Espandi menu
cerca
21 Jump Street

Regia di Phil Lord, Chris Miller vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 263
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 21 Jump Street

di bradipo68
4 stelle

Ormai gli sceneggiatori di Hollywood hanno l'elettroencefalogramma piatto.
Nessuna nuova idea. E' sparita la voglia di rischiare soldi in tempo di crisi, è salita la febbre da remake anche quando se ne può fare a meno, si sta spulciando nella soffitta di casa per vedere di rimettere a nuovo qualcosa che potrebbe piacere al pubblico.
E tirar fuori la roba dalla soffitta può voler dire rispolverare per l'occasione vecchie serie televisive dando loro quel tocco di modernità per attualizzarle e cercare di accalappiare il pubblico dei giovani di oggi e di quelli che erano giovani ( e fans ) all'epoca della programmazione televisiva .
In questi ultimi anni è stato un fiorire di serie tv  cinematografizzate spesso con risultati più che dubbi, per non dire scarsi. Parliamo di robetta come Starsky & Hutch ( una coltellata al cuore ), Hazzard ( meglio coprire tutto con un tendone pietoso), A-Team ( A-bominevole a-mmucchiata ) e tante altre.
Ora è arrivato il turno di 21 Jump Street che all'epoca, parliamo di fine anni '80 fu il trampolino di lancio per un giovane che si farà poi le ossa, tale Johnny Depp.
Fortemente voluto da uno dei due protagonisti, Jonah Hill, tra gli autori del soggetto, è il classico film hollywoodiano che si pone tra il poliziesco e la farsa di grana grossa, tra buddy movie e sentimento. Come tanti altri film, purtroppo.
Che porti il nome della vecchia serie televisiva è un dettaglio, la storia degli agenti infiltrati all'high school poteva, anzi doveva essere sviluppata meglio. Invece di porre l'accento sulle difficoltà dei due infiltrati nel ritrovarsi tra i banchi di scuola, il film si concentra quasi esclusivamente sull'alchimia tra i due protagonisti.


Se da una parte abbiamo Jonah Hill ( dimagritissimo, ma come ha fatto ?) che gioca di sponda con il suo scarso atletismo , dall'altra abbiamo il Big Jim Channing Tatum in un personaggio tutto muscoli e niente cervello ( autobiografico presumo) che mette a dura prova le sue ( scarse ) qualità recitative.
Gustoso il personaggio del capitano , recitato da un Ice Cube caricato a pallettoni, che in un gioco di citazioni , fa un discorso sulla scarsa creatività degli autori
Di questi tempi però riciclarsi nella commedia può essere operazione intelligente , per incamerare soldi sicuri per la pensione.
Conosco solo sommariamente la serie tv originale, ricordo giusto qualche spezzone. Quindi non sono in grado di  fare confronti ma il film sinceramente non mi ha appassionato più di tanto.
L'ho trovato abbastanza scontato sia nei continui ammiccamenti al politicamente scorretto sia nel tentativo di ribaltare i ruoli , un film particolarmente adatto a una visione estiva a neuroni spenti.
Non una cosa abominevole, intendiamoci, si arriva tranquillamente a fine visione , ma una robetta amorfa, incolore che si comincia a dimenticare già a partire dai titoli di coda.
Una pellicola in cui le scene d'azione vengono contrappuntate costantemente dalle scene comiche, con la solita atavica lotta tra nerds e resto del mondo , la consueta spruzzata di romanticismo e la mitragliata di buoni sentimenti finali che esita addirittura nel prendersi una pallottola per salvare l'amico.
La parte più divertente? Senza dubbio la festa in stile Project X con annessa rissa senza esclusione di colpi.
Per il resto a parte i cartoni animati di quando si sballano e qualche sorriso qua e là, c'è veramente pochino.
E la cinefilia snob l'ho lasciata fuori della porta di casa.
Voto basso al film ma il dietologo di Jonah Hill merita la lode e il bacio accademico.
(bradipofilms.blogspot.it )

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati