Trama

"Il romanziere Harry Strett, a caccia in Africa, si ammala gravemente in seguito ad un'infezione. Nel delirio della febbre rivede il suo passato: Parigi, agli inizi della sua carriera, quando sposa la modella Cynthia; in Africa, dove trascura la moglie che, per un incidente, è costretta ad abortire; in Europa, dove si innamora di un'altra donna, ed infine ancora in Africa dove si risposa con Helen.

Note

Il film è tratto, allungando il brodo senza pietà, da un racconto di Hemingway. Belli i paesaggi, pesante il personaggio, anche se ben interpretato da Gregory Peck.

Commenti (2) vedi tutti

  • PORTA NELLA SITUAZIONE SOCIALE ATTUALE CON MANO PRATICA.MOLTO BRAVI TUTTI.

    commento di fralle
  • Un film che sa molto di autobiografia di Hemingway, ed è proprio questo l'unico motivo per vedere il film. Tutto il resto è noia.

    commento di IGLI
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alexio350 di alexio350
6 stelle

Herry Street (Gregory Peck) è uno scrittore che se la sta passando brutta alle pendici del Kilimangiaro, alto monte della Tanzania. Paralizzato da una gamba infetta, viene accudito da Helen, l'ultima delle sue donne, e da un gruppo di indigeni ovviamente non in grado di curarlo. Sicuro di morire, rivive gli attimi salienti della sua vita, costellata da diversi amori e da un successo effimero… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

woody di woody
4 stelle

Inverecondo e popolaresco florilegio di Hemingway, manifestamente posticcio e senza fiammate vere e proprie. A parte il blasfemo pot-pourri d'esperienze di vita ascrivibili allo scrittore cosmopolita (e traslate nei suoi racconti), il film spreca, non consolidandole, le riflessioni esistenzialiste, così come la consustanziale artificiosità degli interni disperde quanto di esotico e di… leggi tutto

1 recensioni negative

2015
2015
Ava Gardner, Gregory Peck
Foto
2013
2013

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

Herry Street (Gregory Peck) è uno scrittore che se la sta passando brutta alle pendici del Kilimangiaro, alto monte della Tanzania. Paralizzato da una gamba infetta, viene accudito da Helen, l'ultima delle sue donne, e da un gruppo di indigeni ovviamente non in grado di curarlo. Sicuro di morire, rivive gli attimi salienti della sua vita, costellata da diversi amori e da un successo effimero…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2011
2011

Malattia

Redazione di Redazione

Per Gautama l'incontro con la malattia - al pari di quello con la vecchiaia e la morte - fu decisivo per la comprensione dell'esistenza della sofferenza dell'umanità. Anche per il cinema, spesso, le cose van così e…

leggi tutto
Playlist
2010
2010

La neve in tutte le salse.

panflo di panflo

"Ma che sapore ha, una giornata uggiosa" ; per dare sapore a questa prima giornata di nevischio in pianura (che non è il massimo in città , meglio in montagna, la neve) mi sono divertito a…

leggi tutto

Montagna

Redazione di Redazione

È volutamente in bianco nero l'immagine scelta per "iconizzare" questa taglist. Perché la montagna è insopprimibilmente antica e perché il cinema "di montagna" spesso ne mostra proprio questo lato, sia che si…

leggi tutto
Playlist
2009
2009
Trasmesso il 28 dicembre 2009 su Iris
Trasmesso il 23 dicembre 2009 su Iris
Trasmesso il 16 dicembre 2009 su Rete 4
2008
2008
Trasmesso il 17 dicembre 2008 su Rete 4
2007
2007
Trasmesso il 16 agosto 2007 su Rete 4
2006
2006
Trasmesso il 16 gennaio 2006 su Rete 4
2003
2003

Il cinema delle origini

essenus di essenus

No, non quello muto... ve lo giuro però: è l'ultima playlist della memoria che faccio! Non intristitevi... (e parlo soprattutto ad una persona...).

leggi tutto
Playlist
2002
2002

Recensione

woody di woody
4 stelle

Inverecondo e popolaresco florilegio di Hemingway, manifestamente posticcio e senza fiammate vere e proprie. A parte il blasfemo pot-pourri d'esperienze di vita ascrivibili allo scrittore cosmopolita (e traslate nei suoi racconti), il film spreca, non consolidandole, le riflessioni esistenzialiste, così come la consustanziale artificiosità degli interni disperde quanto di esotico e di…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito