Espandi menu
cerca
Per qualche dollaro in più

Regia di Sergio Leone vedi scheda film

Recensioni

L'autore

daniele64

daniele64

Iscritto dal 17 agosto 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci 10
  • Post -
  • Recensioni 610
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Per qualche dollaro in più

di daniele64
10 stelle

Un altro capolavoro firmato Sergio Leone .

Se non lo aveste ancora capito , lo dichiaro apertamente : sono di parte ! ! Sarà che sono cresciuto con gli spaghetti western , sarà che adoro Sergio Leone , sarà che questa pellicola ha un cast straordinario dove anche le comparse hanno le facce giuste , sarà che la colonna sonora di Ennio Morricone è semplicemente eccezionale ( persino un carillon o uno stridio possono creare una grande atmosfera...) , sarà che la sceneggiatura è semplice , lineare e senza inutili lungaggini o divagazioni , sarà che i dialoghi sono scarni ma brillanti , infarciti di battute fulminanti ......... ma io reputo questo film , insieme a " Il buono , il brutto e il cattivo ", il miglior esempio di western italiano di tutti i tempi dopo il sommo " C' era una volta il West " ( che però è una produzione più americana ) . Al servizio dell' inconfodibile stile registico del grande Sergio , oltre ad un buon budget economico che gli permette ottime location spagnole , c' è un grande trio di protagonisti , dove Clint Eastwood è quasi messo in ombra dall' imperturbabile Lee Van Cleef e dal sontuoso Gian Maria Volontè . Ottima pure la fotografia di Massimo Dallamano . Una piccola notazione tecnica : in questa pellicola si vedono i primi flash back , che diventeranno un' importante costante della successiva filmografia leoniana .
Riassumendolo in poche parole : è un film cinico , ironico ed epico al tempo stesso ! !
Duello finale indimenticabile e poi....

"Che succede , ragazzo ?"
"Niente , vecchio . Non mi tornavano i conti . Ne mancava uno ! "

 

Voto 10 -

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati