The German Doctor

  • Wakolda

  • Argentina, Germania, Spagna, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Norvegia,
  • Genere: Drammatico
  • durata 90'
play

Regia di Lucía Puenzo

Con Alex Brendemühl, Florencia Bado, Natalia Oreiro, Diego Peretti, Elena Roger, Guillermo Pfening, Ana Pauls, Alan Daicz Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • Chili
  • iTunes
  • iTunes
In STREAMING

Trama

Nel 1959, un medico tedesco in viaggio sotto falsa identità fa la conoscenza di una famiglia argentina nelle desolate terre della Patagonia. Quel medico non è altro che il nazista Josef Mengele, uno dei più grandi criminali della storia che ha trovato rifugio come ospite della locanda appena aperta dalla famiglia. A stretto contatto con lui, la famiglia rivive sulla propria pelle tutte le ossessioni legate ai concetti di purezza e perfezione della razza. A risentirne maggiormente è Lilith, la figlia adolescente con un corpo troppo piccolo per una ragazza della sua età. Nonostante la sua imperfezione, Lilith è attratta dal medico tedesco e Mengele subisce inevitabilmente il fascino della ragazza. Tempo dopo, quando Mengele è diventato un membro rispettato da tutta la comunità, in molti cominciano a nutrire dubbi sulla sua vera identità.

Approfondimento

THE GERMAN DOCTOR: LA FUGA DEL MEDICO NAZISTA MENGELE

Basato sull'omonimo libro scritto dalla stessa regista Lucia Puenzo, The German Doctor ha al centro la figura di Josef Mengele, il medico nazista e ufficiale tedesco delle SS soprannominato "l'Angelo della morte" a causa degli esperimenti medici e di eugenetica nazista condotti nel campo di concentramento di Auschwitz usando come cavie i deportati. Sfuggito al processo di Norimberga e rifuggiatosi in America del Sud, Mengele riuscì per tutta la vita ad evitare l'arresto e a morire di cause naturali all'età di 68 anni. The German Doctor si concentra soprattutto nel periodo di vita che Mengele visse a Bariloche, in Patagonia, nel 1960 a stretto contatto con una famiglia locale, formata da padre, madre e tre figli, e sulle attenzioni che dedicò in particolar modo alla piccola Lilith, una dodicenne dal fisico troppo gracile per la sua età e per gli standard professati dal medico.

MENGELE IN PATAGONIA

Il periodo che Josef Mengele trascorse a Bariloche è uno dei più misteriosi del suo rifugio in America Latina. Di quel tempo si sa soltanto che Mengele lavorò come veterinario, conducendo diversi esperimenti sul bestiame argentino, e continuò le sue ricerche sulla purezza della razza acquistando sangue di donne incinte. Una vecchia voce racconta inoltre che in quegli anni anni Mengele riuscì a mettere a punto bambole perfettamente simili agli esseri umani ma si tratta semplicemente di un mito che non ha mai trovato riscontro. Fanatico visionario convinto di avere una grande opportunità per tutta la storia dell'uomo, Mengele credeva di poter raggiungere la perfezione biologica ed era pronto a distruggere qualsiasi cosa che interferisse con il suo obiettivo finale. In The German Doctor ad interpretare il ruolo di Mengele è l'attore tedesco Alex Brendemühl.

L'ACCOGLIENTE ARGENTINA

Scritta nell'arco di un anno, la sceneggiatura di The German Doctor tenta di rispondere a diversi quesiti complessi e di capire per quali ragioni il governo argentino ha aperto le porte a tanti esponenti nazisti, mettendo a punto anche una legge che permetteva loro di usare i loro veri nomi e consentendo a diverse cittadine di accoglierli in maniera più che amichevole. Nel suo piccolo, The German Doctor cerca di offrire un quadro di visione che descrive i motivi per cui centinaia di famiglie argentine divennero complici dei più crudeli criminali di guerra integrandoli nelle loro comunità e facendoli vivere a fianco dei loro figli, spesso adolescenti che prima o poi avrebbero fatto i conti con l'orribile verità che questi si portavano dietro. La famiglia che ospita Mengele in The German Doctor è interpretata da Natalia Oreiro e Diego Paretti mentre il ruolo della piccola Lilith è affidato all'esordiente Florencia Bado.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Immerso in un inverno desaturato che coglie la fragilità di un Paese derubato della coscienza, The German Doctor è un thriller psicologico e un romanzo di formazione lucido e teso. Scarno eppure ipersensibile al dettaglio, come una piccola donna che conosce il Male sotto il tetto della propria casa che assolve tutti i peccati del mondo legittimandoli.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Conosciamo abbastanza bene anche qui in Italia le qualità narrative e di messa in scena di Lucía Puenzo (figlia del premio Oscar Luis Puenzo) che con la sua opera prima XXY passata anche dal Rassegna Cinematografica di Taormina del 2007 (con la quale affrontava con passione, rigore e competenza un tema scottante come quello dell’ermafroditismo), si aggiudicò importanti… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

The German Doctor funziona un po’ come Hannah Arendt di Margarethe von Trotta, sebbene in uno il nazista sia cattivo, nell’altro sia “banale”. Lo stile di regia non è tanto diverso, una siccità autoriale che fa il paio con la schiettezza ma non con uno stile. Niente di male, l’adesione ai fatti è totale, l’attenzione nei confronti dei… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2016
2016

HEIL HITLER ? NO GRAZIE !

pippus di pippus

Carissimi coutenti, mi sento in dovere di ringraziarvi tutti per l’inaspettata adesione a quella che normalmente si dovrebbe definire recensione ma che, nel caso specifico, sarebbe più opportuno ritenere…

leggi tutto
2015
2015

Il blocco del traduttore

Heisenberg di Heisenberg

Ho sempre pensato che i mestieri del doppiatore e del traduttore fossero molto complicati. Sia per la difficoltà di rendere le emozioni originali in un' altra lingua, sia perchè spesso nelle pellicole in…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

axe di axe
7 stelle

Nel rispetto, seppur non assoluto, della realtà, la regista ci racconta una storia che vede il coinvolgimento del medico nazista Mengele. Costui, dopo la fuga in Argentina, si stabilisce nella cittadina di Bariloche, nota per essere sede di una folta comunità tedesca nonchè rifugio per nazisti. Durante il viaggio entra in contatto con una famiglia tedesco/argentina,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

ezio di ezio
7 stelle

Ambientato negli anni cinquanta in Argentina,un medico si insinua all'interno di una famiglia e prova su di loro esperimenti fisici che creano disturbi sulle persone e danno un senso di orrore anche agli spettatori stessi che assistono alla pellicola.Ambientazione cupa e tensione lucida e tesa fanno di questo film un'opera per niente banale,se lo rapportiamo agli esperimenti stessi che facevano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2014
2014
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 17 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

In Patagonia, nel 1960, il medico nazista Josef Mengele (Brendemühl) si introduce sotto mentite spoglie all'interno di una famiglia che ne subisce il carisma, per sperimentare le sue diaboliche teorie di eugenetica. Un'agente del Mossad (Roger) che si fa passare per una giornalista gli sta dando la caccia e il capofamiglia (Peretti), ignaro della vera personalità del medico,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
6 stelle

L'ultimo lavoro della regista scrittrice Lucia Puenzo ha molti punti di contatto con il suo interessante esordio del 2007, l'apprezzato XXY. Il rapporto con il corpo, misterioso e imperfetto, i tormenti dell'adolescenza come età difficile e imperscrutabile dal mondo adulto, il forte richiamo alla terra e alla sua natura più selvaggia, il fascino e la mostruosità della…

leggi tutto

Recensione

Fabrizio Dividi di Fabrizio Dividi
8 stelle

Zwillinge heraus!", "Fuori i gemelli" soleva urlare il dottor Joseph Mengele tra le file di prigionieri ad Auschwitz e la sua ossessione per la ricerca su questa piuttosto comune 'bizzarria' della natura era proseguita anche durante la sua fuga in sud America. E con questa, aveva continuato ad alimentare i suoi interessi per la genetica e per ogni forma di sperimentazione che avesse come fine la…

leggi tutto

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

The German Doctor funziona un po’ come Hannah Arendt di Margarethe von Trotta, sebbene in uno il nazista sia cattivo, nell’altro sia “banale”. Lo stile di regia non è tanto diverso, una siccità autoriale che fa il paio con la schiettezza ma non con uno stile. Niente di male, l’adesione ai fatti è totale, l’attenzione nei confronti dei…

leggi tutto

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Come la bambola più particolare costruita dal padre, che in petto ha un cassetto per ospitare il cuore, Lilith attende i primi sussulti dell’adolescenza a dispetto di un corpo troppo piccolo per accoglierli. Dodicenne con l’aspetto di una bambina di 8, attira l’attenzione di un distinto medico tedesco ritiratosi in Argentina che, garbatamente importuno, s’infila…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 5 maggio 2014

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Conosciamo abbastanza bene anche qui in Italia le qualità narrative e di messa in scena di Lucía Puenzo (figlia del premio Oscar Luis Puenzo) che con la sua opera prima XXY passata anche dal Rassegna Cinematografica di Taormina del 2007 (con la quale affrontava con passione, rigore e competenza un tema scottante come quello dell’ermafroditismo), si aggiudicò importanti…

leggi tutto
locandina
Foto
2013
2013

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

La figlia del premio Oscar Luis Puenzo fonde con cura, nel suo terzo film da regista, l'impegno civico e civile già presente nel film più famoso del padre (La storia ufficiale, Oscar come miglior film straniero nell'86, sul drama delle migliaia di desaparecidos dopo la caduta del regime militare argentino), con quella che , nel bene e nel male, può definirsi la sua ossessione per l'evoluzione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Helmut Gregor è Josef Mengele. Wakolda è il nome di una bambola perfetta, dai lineamenti dolci e regolari: una meraviglia prodotta in serie, come l’esercito di una razza superiore, creato apposta per stupire il mondo. La fuga in Argentina del medico di Auschwitz  è la prosecuzione di una mostruosa utopia, rincorsa con le nozioni della ricerca genetica e con quel terribile strumento…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito