Espandi menu
cerca
Non guardarmi, non ti sento

Regia di Arthur Hiller vedi scheda film

Recensioni

L'autore

solerosso82

solerosso82

Iscritto dal 15 settembre 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 12
  • Post -
  • Recensioni 617
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Non guardarmi, non ti sento

di solerosso82
6 stelle

Un sordo (Gene Wilder) e il socio cieco (Richard Pryor), gestori di una tabaccheria a New York, ingiustamente accusati di un misterioso omicidio avvenuto presso il loro locale d’esercizio, si ritrovano rocambolescamente in fuga dalla polizia e dagli autentici sicari del misfatto (Kevin Specey e Joan Severance).

 

Grande successo stagionale al box-office americano, cult della commedia slapstick degli anni ’80, il terzo (e penultimo) film dell’esilarante coppia Wilder-Pryor, è piuttosto debole nei colpi di scena, ma può contare sull’ottima forma e l’affiatata alchimia dei due grandi talenti comici.

Kevin Specey, ancora brillante sconosciuto (lontano dalla consacrazione di Seven e I Soliti sospetti), mostra il talento nei panni del sicario al servizio di una spietata famme fatale, interpretata da Joan Severance.

Antologica la gag della doccia, con Wilder che minaccia la Severance spacciandole l’erezione tra i pantaloni come una pistola “con il colpo carico in canna”.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati