Quel che sapeva Maisie

play

Regia di Scott McGehee, David Siegel

Con Julianne Moore, Alexander Skarsgård, Onata Aprile, Steve Coogan, Joanna Vanderham, Diana García, Samantha Buck, Stephen Mailer... Vedi cast completo

In streaming
  • iTunes
  • iTunes
  • Wuaki
  • Chili
In STREAMING

Trama

Maisie è una bambina di sei anni che inevitabilmente vive sulla propria pelle gli strascichi dell'amaro divorzio tra la madre Susanna (Julianne Moore), un'icona del rock 'r roll, e il padre, un mercante d'arte affascinante ma distratto. Man mano che fa la spola avanti e indietro dalle rispettive case dei genitori, Maisie entra in contatto con i nuovi loro partner e, intuendo quanto stupidi ed egoisti siano il padre e la madre, cerca di trovare una soluzione per aiutarli a crescere.

Approfondimento

QUEL CHE SAPEVA MAISIE: UN ROMANZO DI HENRY JAMES AI GIORNI NOSTRI

Diretto da Scott McGehhe e David Siegel, Quel che sapeva Maisie è la moderna rivisitazione dell'omonimo romanzo scritto da Henry James nel 1897. La storia, riadattata per il grande schermo da Carroll Cartwright e Nancy Doyne, segue le vicende di Maisie, una bambina di sei anni che si ritrova a vivere le conseguenze del divorzio dei genitori (forse non ancora adulti per far da madre e padre) e la amara battaglia per la sua custodia che ne consegue. Raccontato dal punto di vista innocente di Maisie, Quel che sapeva Maisie mette in scena cosa accade a Susanna, rockstar non più ragazzina, e a Beale, mercante d'arte contemporanea, quando da ex divorziati devono fare i conti con il loro concetto di genitorialità e finalmente crescere. Troppo presi da loro stessi, Susanna e Beale non hanno mai fatto caso alla loro negligenza e inadeguatezza come genitori e la loro figlia Maisie non è altro che un mezzo per un altro epico scontro tra le loro due forti personalità. Coinvolta nelle nuove relazioni della madre con il giovane barista Lincoln e del padre con l'ex tata Margo, Maisie con la sua vigile arguzia comincia pian piano a capire di essere l'unica persona in grado di aiutare la famiglia ad uscire dal percorso di infantilismo e cieco egoismo che ha intrapreso.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Ad interpretare Maisie è la piccola attrice Onata Aprile, una bambina di sei anni (la stessa età del personaggio) a cui i registi McGehee e Siegel non hanno dovuto insegnare quasi nulla. In un ambiente fisico ed emotivo idealmente costruito, i due registi hanno chiesto alla piccola attrice di essere semplicemente se stessa in scena: in un certo qual modo, sono state le telecamere ad adattarsi a lei e non viceversa. Osservatrice speciale di tutto ciò che succede, Maisie riflette il fermento del mondo degli adulti intorno a lei, ne assorbe le esperienze e, infine, riesce a trovare la forza per far capire alla madre - dopo una scena in cui a prevalere è la paura - che è arrivato il momento di cambiare e di instaurare un diverso tipo di dinamiche.Susanna, la madre di Maisie, è interpretata dall'attrice Julianne Moore. Chiamata a vestire i panni di una rockstar, per Quel che sapeva Maisie la Moore ha potuto contare sulle lezioni di canto del compositore Peter Nashel, grazie a cui ha preso dimestichezza con il microfono e con il palco su cui è chiamata a esibirsi per la scena di un concerto. A impersonale Beale, il padre di Maisie, è invece Steve Coogan, che ha contribuito a portare nel personaggio un certo tipo di umorismo e sagacia. Nonostante a prima vista sembri un freddo insensibile, Beale ha in realtà un lato vulnerabile, evidente nel suo rapporto con la nuova moglie.
È nelle relazioni che formano con Margo e Lincoln che Susanna e Beale mostrano di non essere di indole cattiva ma di essere semplicemente individui dalla complicata personalità. Rispetto a Beale, che è stato anche il suo datore di lavoro, Margo ha venti anni di meno mentre Lincoln conosce a malapena Susanna quando lo sposa. Come Maisie, anche loro due si ritrovano coinvolti nella battaglia per la custodia e vivono da vicino l'egoismo dei due genitori. A interpretare Margo e Lincoln sono gli attori Joanna Vanderham e Alexander Skarsgård.

SUL SET A NEW YORK

Quel che sapeva Maisie è ambientato e girato nella città di New York, che con la sua energia frenetica è diventata quasi una delle protagoniste della storia. Una delle scene cruciali è stata realizzata invece a Oak Beach, in un posto quasi sconosciuto usato per creare il rifugio protettivo dove Maisie viene portata da Margo.
Gli attori sul set sono stati lasciati spesso liberi di improvvisare mentre i registi McGehee e Siegel hanno deciso di ricorrere all'uso delle telecamere a mano per poter restituire al meglio il punto di vista della protagonista Maisie. Leggenda vuole altresì che gran parte delle riprese siano state effettuate dai due registi in ginocchio, posizione che permetteva loro di avere la stessa prospettiva di Onata Aprile.
Poiché Susanna è una rockstar, grande attenzione è stata dedicata alle musiche della colonna sonora, realizzate per lo più dal compositore Nick Urata (leader del gruppo DeVotchKa) e dalla cantante Lucy Schwartz.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Lo sguardo della piccola, che impercettibilmente prende le misure di grettezza e cinismo, marca il confine tra pellicola e pagina scritta: in quest’adattamento contemporaneo del romanzo di Henry James non sappiamo mai, davvero, quel che sa Maisie, ma quello che vede, lo vediamo con lei. E, come lei, sentiamo pungere la solitudine e la disillusione.

Commenti (3) vedi tutti

  • Film da proiettare nelle scuole ... per genitori. Dicono "i bimbi ci guardano": lo sguardo della piccola Onata Aprile è da Dieci e Lode.

    commento di paosca
  • Pareva carino ma la visione non conquista molti punti.voto.4.

    commento di chribio1
  • Da guardare, se non altro per sapere come non essere genitori. Voto 9.

    commento di faumes
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bufera di bufera
7 stelle

      E' inevitabile nell'introdurre il film QUEL CHE SAPEVA MAISIE, diretto da Scott McGehhe e David Siegel ricordare che è il terzo riadattamento per il cinema, in tal caso ad opera di Carrol Cartwright e Nancy Doyne, del romanzo scritto da Henry James nel 1897. A parte l'attualità senza tempo dell'analisi delle relazioni così delicate intercorrenti… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni
2019
2019
Trasmesso il 5 ottobre 2019 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 22 settembre 2019 su Rai Movie
2015
2015

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Quando due genitori divorziano sono sempre i più piccoli le vittime principali, un po’ perché non hanno voce in capitolo, ma soprattutto perché si ritrovano a vivere in nuovi equilibri tutti da ricreare. Per giunta in questo film diretto da David Siegel e Scott McGehee per la piccola Maisie sembrano essere una chimera. Susanna (Julianne Moore) e Beale (Steve Coogan)…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

pierlues di pierlues
4 stelle

Cosa voleva essere? Una favola? Un esempio di film impegnato, diremmo quasi educativo? In tutti i casi il tentativo, a mio modestissimo parere, non è riuscito. Mi dispiace solo aver visto in ruolo che non gli si addice, la splendida Julianne Moore

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

  “I bambini ci guardano”, ci giudicano, maturano sopravvivendo all'egoismo e all'egocentrismo di un mondo di adulti che non ha saputo realizzarsi, o se l'ha fatto, non ha saputo accorgersi che è sopraggiunto il momento di guardare un pò a chi ci vive vicino e a chi amiamo veramente. Parafrasando, ma forse non del tutto a sproposito, De Sica ed il romanzo da cui…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Siaeman di Siaeman
8 stelle

Adattamento, ambientato nella moderna New York, del romanzo del 1897 di Henry James intitolato Ciò che sapeva Maisie, questa pellicola è, purtroppo, specchio di una realtà dei tempi moderni.   La piccola Maisie (la bravissima Onata Aprile, un viso che non si dimentica facilmente) è figlia di genitori divorziati. La mamma ex rockstar è una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

NOG8 di NOG8
9 stelle

Maisie, una bambina di 6 anni, ha una mamma di nome Susanna, cantante Rock egocentrica, perennemente stralunata , insoddisfatta, dal carattere fragile, suo padre, Beale e' un mercante d'arte, egoista, sempre indaffarato per il suo lavoro, assente  e distratto, sia come genitore, marito ed amante, un personaggio negativo e sfuggente. Maise vede i propri genitori litigare sempre, le accuse,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (Cantagallo) di Utente rimosso (Cantagallo)
7 stelle

Pellicole poco appariscenti, quelle sulle quali forse non ci si tuffa il primo giorno di programmazione, grazie alla rarefazione estiva delle nuove uscite riescono a rimanere in sala più a lungo di quanto non sarebbe stato possibile nel pieno della stagione. E’ questo il caso anche di “Quel che sapeva Maisie”, ritratto newyorkese di bambina con separazione dei…

leggi tutto

Recensione

giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
7 stelle

A metà tra il dramma e la commedia, Quel che sapeva Maisie non affonda mai il colpo e denota qualche limite d'intenti. Resta però una piacevole cartolina, disillusa eppur romantica e un po' idealista. Strana commistione tra pellicola indipendente e racconto morale, il film con un certo garbo ed eleganza ci conduce nella vita di una coppia moderna alle prese con la separazione.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

bufera di bufera
7 stelle

      E' inevitabile nell'introdurre il film QUEL CHE SAPEVA MAISIE, diretto da Scott McGehhe e David Siegel ricordare che è il terzo riadattamento per il cinema, in tal caso ad opera di Carrol Cartwright e Nancy Doyne, del romanzo scritto da Henry James nel 1897. A parte l'attualità senza tempo dell'analisi delle relazioni così delicate intercorrenti…

leggi tutto
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane il 23 giugno 2014

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
7 stelle

Maisie sa che, per attraversare la strada, bisogna aspettare che il semaforo sia verde, e tenersi stretti alla mano di un adulto. Sa che sua madre, nevrotica rockstar in declino, le vuole bene, nonostante le continue fughe sul tour bus che dovrebbe rilanciarne la carriera? Sa che suo padre, businessman costantemente agganciato al cellulare, la ama, perlomeno nel periodo ristretto tra un volo per…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito