Espandi menu
cerca
Unthinkable

Regia di Gregor Jordan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 92
  • Post 16
  • Recensioni 1922
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Unthinkable

di alfatocoferolo
8 stelle

Inizia come il solito filmetto sul terrorista che mette sotto scacco le autorità, finisce con un'aspra condanna verso la tortura e la doppia morale americana.

Film maiuscolo, non capisco francamente le valutazioni tiepide. Michael Sheen è straordinario, Samuel L. Jackson domina la scena con un personaggio molto controverso e per certi versi anche difficile, buona la colonna sonora, impeccabile la sceneggiatura e avvincente la trama che sicuramente ha dei punti forti originali. Si parte col "solito" dinamitardo che ricatta gli USA sotto la minaccia di far esplodere tre bombe atomiche già collocate in tre grosse città. Fin qui, tutto nella norma, con le dovute forzature per far sparire il materiale radioattivo e farlo riapparire sotto forma di ordigno in punti abbastanza controllati. Poi il film cambia registro, di colpo a essere messo sulla graticola non è più il terrorista ma i militari, la ragion di stato prevarica la morale e le vittime diventano carnefici. Tutto è concesso pur di estorcere la verità al terrorista e il gioco della tortura si spinge molto in là, troppo. Ed ecco che si scoprono le carte, viene rivelato chi è il vero protagonista della pellicola, chi è finito sotto indagine. Non mi stupisce che il film non sia passato dai cinema, una volta tanto gli americani non ne escono troppo bene, meritatamente tra l'altro. 

Tensione alle stelle, una pellicola che non lascia un minuto di respiro e colpisce forte allo stomaco.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati