Trama

Jacek, ventenne inquieto e disoccupato, vaga per Varsavia finché sale su un taxi e uccide barbaramente il conducente. Al processo ha come difensore Piotr, un penalista in attività da appena un anno che tenta, senza successo, di strapparlo alla pena capitale.

Note

Versione lunga per il cinema del televisivo _Decalogo 5_, è un saggio crudo e sconvolgente, basato su un dilemma morale di eccezionale tensione drammatica. Il tema della pena di morte viene messo in scena con durezza filmica estrema e mai più eguagliata, una discesa agli inferi nella maternità radicale della morte che chiama in causa l'ontologia stessa del cinema.

Commenti (1) vedi tutti

  • L’etica del comportamento sociale prende corpo non nell’astrazione di un pensiero filosofico ma nella concreta realtà della prassi. Jacek è il prodotto malato di uno smarrimento collettivo, la sua condanna non assolve chi la mette in pratica.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
8 stelle

Versione estesa dell’episodio televisivo Decalogo 5(quasi mezzora più dell’originale) con Non uccidere - Breve film sull'uccidere, Premio Speciale della Giuria a Cannes nel 1988, Krysztof Kieslowski uscì dai confini del suo Paese d’origine dove aveva subito ogni sorta di censura. Eppure, durante la proiezione per i giornalisti nel nostro libero Occidente,… leggi tutto

6 recensioni positive

2019
2019

Recensione

yume di yume
8 stelle

Versione estesa dell’episodio televisivo Decalogo 5(quasi mezzora più dell’originale) con Non uccidere - Breve film sull'uccidere, Premio Speciale della Giuria a Cannes nel 1988, Krysztof Kieslowski uscì dai confini del suo Paese d’origine dove aveva subito ogni sorta di censura. Eppure, durante la proiezione per i giornalisti nel nostro libero Occidente,…

leggi tutto

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
9 stelle

Nello stesso giorno in cui Piotr supera l’esame per diventare avvocato, Jacek girovaga per le strade di Varsavia senza avere niente da fare; inquieto e rabbioso finisce per uccidere un tassista che incontra sulla sua strada. Film davvero potente di Kieslowski sulla genesi della morte. Con un lungo flashback, che poi flashback non è fino in fondo; il regista ricostruisce una storia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017

Recensione

Gundawane di Gundawane
8 stelle

"Breve film sull'uccidere"è un film del regista polacco Kieslowski datato 1988;è la versione più lunga del quinto episodio della serie decalogo;serie tv che prende spunto dai dieci comandamenti. Il film si differenzia dal film tv per la sua maggiore lunghezza rispetto all'originale,lunghezza che dona sensibilmente al film. Il film ha avuto un impatto talmente grande sulla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2016
2016
locandina
Foto
2014
2014

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Comincia con l'immagine di un gatto impiccato su un albero il quinto episodio del Decalogo di Kieslowski, di cui esiste anche una versione in lungometraggio (circa mezz'ora in più di durata), destinata al cinema, mai uscita nelle sale italiane e intitolata Breve film sull'uccidere. Jacek (Baka) gira senza meta per le strade di Varsavia. Non contento di avere gettato un sasso da un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2012
2012

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Forse l'episodio più alto del Decalogo, straordinaria serie televisiva di Kieslowski che è stata uno dei pochi eventi cinematografici di fine millennio, è probabilmente il quinto "Non uccidere". Questo "Breve film sull'uccidere" è la versione ampliata per il cinema ed è preferibile perchè risulta più completa con circa trenta minuti in più…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

vicky13 di vicky13
10 stelle

Nella rappresentazione dell'omicidio e della pena capitale inflitta all'assassino, dettagliata e mai superflua, insistita , ma mai gratuita, viene messa a nudo l'assurdità del gesto: quello del singolo, l'omicidio  e quello sociale, l'impiccagione. Ne escono perfettamente illuminate.  Atti diversi sotto l'ottica del diritto, ma ma ugualmente trasgressivi nei confronti del più diretto e più…

leggi tutto
Recensione
1988
1988
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito