Trama

La straordinaria vita di Nelson Mandela (Idris Elba) è raccontata partendo dagli anni della sua infanzia in un piccolo villaggio rurale fino a giungere al suo insediamento come primo presidente democraticamente eletto del Sudafrica. Dalle battaglie contro l'apartheid e per l'uguaglianza dei diritti con a fianco la moglie Winnie (Naomie Harris), la sua è la storia gioiosa di un uomo buono che trionfa oltre ogni previsione.

Approfondimento

MANDELA: LONG WALK TO FREEDOM - L'AUTOBIOGRAFIA DI NELSON MANDELA

Diretto da Justin Chadwick e sceneggiato da William Nicholson, Mandela: Long Walk to Freedom si basa sull'autobiografia Lungo cammino verso la libertà di Nelson Mandela, nella quale Mandela ripercorre la sua straordinaria esistenza, passando dagli anni in cui era un semplice mandriano ai giorni come leader della resistenza sudafricana, senza tralasciare i 27 anni trascorsi nella prigione di Robben Island prima di diventare il primo presidente sudafricano democraticamente eletto. Considerato uno degli statisti più amati del XX secolo, Mandela è divenuto nel corso degli anni un simbolo di libertà e democrazia per la sua lotta contro l'apartheid.Scopo di Mandela: Long Walk to Freedom è quello di raccontare il presidente come uomo, soffermandosi soprattutto sui costi che ha dovuto pagare per le sue lotte e sul rapporto con la moglie Winnie, da sempre al suo fianco, e le figlie. A voler a tutti i costi un film sulla vita di Mandela è stato il produttore cinematografico Anant Singh. Indiano di terza generazione nato in Sudafrica, Anant ha fatto parte della lotta di liberazione e ha iniziato a lavorare nel mondo della produzione durante l'apice dell'apartheid, supportando opere che per prima hanno portato la questione all'attenzione degli spettatori di tutto il mondo. Inoltre, grazie all'attivista Fatima Meer, Singh ha avuto la possibilità di incontrare il vero Nelson Mandela sei settimane dopo il suo rilascio da Robben Island. Inoltre, Singh è stato uno dei primi a ricevere nel 1995 il manoscritto dell'autobiografia di Mandela, opzionandone subito i diritti per un adattamento ciematografico.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

In Mandela: Long Way to Freedom ad interpretare il ruolo di Nelson Mandela è stato chiamato l'attore Idris Elba mentre la parte della moglie Winnie è andata a Naomi Harris. Mentre della storia pubblica di Mandela e della sua lotta contro l'apartheid si è sempre saputo molto anche grazie alla documentazione televisiva, della relazione di Mandela con la moglie Winnie ben poco si conosceva prima della pubblicazione dell'autobiografia del 1995. La carcerazione a Robben Island ha di fatto isolato il futuro statista dalla giovane consorte (all'epoca ventitreenne) dopo appena quattro anni di matrimonio. Per la libertà nell'intero Paese, Mandela ha dunque sacrificato la propria vita personale e messo a repentaglio quella di Winnie, ritrovatasi in poco tempo moglie di un prigioniero politico, madre sola di due figlie piccole e vittima di continue vessazioni da parte delle autorità. Per i ruoli dei prigionieri che hanno trascorso gran parte della loro vita carceraria a fianco di Mandela sono stati alcuni dei migliori attori sudafricani: Tony Kgoroge per la parte di Walter Sisulu, Riaad Moosa per Ahmed Kathrada, Govan Mbeki per Fana Mokoena, Raymond Mhlaba per l'acclamato poeta Zolani Mkiva, Simo Magwaza come Andrew Mlangeni e Thapelo Mokoena come Elias Motsoaledi.
Oltre ai compagni di prigionia, personaggi importanti per Mandela: Long Way to Freedom sono quelli dei familiari di Mandela: la figlia Zindzi è interpretata da Lindiwe Matshikiza, la prima moglie Evelyn Mase da Terry Pheto e la madre Nosekeni da Zikhona Zldlaka. Mandela dai 16 ai 23 anni ha invece il volto di Atandwa Kani, figlio del più celebre John Kani, mentre da bambino è impersonato da Siza Pina.
S'Thandiwe Kgoroge (la vera moglie dell'attore Tony) dà vita al personaggio di Albertina, la moglie di Walter Sisuli anch'ella una fedele combattente per la libertà. Altri sostenitori dell'African National Congress sono Olivier Tambo e Albert Luthuli, interpretati rispettivamente da Tshallo Cholwe e Sello Maake. James Gregory, guardia di Mandela a Robben Island, ha il volto di Jamie Bartlett, il presidente F.W. de Klerk quello di Gys de Villiers, il ministro di Giustizia Kobie Coetzee quello di Deon Lotz e il capo del'intelligence Neil Barnard quello di Carl Beukes.
Il processo di Rivonia, infine, riunisce George Bizos, l'avvocato di Mandela interpretato da James Cunningham, con Bram Fischer, il team della difesa di Mandela interpretato da Andre Jacobs, e con il giudice Quartus de Wet, impersonato da Louis van Niekerk, e il procuratore capo Percy Yutar, che ha il volto di Adam Neill.

RICOSTRUIRE OLTRE 70 ANNI DI STORIA

Le scenografie di Mandela: Long Walk to Freedom, girato in 35 mm, portano la firma di Johnny Breedt, coinvolto nel progetto sin da quando il produttore Singh ha deciso di trasformare in film l'autobiografia di Nelson Mandela. In 15 anni di lavoro, Breedt è riuscito ad assemblare più di 300 libri e 5 mila fotografie, a cui far riferimento per ricreare gli ambienti di oltre 70 anni di storia e trovare le giuste location in Sudafrica. La struttura della prigione di Robben Island è stata ricostruita su un terreno di oltre 15 mila metri quadrati mentre il Palazzo di Giustizia di Pretoria, luogo ormai inaccessibile al pubblico in cui avvenne il processo di Rivonia, è stato ricreato in studio. La lavorazione del film, che ha coinvolto oltre 10 mila persone tra attori, tecnici e comparse, ha potuto poi contare sulla direzione della fotografia di Lol Crawley (con uno stile fortemente influenzato da City of God di Meirelles, Gomorra di Garrone e Il profeta di Audiard), sui costumi creati da Diana Cilliers e Ruy Filipe e sul trucco della squadra di Meg Tanner, che ha contribuito anche alla realizzazione delle diverse protesi estetiche curate da Mark Coulier.

Leggi tuttoLeggi meno
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Enrique di Enrique
7 stelle

https://www.youtube.com/watch?v=XC3ahd6Di3M   Mandela – La lunga strada per la libertà esala il respiro dell’Africa che celebra i 2 colori dello stesso volto (visi bianchi per i neri bantu che si apprestano a compiere i propri riti di iniziazione) e disperde a fiotti l’unico colore che scorre nelle vene. Si sente il profumo della terra ocra e scarlatta battuta… leggi tutto

2 recensioni positive

2019
2019
Trasmesso il 9 marzo 2019 su Cine Sony

Recensione

Enrique di Enrique
7 stelle

https://www.youtube.com/watch?v=XC3ahd6Di3M   Mandela – La lunga strada per la libertà esala il respiro dell’Africa che celebra i 2 colori dello stesso volto (visi bianchi per i neri bantu che si apprestano a compiere i propri riti di iniziazione) e disperde a fiotti l’unico colore che scorre nelle vene. Si sente il profumo della terra ocra e scarlatta battuta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Trasmesso il 6 febbraio 2019 su Cine Sony
2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso l'8 settembre 2018 su Cine Sony
Trasmesso il 3 settembre 2018 su Cine Sony
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 21 luglio 2018 su Cine Sony
Trasmesso il 18 luglio 2018 su Cine Sony
2014
2014
2013
2013

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

La biografia di un grande leader rivoluzionario. E la cronaca di una terribile verità storica. Questo film ci presenta il ritratto di un paese sconvolto dall’oppressione, dalle tensioni sociali, dalle violenze razziste.  Ma, soprattutto, ci rivela la sofferta evoluzione che si nasconde dietro quella che, in tutto il mondo, viene celebrata come una leggendaria icona di pace. Il mito non è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Naomie Harris, Idris Elba
Foto
Idris Elba
Foto
2012
2012
MANDELA: LONG WALK TO FREEDOM - L'AUTOBIOGRAFIA DI NELSON MANDELA

MANDELA: LONG WALK TO FREEDOM - L'AUTOBIOGRAFIA DI NELSON MANDELA

MANDELA: LONG WALK TO FREEDOM - L'AUTOBIOGRAFIA DI NELSON MANDELA Diretto da Justin Chadwick e sceneggiato da William Nicholson, Mandela: Long Walk to Freedom si basa sull'autobiografia Lungo cammino verso la libertà di Nelson Mandela, nella quale Mandela ripercorre la sua straordinaria esistenza, passando dagli anni in cui era un semplice mandriano ai giorni come leader della resistenza sudafricana, senza tralasciare i 27 anni trascorsi nella prigione di Robben Island prima di diventare il primo presidente sudafricano democraticamente eletto. Considerato uno degli statisti più amati del... segue

Extra
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito