Espandi menu
cerca
Padroni di casa

Regia di Edoardo Gabbriellini vedi scheda film

Recensioni

L'autore

jonas

jonas

Iscritto dal 14 gennaio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 164
  • Post -
  • Recensioni 2734
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Padroni di casa

di jonas
7 stelle

Due operai romani vanno a eseguire un lavoro nella villa appenninica di un celebre cantante, ritiratosi dalle scene per assistere la moglie malata, ed entrano in concorrenza con i maschietti del luogo. L’incantevole ambientazione naturale fa da sfondo a una storia che diventa progressivamente inquietante, con piccoli episodi che fanno crescere la tensione (l’uccisione di un lupo da parte di bracconieri, una partita a ping pong, una ragazza che civetta con tutti), ma che svacca in un finale convulso, truculento e troppo grottesco. Uno spettatore italiano vede inevitabilmente in filigrana la fenomenologia umana dei leghisti, ma una lettura strettamente politica non mi sembra necessaria: se si parla di cinema, dietro ci sono modelli stranieri ben riconoscibili (Un tranquillo weekend di paura, Cane di paglia) in cui estranei evoluti si scontrano con la feroce ostilità degli autoctoni schierati in difesa del proprio territorio. Gianni Morandi deve essersi divertito un sacco a fare la versione stronza di sé stesso e soprattutto a recitare l'ultima scena de I pugni in tasca, che a suo tempo avrebbe voluto interpretare; la Bruni Tedeschi è spenta e catatonica, ma quasi non si nota la differenza rispetto alle sue prove abituali.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati