Espandi menu
cerca
21 Jump Street

Regia di Phil Lord, Chris Miller vedi scheda film

Recensioni

L'autore

IlGranCinematografo

IlGranCinematografo

Iscritto dal 30 luglio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 28
  • Post 4
  • Recensioni 398
  • Playlist 35
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 21 Jump Street

di IlGranCinematografo
5 stelle

Molti frizzi e lazzi rimangono cretini e alla lunga la trivialità risulta fastidiosa e inopportuna.

Jonah Hill, Channing Tatum

21 Jump Street (2012): Jonah Hill, Channing Tatum

 

Michael Bacall resuscita la serie TV degli anni Ottanta/Novanta giunta in Italia con il titolo I quattro della scuola di polizia, sceneggiandone un'affannato reboot in forma di action demenziale. Il copione dell'autore di Project X è spudoratamente convenzionale, non possiede il tocco giusto per compattare generi diversi – la comicità divora di continuo la trama poliziesca – e per quanto riguarda le battute scherzose punta più sulla quantità che sulla qualità. L'intesa della coppia composta dal palestrato Channing Tatum e dal nerd Jonah Hill è visibile a occhio nudo, ma molti frizzi e lazzi rimangono cretini e alla lunga la trivialità risulta fastidiosa e inopportuna (l'evitabile sequenza sui folli effetti del biscotto-droga, la gag dello sparo sul pisello di Rob Riggle che casca insanguinato). Il cast ha voglia di divertirsi e di far divertire (lo sguaiato ma simpatico Ice Cube su tutti), e anche Chris Miller e Phil Lord si scatenano in cabina di regia. Tuttavia, di film che intrattengono meglio di questo ve ne sono a decine. Dave Franco, fratello di James, non ha nel DNA il mestiere dell'attore. Veloce cameo per Johnny Depp e Peter DeLuise, attori principali del telefilm.

Tante hit giovanili all'interno della fornita colonna sonora di Mark Mothersbaugh, prime fra tutte Straight Outta Compton degli N.W.A e Party Rock Anthem degli LMFAO.

Film APPENA PASSABILE (5) — Bollino GIALLO

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati