Presunto innocente

Trama

Rusty (Ford), vice procuratore capo, è incaricato di condurre le indagini sull'omicidio dell'affascinante Caroline (Scacchi). Il caso è delicato e non solo perché la defunta era una collega, ma perché tra i due, un po' di tempo prima, c'era stata una relazione amorosa. Rusty scivola piano piano dal ruolo di investigatore a quello di sospettato, fino a che si trovano le sue impronte digitali su un bicchiere trovato sulla scena del delitto.

Note

La cosa migliore è quell'atmosfera di piccola corruzione resa da Pakula con mestiere. Il compianto Raul Julia, nel ruolo dell'avvocato della difesa, se la cava con una punta di lucido cinismo. Ford ha sempre un po' l'aria da cane bastonato, ma i suoi duetti con Greta Scacchi sono da fuochi artificiali.

Commenti (8) vedi tutti

  • Un capolavoro del genere, articolato, tecnicamente complesso (anche troppo) e con finale sorprendente. Recitazione di Harrison Ford convincente ed intensa. La Scacchi favolosa in una delle sue rare apparizioni. Voto 8.

    commento di ezzo24
  • Bello esteticamente e avvicente sul piano narrativo. E originale: la riflessione che me lo rende tale è la seguente: il colpevole dal punto di vista processuale (ma che la fa franca) è la persona che ha meno colpe (morali, etiche etc...) di tutti

    commento di garso
  • Giallo esemplare.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un giudice viene accusato dell'omicidio di una collega di cui è stato l'amante. Verboso, difficile da seguire, con un colpo di scena finale inverosimile e con attori al minimo sindacale il film è caldamente sconsigliabile. I patiti del genere però aggiungano almeno mezza stella al mio voto.

    commento di michel
  •  Racconto noioso di un uomo ingiustamente accusato di aver ucciso la sua amante.Ma sicuramente la rivelazione finale ha qualcosa da insegnare,il tradimento rovina le persone, colpevoli e innocenti. .

    commento di wang yu
  • Bel thriller, bella musica, bella trama articolata.

    commento di De Devil
  • VOTO : 6+ Belle le atmosfere ricostruzione della vicenda giudiziaria buona ma manca un pò dis sentimento. La vicenda è raccontata in maniera un pò troppo freddina.

    commento di supadany
  • PAKULA GIRA UN BEL LEGAL THRILLER E NON RENDE LA STORIA (PREVEDIBILE) MAI NOIOSA.BRAVISSIMI FORD E LA SCACCHI.UN BEL FILMETTO PER TUTTI I GUSTI.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

maso di maso
6 stelle

Intricato giallo processuale che può piacere anche ai più piccini visto il massiccio utilizzo di termini tecnici ginecologici come diaframma, crema spermicida, crema pasticcera, chiusura delle trombe di falloppio, fa l'oppio fatto chi si fa d'oppio e ci vede doppio, tromba, cocktail di sperma, le ammucchiate dei ragazzi di via Panisperma, la speme è l'ultima a morire e Greta… leggi tutto

10 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

alfatocoferolo di alfatocoferolo
7 stelle

Pellicola discretamente accattivante, piacevole e densa di colpi di scena. Un legal thriller discreto che pecca sicuramente nella ricerca di colpi di scena che forzano la sceneggiatura in troppi punti. Il finale è molto tirato per i capelli sebbene d'impatto possa anche risultare efficace. Bravi i protagonisti, buono il ritmo. leggi tutto

6 recensioni positive

2018
2018
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

A Ford viene affidato l'incarico di investigare sulla morte di una donna, sua ex amante. Ma poi diventa il sospettato principale... Dal regista de Tutti gli uomini del presidente, un giallo esemplare e ben costruito in ogni fase, interpretato e diretto benissimo. C'è molta suspense (soprattutto nelle scene in tribunale) ed un ottimo colpo di scena finale. 

leggi tutto
Recensione
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2015
2015

Così è deciso

MarioC di MarioC

Pandette, codici e martelletti. Arringhe, requisitorie e sentenze. Imputato alzatevi. Formuli il suo giuramento. L'udienza è tolta. Proviamo un giro nelle aule di tutto il mondo, alla ricerca di colpevoli e…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
7 stelle

Pellicola discretamente accattivante, piacevole e densa di colpi di scena. Un legal thriller discreto che pecca sicuramente nella ricerca di colpi di scena che forzano la sceneggiatura in troppi punti. Il finale è molto tirato per i capelli sebbene d'impatto possa anche risultare efficace. Bravi i protagonisti, buono il ritmo.

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

maso di maso
6 stelle

Intricato giallo processuale che può piacere anche ai più piccini visto il massiccio utilizzo di termini tecnici ginecologici come diaframma, crema spermicida, crema pasticcera, chiusura delle trombe di falloppio, fa l'oppio fatto chi si fa d'oppio e ci vede doppio, tromba, cocktail di sperma, le ammucchiate dei ragazzi di via Panisperma, la speme è l'ultima a morire e Greta…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2012
2012
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giuseppedimarco94 di giuseppedimarco94
8 stelle

Devo dire: anche coi suoi momenti di stanca, il film è un orgoglio del mefistofelismo. L'intreccio e la concentrazione su harrison ford porta a supporre che il suo essere dimesso sia frutto di un doppiogiochismo. Daltronde, pur con tutti i magheggi della scacchi e dei giudici e avvocati corrotti, la prova che avrebbe inchiodato ford c'è, ma viene trafugata. Equindi arriviamo alla fine,…

leggi tutto
2011
2011
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito