Trama

Cesare Rico Bandello e Joe Massara sono due delinquenti di piccolo cabotaggio. Mentre Bandello, detto "Piccolo Cesare" per i suoi modi, vuole dare la scalata ai vertici del mondo del crimine, Massara sogna invece un futuro di ballerino. L'efferatezza delle gesta di Rico lo portano ben presto a capo di una banda ma, messa sulle sue tracce dalla donna di Massara, la polizia, in un conflitto a fuoco, lo uccide. È forse il più celebre film del regista, che ha saputo innestare la vicenda gangsteristica su uno sfondo sociale di crudo realismo, ispirandosi a un romanzo di W. R. Burnett. Indimenticabile l'interpretazione di Edward G. Robinson.

Commenti (2) vedi tutti

  • Tra i film dedicati al gangsterismo e ovviamente alle tragiche gesta di Al Capone, "Piccolo Cesare" merita di essere ricordato, anche per rendere omaggio al grande Edward G. Robinson, qui in una delle sue migliori interpretazioni.

    leggi la recensione completa di passo8mmridotto
  • un film bellissimo, dai toni tragici e cupi… Edward G. Robinson è un gangster perfetto! questo film ha quasi 80 anni!!! c'è una scena del film, in cui gangster e poliziotto parlano… e sembra di vedere De Niro / Pacino in Heat la sfida…

    commento di Lollo81
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

passo8mmridotto di passo8mmridotto
9 stelle

Un attimo prima di "Scarface" fu  "Piccolo Cesare", prototipo dei film sul gangsterismo e diametralmente opposto al film di Howard Hawks, nonostante i due capolavori siano entrambi dedicati alla vita criminale di Al Capone. Mervin Le Roy si ispira al romanzo di William R. Burnett, che narra le gesta del gangster Cesare Rico Bandello. L'interprete ideale per lui è Edward G.… leggi tutto

9 recensioni positive

2019
2019

Recensione

Eliaabbondanza di Eliaabbondanza
7 stelle

Il film che ha aperto la strada ai successivi capolavori " Scarface"( di Howard Hawks) e "Nemico pubblico"( di William A. Wellman), un grande classico della cinematografia gangster ,che M. Le Roy dirige con grande attenzione e cura nel mostrare il periodo storico in cui si trovava l'America durante la realizzazione della pellicola: La grande depressione. La voglia di riscatto,il desiderio…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

passo8mmridotto di passo8mmridotto
9 stelle

Un attimo prima di "Scarface" fu  "Piccolo Cesare", prototipo dei film sul gangsterismo e diametralmente opposto al film di Howard Hawks, nonostante i due capolavori siano entrambi dedicati alla vita criminale di Al Capone. Mervin Le Roy si ispira al romanzo di William R. Burnett, che narra le gesta del gangster Cesare Rico Bandello. L'interprete ideale per lui è Edward G.…

leggi tutto
2016
2016
2015
2015

Antieroi

coroner di coroner

Eroi dall'anima sporca, criminali dal cuore tenero, perdenti nati, pessimi soggetti e tutti coloro che si distinguono dall'eroe classico, puro, virtuoso e pieno di qualità.

leggi tutto
Playlist
2014
2014
2012
2012

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' l'archetipo dei film di gangster, che avrebbe generato negli anni successivi diversi ottimi esempi. Secondo me Edward G. Robinson è il migliore interprete di gangster assieme a James Cagney. In questo film Robinson dà vita a un credibilissimo capo criminale, che parte dal nulla e arriva ai vertici della malavita. Più che il desiderio di denaro, che comunque non gli dispiace, è la smodata…

leggi tutto
2010
2010
2009
2009

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Archetipo del genere gangster, ripercorre la parabola umana e “professionale” di un delinquentello che diventa boss e muore braccato dalla polizia: un personaggio che ricalca quello di Al Capone, differenziandosene però per il finale cruento (e molto più cinematografico). Impressionante la performance di Robinson, la cui smania di grandezza è inversamente…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Da un ottimo romanzo di Burnet, è uno dei film simbolo sul gangsterismo, che portò molto fortuna al genere e lanciò un attore come Robinson, che fu strettamente legato alla tipoplogia del film. Certo il film è molto legato alla concezione della mimica del film muto, dove le espressioni sono necessariamente esagerate, per mancanza di dialoghi, e le interpretazioni legate ad una…

leggi tutto
2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Robinson riesce a dare un'interpretazione credibile di un personaggio che s'ispira abbastanza apertamente ad Al Capone. Un film duro, asciutto, grazie anche alla regia senza fronzoli di Le Roy. Il tema dell'amicizia non sfigura al centro di questo cupo dramma, dai sapori quasi elisabettiani.

leggi tutto
Recensione
2007
2007
2006
2006

Gangster Movie

jazzyman di jazzyman

Ho voluto raccogliere quelli che secondo me sono i migliori del genere gangsteristico. Un sottogenere sublime del crime movie, che accorpa tutti i generi: dramma, ironia, noir, azione.

leggi tutto
Playlist

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Chicago, grande depressione, anfratti nascosti, sbirri spietati e soprattutto Edward G. Robinson. Gli ingredienti, inutile sottolinearlo, sono quelli ideali per il miglior gangster movie. Ma “Piccolo Cesare”, la parabola di Rico, il gangster venuto dalla provincia e divenuto grande, non è semplicemente un film sui gangster, bensì è “IL” gangster movie. È un meraviglioso affresco…

leggi tutto
Recensione
2005
2005

Recensione

sideshow bob di sideshow bob
8 stelle

Grande, grandissimo, immenso film. Gangster movie d'altri tempi, cupo, teso e con quel retrogusto d'opera classica che solo i film dei ruggenti Anni Venti e del decennio successivo riuscivano ad avere. Rico sembra la trasposizione in chiave moderna di un qualsiasi eroe tragico shakespeariano e la sua ascesa, efferata e sanguigna, ha il sapore di una scalata verso l'inferno. Lui è il male, lui…

leggi tutto
Recensione

Recensione

sideshow_bob di sideshow_bob
8 stelle

Grande, grandissimo, immenso film. Gangster movie d'altri tempi, cupo, teso e con quel retrogusto d'opera classica che solo i film dei ruggenti Anni Venti e del decennio successivo riuscivano ad avere. Rico sembra la trasposizione in chiave moderna di un qualsiasi eroe tragico shakespeariano e la sua ascesa, efferata e sanguigna, ha il sapore di una scalata verso l'inferno. Lui è il male, lui…

leggi tutto
Recensione
2003
2003

I miei luoghi del cinema: Il sesto piano.

ty di ty

Ci sono luoghi che una persona lega indissolubilmente a qualcosa. Nella mia vita ci sono tre luoghi che identifico con il cinema: il laboratorio video del sesto piano della mia università, il cinema Massimo e il…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito