Tutto tutto niente niente

play

Regia di Giulio Manfredonia

Con Antonio Albanese, Lorenza Indovina, Nicola Rignanese, Davide Giordano, Lunetta Savino, Viviana Strambelli, Teco Celio, Manuela Ungaro... Vedi cast completo

  • In TV
  • Nove
  • canale 9 HD 509
  • Ore 16:00
altre VISIONI

Trama

Dopo essere riuscito a farsi eleggere sindaco, Cetto Laqualunque (Antonio Albanese) mira ad entrare in Parlamento. Prima di riuscirci, però, in piena crisi politica e sessuale conosce anche l'onta della galera, dove incontra Rodolfo Villaretto (Antonio Albanese), un lombardo-veneto che rincorre il sogno secessionista ma commercia migranti clandestini, e Frengo Stoppato (Antonio Albanese),  uno spacciatore arrestato dopo la denuncia della madre e che sogna di riformare la chiesa. Ironia della sorte vorrà che tutti e tre si ritroveranno deputati a Montecitorio.

Note

Torna Antonio Albanese e si fa in tre, riprendendo il personaggio di Cetto Laqualunque, tragica ed estrema maschera del populismo, e affiancandogli altri due grotteschi personaggi a dipingere, con gusto sadico, il nulla del peggio nostrano. Albanese e il suo regista Manfredonia, però, qui pagano il fatto che ciò che hanno anticipato nell’ideazione e nella scrittura diventa attuale, persino superato, all’uscita del film: si fa fatica a ridere del nostro squallore e si rimane quasi delusi.

Commenti (6) vedi tutti

  • Sequel furbetto ma moscio di “Qualunquemente”. Albanese si moltiplica per tre, il divertimento decresce invece nella medesima proporzione.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Non è solo brutto, semplicemente non è un film… Due stelle solo perché in fondo Albanese mi sta più simpatico dei suoi personaggi e degli sceneggiatori, se ce ne sono.

    commento di animalerazionale
  • Il primo film era pure un po simpatico  ma questoè inguardabile, storia noiosa, piatta e neanche una scena divertente, e dal trailer pareva simpatico!!

    commento di Lady1
  • Ho fatto una violenza a me stesso e sono arrivato al minuto 17:03. Dopo questo scempio Albanese può solo fare meglio. 

    commento di andystarsailor
  • L'idea regge per circa mezz'ora, poi ci si annoia e non poco.

    commento di silviodifede
  • 3 personaggi ma la storia stanca…

    commento di raimea
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
2 stelle

Brutto brutto (non è) niente (non è) niente. Cetto La Qualunque torna a infestare le sale, ma è un fallimento su tutta la linea. I difetti di Qualunquemente, che ebbe buoni riscontri al botteghino, sono qui amplificati, portati all’eccesso, ridotti in un certo qual modo a dettare la (misera) “poetica” del film. In verità, non c’è molto da dire, da valutare, da giudicare.… leggi tutto

19 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

steno79 di steno79
5 stelle

Il troppo storpia. Antonio Albanese decide di dare un seguito a « Qualunquemente », galvanizzato dagli ottimi incassi della pellicola, ma invece di continuare a raccontarci soltanto le avventure del politicante Cetto La Qualunque, sceglie di aggiungere a quello altri due personaggi, il leghista e razzista Rodolfo Villaretto e lo spacciatore Frengo, che aspira a diventare Beato per la Chiesa… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Pur con dei passaggi a vuoto, è un bel film grottesco. Anche, e soprattutto, per questo: perché restituisce una verità politica che la maggioranza vuole ancora ignorare, a suo danno e degli altri. Le frasi ad effetto sono tante, spesso divertenti e fulminanti, quasi tutte in bocca a Cetto, e il messaggio è chiaro: solo il delinquente è ricattabile, e quindi… leggi tutto

3 recensioni positive

2018
2018
Trasmesso il 27 novembre 2018 su Rai Movie
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 25 marzo 2018 su Rai Movie
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 febbraio 2018 su Nove
Trasmesso il 10 febbraio 2018 su Nove
Trasmesso il 5 febbraio 2018 su Nove
2017
2017

Recensione

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Pur con dei passaggi a vuoto, è un bel film grottesco. Anche, e soprattutto, per questo: perché restituisce una verità politica che la maggioranza vuole ancora ignorare, a suo danno e degli altri. Le frasi ad effetto sono tante, spesso divertenti e fulminanti, quasi tutte in bocca a Cetto, e il messaggio è chiaro: solo il delinquente è ricattabile, e quindi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

axe di axe
4 stelle

La storia di Cetto La Qualunque continua in questo film. Il politico/intrallazzatore divide la scena con altri due personaggi, una leghista/secessionista e un santone pugliese. I tre, dopo essere finiti in carcere, vengono "riabilitati" da un politico spregiudicato e nominati deputati, ma, mantenendo le loro idee ed abitudini, finiranno per sfuggire al controllo del loro protettore. Non ho…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

supadany di supadany
4 stelle

Più che “tutto o niente” direi che c’è “poco poco” in questa sorta di riedizione allargata di “Qualunquemente” (2011). La netta sensazione è che ancora una volta si sia speculato per cavalcare il fresco successo e che l’obiettivo preponderante fosse quello di uscire in sala 12 mesi dopo, tutto il resto poi era un problema…

leggi tutto

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
3 stelle

Finito in galera con tutto il suo (chiamamolo così) staff, il neosindaco calabrese in (qualcosa di più che) odor di 'ndrangheta Cetto La Qualunque viene tirato fuori dal gabbio da un misterioso e potentissimo sottosegretario e promosso deputato. Assieme a lui, l'ottuso indipendentista veneto Rodolfo Favaretto e il fumatissimo santone pugliese Frengo Stoppato: a dispetto delle…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Disponibile dal 1 aprile 2015 in Dvd a 10,80€
Acquista

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
2 stelle

non volevo neppure commentare, quindi mi limiterò a dire che ormai la luce è fioca e lo smalto non c'è più, che alla fine dietro un improbo lavoro di coleografia e di sartoria, quel che rimane è poco poco, quasi nulla.

leggi tutto
Recensione

Recensione

chribio1 di chribio1
1 stelle

Ma si puo' dare un voto ad un "Film" simile quando lo si potrebbe tranquillamente cestinare in fretta e tanta furia salvando solo esattamente 2'45" di visione cioe' tutta la durata della parte con Clizia Fornasier e aggiungo anche alla larga 1' con 2 Attrici gemelle pettorute tali Daneila e Veronica Ciccone ... insomma una Pellicola da dimenticare.voto.0.0.0.

leggi tutto
Recensione

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
3 stelle

  Approfittando del buon risultato di “Qualunquemente”, discreta commedia del 2011, la coppia Manfredonia – Albanese batte il ferro ancora caldo con questo insipido “Tutto tutto niente niente”. I temi sono vagamente gli stessi del primo film, col comico di Lecco che però questa volta si fa in tre, e oltre a Cetto La Qualunque interpreta anche Frengo e…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Uno spacciatore hippy e un leghista-secessionista che sfrutta il lavoro degli immigrati finiscono in carcere, dove incontrano un politico sessuomane corrotto e ricchissimo; il Berlusconi della situazione non solo uscirà molto presto, ma trascinerà con sè a Roma anche gli altri due.   Il sequel di Qualunquemente (Giulio Manfredonia, 2011) non ha in realtà…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito