Espandi menu
cerca
La variabile umana

Regia di Bruno Oliviero vedi scheda film

Recensioni

L'autore

jonas

jonas

Iscritto dal 14 gennaio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 161
  • Post -
  • Recensioni 2656
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La variabile umana

di jonas
5 stelle

Un commissario della polizia milanese, rimasto da poco vedovo e con figlia problematica a carico, viene incaricato di indagare sull’omicidio di un noto imprenditore: la principale sospettata è la moglie, che era a conoscenza dei giri di minorenni frequentate dal marito e fingeva di non vedere. Un film moscio, senza inventiva, incapace di gestire la tensione e anche un po’ pretenzioso quando vuole ricalcare Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto: a un certo punto cerca di movimentare le cose slittando su diversi piani temporali, ma va a finire esattamente dove ci si aspetta. Silvio Orlando, perennemente corrucciato, è l’unico che se la cava; Giuseppe Battiston e Sandra Ceccarelli restano nell’ombra, sacrificati da una sceneggiatura piatta e da un minutaggio irrilevante (del resto è un film dalla durata brevissima); la ragazza tira gli schiaffi fin dalla sua prima apparizione. Per il regista Bruno Oliviero è un esordio poco incoraggiante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati