Espandi menu
cerca
Act of Valor

Regia di Mike McCoy, Scott Waugh vedi scheda film

Recensioni

L'autore

braddock

braddock

Iscritto dal 26 novembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 185
  • Post 34
  • Recensioni 909
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Act of Valor

di braddock
8 stelle

Film di guerra molto valido e lontano dai soliti blockbuster americani spettacolari ma assolutamente anonimi. Infatti nell' operazione non è coinvolto nessun nome famoso: i registi sono alle prime esperienze, anche se dirigeranno UNKNOW SOLDIER il prossimo film con Arnold Schwarzenegger di stile molto diverso probabilmente, mentre gli attori sono quasi tutti esordienti e assolutamente sconosciuti. Nonostante questo il film non pecca affatto in regia e recitazione e soprattutto non fallisce nello svolgimento della storia non solo evitando la noia, ma mettendo in mostra una trama dai risvolti interessanti e rappresentando benissimo le relazioni tra i membri dei soldati della squadra. A tal proposito il finale è dei migiori mai visti, con messaggi validi e profondi. Le scene di guerra non mancano, però non è affatto un IRON MAN o un CAPTAIN AMERICA, al contrario si tende al realismo e alla guerra vera in tutta la sua drammaticità. La storia vede al centro una squadra delle truppe speciali dell' esercito americano incaricata di liberare un' agente sotto cpertura tenuta prigioniera dagli uomini di Christo, un potentissimo trafficante di droga. Durante la difficile missione di salvataggio, viene trovato un cellulare dal quale emergono comunicazioni tra il trafficante e Abu Shabal, un terrorista responsabile di un attentato nell' ambasciata americana in Costa Rica. I legami tra i due sono infatti più stretti di qaunto si pensi, e conducono a un piano per portare a termine una serie di attentati suicidi che avrebbero conseguenze disastrose. Ai soldati viene assegnato il compito di evitare che questo accada... Sicuramente è un film molto patriottico che esalta certi gesti eroici, ma alcuni paragoni come al 300 di Znack Syder sono assolutamente inopportuni e insensati. Qua infatti non si è di frotne a un fumettone a base di scene splatter e di effetti visivi ed è inutile cercare banalizzazioni ad ogni costo. Tra le pellicole migliori del genere bellico viste recentemente

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati