Espandi menu
cerca
L'era glaciale 4: Continenti alla deriva

Regia di Steve Martino, Mike Thurmeier vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Lina

Lina

Iscritto dal 28 ottobre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 106
  • Post 8
  • Recensioni 1063
  • Playlist 15
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su L'era glaciale 4: Continenti alla deriva

di Lina
7 stelle

In questo nuovo capitolo Scrat la fa più grossa che mai e per prendere la sua solita noce sfuggente, causa un cataclisma che manda alla deriva un continente intero! Rivediamo lo stesso gruppetto di amici di sempre alle prese con nuovi problemi quindi, ma naturalmente l'avventura si rivela gustosa e con il suo consueto lieto fine. Le idee non mancano fra situazioni spinose, trovate paradossali e diverse simpatiche gags, solo che tutto è molto prevedibile, ha uno stampo ricalcato e nonostante un ritmo scatenato, l'introduzione di nuove creature nemiche (fra cui pure i pirati preistorici) e di tante ambientazioni suggestive grazie ad una grafica come sempre meritevole di lode, questo ennesimo sequel delle avventure di Scrat e dei suoi amici-vittime, non ha nulla di più dei capitoli precedenti, anzi semmai è di qualche gradino al di sotto. Infatti anche se la trama è molto ben elaborata e coinvolgente, ci si diverte di meno del solito e la sensazione del "già visto" che reca un po' noia, non aiuta. Le disavventure di Scrat in modo particolare (che dovrebbero rappresentare il fulcro di questa saga) sembrano riciclate, quasi un riassunto di tutte quelle precedenti e personalmente non le ho trovate poi così spassose (quelle del terzo capitolo a parer mio sono le migliori fra tutte!) ad eccezione della sequenza finale in cui si ritrova in una sorta di Atlantide sommersa in cui vede noci ovunque, come un'ossessione.

Comunque, in definitiva rimane un film d'animazione godibile che merita d'essere visto, soprattutto se si è da tempo fans della saga (in tal caso anzi, dovrebbe essere imperdibile!). Essendo un'opera commerciale (già la quarta della serie!) non bisognerebbe aspettarsi chissà cosa ed esser dunque preparati a ritrovare un certo stile ed un certo replicarsi di fatti, personaggi e caratteri. Non sarà al livello dei suoi prequels, però possiede la sua buona dose intrattenimento e la qualità non sfigura di certo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati