. Elemento neutro di raccordo tra l'esigenza di contestualizzare e lo sfizio - "aristocraticamente" compiaciuto - di fregiare con motivi "esotici" il soggetto principale. Ma, cosa accadrebbe se l'esotica figura di contorno non fosse ciò che sembra - cioè una dama di compagnia di una bionda nobile fanciulla, e serva e nera…

leggi tutto

I film al cinema da giovedì 28 agosto

Redazione di Redazione

Dopo tanta pioggia, ecco finalmente la tempesta: non però quella turbinante del disaster movie Into the Storm, che nella classifica provvisoria dei film in uscita in questa fine di agosto occupa per noi l'ultima…

leggi tutto
Playlist
Uscito nelle sale italiane il 25 agosto 2014

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

  Di rango troppo elevato per cenare con la servitù, ma non abbastanza per sedersi a tavola con la sua famiglia, l’esistenza stessa di Dido Elizabeth Belle è un limbo dai confini opachi: mulatta e illegittima, ma con un titolo e una cospicua rendita, educata tra e da aristocratici, per l’alta società britannica del Settecento è alla peggio uno…

leggi tutto
Recensione
2013
2013
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito