Espandi menu
cerca
Mad Max: Fury Road

Regia di George Miller vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 223
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Mad Max: Fury Road

di FilmTv Rivista
8 stelle

Perseguitato dagli incubi di un doloroso passato, Mad Max diventa una sacca di plasma per i figli della guerra di Immortan Joe. Ma l’Imperatrice Furiosa, invece di cacciare carburante, fugge con le spose del tiranno, “scortata” dal Road Warrior e inseguita da un sanguinario esercito. Qualche tentennamento per la sequenza ipercinetica sui titoli di testa, poi il timore che l’effimera estetica di robaccia tipo 300 si fosse impadronita della saga di Mad Max svanisce come acqua al sole post atomico. Intuizioni ed esecuzione. Le prime riguardano non uno, ma dieci mondi diversi, disposti orizzontalmente sulla linea di una fuga western verso l’orizzonte, inseguiti da macchine-riccio, indiani rasta motorizzati, camion guidati da creature al cui confronto Eddie degli Iron Maiden pare un modello di Armani. E ogni universo ha la sua mitologia: a volte articolata (la rupe spartana di Immortan con i suoi figli deformi ma commossi all’idea del «fratellino perfetto»), a volte solo accennata ma ugualmente sublime (la palude Stigia con i corvi). Esecuzione. George Miller ricompie il miracolo di Interceptor - Il guerriero della strada, quello di un neorealismo action con stunt kamikaze, effetti più pirotecnici che digitali, il regista e il suo sguardo in trincea per una artificiosità ridotta al minimo. L’inseguimento finale con i feroci attaccati alle pertiche è stupefacente. Mad Max: Fury Road è l’anti-videogame, è il viaggio degli eroi in una terra fantastica chiamata cinema.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 20 del 2015

Autore: Mauro Gervasini

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati