Trama

Milan (Paolo Triestino) è un immigrato bielorusso arrivato a Roma con il sogno di poter cambiare vita ma, non potendo sfruttare la sua laurea in ingegneria, trova lavoro come finto centurione, davanti al Colosseo e alle prese con la folla dei turisti con cui si fa fotografare. Il suo datore di lavoro è Sergio (Nicola Pistoia), un ex stuntman e sedicente invalido che si dà da fare con mille lavori fantasiosi pur di racimolare qualche soldo e che condivide casa con la sorella Maria (Elisabetta De Vito), operatrice di una hotline. Poiché la concorrenza davanti al Colosseo si fa sempre più dura, Milan escogita un piano per sbaragliare tutti quanti e, ricorrendo ai suoi studi universitari, costruisce una vera biga con cui attrarre più clienti possibili.

Approfondimento

BENUR: CENTURIONI E IMMIGRATI, MISERIE DELLA ROMA MODERNA

Con alle spalle l'apprezzato esordio al cinema con Mater Natura, Massimo Andrei torna alla regia di un film dopo essersi dedicato alla sua carriera da attore e di regista per il teatro e la televisione. Benur, il cui titolo fa il verso al ben più noto Ben Hur cinematografico, racconta con il sorriso di tre miserie che si incontrano sullo sfondo dei "centurioni" romani. Così Andrei descrive il suo lavoro in occasione della presentazione in concorso nella sezione Prospettive Italia del Festival internazionale del cinema di Roma 2012: «La miseria non fa ridere quasi mai, ma ho cercato di raccontarla mantenendo il tono esilarante ereditato dalla commedia teatrale da cui hai origine questa vicenda.
Non volevo che ci fossero le tinte fosche e losche dell’insediamento di un immigrato ai margini della nostra comunità, ma che ci fossero musica e colori vivaci per raccontare il mondo del finto benessere raggiunto da chi sfrutta: un mondo che alla prima occasione non  rinuncia a costosi Suv. Non volevo perdere quella comicità che scaturisce dalla mancanza totale dei mezzi, da quella miseria estrema che porta i protagonisti di questa storia a fare qualsiasi cosa pur di farcela, anche travestirsi da centurione e girare in biga per una Roma trafficata, e quindi, pensavo, con la dovuta modestia, alle atmosfere del primo atto di Miseria e nobiltà con Totò, nell’immaginare i miei fantastici disperati. È proprio nel raccontare l’arte dell’arrangiarsi nella sua forma più bizzarra, che si evidenzia l’entusiasmo che il nostro bielorusso porta nel rassegnato e sfinito mondo dei suoi “padroni”. 
Il tutto senza i toni tristi e amari che il plot vorrebbe, ma tradendo le tipiche tinte del dolore e della miseria e narrando con colori e musiche pop-olari un mondo che nonostante le privazioni, non rinuncia a schermi al plasma, prontomoda e accessori pseudogriffati, incerate verdeacido e costose BMW.
Infine Roma, protagonista anche lei di questa storia: la Roma costruita per il popolo di 2000 anni fa e la Roma costruita per il popolo di oggi e cioè il Colosseo, edificato per ospitare spettacoli popolari, una Roma A come Archeologica, e i palazzoni di cemento armato della periferia romana, fatta di appartamenti pressati uno sull’altro,  dove vivono i nuovi poveri, quelli che hanno perduto tutto in questi anni e i poveri di sempre, quelli che non hanno avuto mai niente. Evitando completamente la Roma papale, quella umbertina, quella del Ventennio e quella residenziale, solo la Roma archeologica e quella dell’estrema periferia, cioè la A e la Z fanno da sfondo a questa storia di tre comiche disperazioni».

Leggi tuttoLeggi meno

Note

L'adattamento cinematografico dell'omonima piece teatrale di Gianni Clementi è un diluvio di caratteristi e battute, qualcuna un po’ scaduta, come la sorella di Sergio che sbarca il lunario sospirando alla hot line mentre piega i calzini. Scorciatoie comiche di improbabili inseguimenti sulla biga e finale addolcito, che comunque non tradisce la prova da mattatori di Nicola Pistoia e Paolo Triestino, né lo spirito popolare di un probabile cult. Almeno dentro il Grande raccordo anulare.

Commenti (1) vedi tutti

  • Qual'e' il senso di questa Pellicola ??!! … Altro non ho d'aggiungere !!! voto.0.

    commento di chribio1
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

Precariato e integrazione, l’arte d’arrangiarsi in quel di Roma. Un ex stuntman di Cinecittà si ritrova a fare il centurione fuori dal Colosseo per sbarcare il lunario. In realtà sarebbe in causa con una major americana per un infortunio sul set di “Salvate il soldato Ryan” ma si sa, queste cose vanno per le lunghe e nel frattempo la crisi imperversa. Per mantenere ex moglie, figlio,… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

C’è molto dell’anima popolare capitolina, da Nando Mericoni in giù, nel Benur di Massimo Andrei, già vincitore della Settimana della Critica a Venezia 2005 per l’opera prima Mater Natura. Film romano, romanesco e romanista, storia molto movimentata, anche se arriva da una pièce teatrale. Racconta la vita agra di Sergio, ex stuntman di Cinecittà che quando passa sulla via Tuscolana si… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

ezio di ezio
8 stelle

Non capisco,davvero non capisco il giudizio della critica o della gente,quando davanti a commedie come questa che si distacca da quelle mocciane o altre simili con contenuti popolari che fanno rabbrividire si limitano a critiche fredde se non negative.Qua il tema trattato del precariato e dell'immigrazione e ' virato all'amaro e sottotraccia alla denuncia ,almeno come sfondo sociale.Insomma c'e'… leggi tutto

1 recensioni positive

2018
2018
Trasmesso il 15 giugno 2018 su Rai Movie
2017
2017
Trasmesso il 24 novembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 31 ottobre 2017 su Rai Movie
Trasmesso l'11 aprile 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 27 gennaio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 10 gennaio 2017 su Rai Movie
2016
2016
Trasmesso il 29 dicembre 2016 su Rai Movie
Trasmesso il 15 marzo 2016 su Rai Movie
2014
2014

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Non capisco,davvero non capisco il giudizio della critica o della gente,quando davanti a commedie come questa che si distacca da quelle mocciane o altre simili con contenuti popolari che fanno rabbrividire si limitano a critiche fredde se non negative.Qua il tema trattato del precariato e dell'immigrazione e ' virato all'amaro e sottotraccia alla denuncia ,almeno come sfondo sociale.Insomma c'e'…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

Precariato e integrazione, l’arte d’arrangiarsi in quel di Roma. Un ex stuntman di Cinecittà si ritrova a fare il centurione fuori dal Colosseo per sbarcare il lunario. In realtà sarebbe in causa con una major americana per un infortunio sul set di “Salvate il soldato Ryan” ma si sa, queste cose vanno per le lunghe e nel frattempo la crisi imperversa. Per mantenere ex moglie, figlio,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2013
2013
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Guerra tra poveri a Corviale, borgata tra le più degradate della capitale. Sergio (Pistoia) è un ex stuntman che dopo un incidente sul lavoro si vede costretto a ripiegare sul ruolo di centurione che, all'ombra del Colosseo, si mette in posa per i turisti. Sennonché, per terminare un occasionale lavoro da imbianchino - che gli dovrebbe consentire di pagare la pigione nella casa dove vive…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
BENUR: CENTURIONI E IMMIGRATI, MISERIE DELLA ROMA MODERNA

BENUR: CENTURIONI E IMMIGRATI, MISERIE DELLA ROMA MODERNA

BENUR: CENTURIONI E IMMIGRATI, MISERIE DELLA ROMA MODERNA Con alle spalle l'apprezzato esordio al cinema con Mater Natura, Massimo Andrei torna alla regia di un film dopo essersi dedicato alla sua carriera da attore e di regista per il teatro e la televisione. Benur, il cui titolo fa il verso al ben più noto Ben Hur cinematografico, racconta con il sorriso di tre miserie che si incontrano sullo sfondo dei "centurioni" romani. Così Andrei descrive il suo lavoro in occasione della presentazione in concorso nella sezione Prospettive Italia del Festival internazionale del cinema di Roma... segue

Extra

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

C’è molto dell’anima popolare capitolina, da Nando Mericoni in giù, nel Benur di Massimo Andrei, già vincitore della Settimana della Critica a Venezia 2005 per l’opera prima Mater Natura. Film romano, romanesco e romanista, storia molto movimentata, anche se arriva da una pièce teatrale. Racconta la vita agra di Sergio, ex stuntman di Cinecittà che quando passa sulla via Tuscolana si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

miss brown di miss brown
4 stelle

Roma, oggi. Sergio è un cinquantenne ex stuntman che da 5 anni è irrimediabilmente fuori dal giro, non tanto per la crisi di Cinecittà quanto per un brutto incidente durante le riprese di un action americano, che gli ha lasciato parecchi problemi fisici e di cui attende ancora il risarcimento assicurativo. Divorziato, con una ex moglie acida e avida e un figlio dall'appetito insaziabile,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane il 29 aprile 2013
2012
2012
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito