Espandi menu
cerca
L'angelo bianco

Regia di Raffaello Matarazzo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 195
  • Post 123
  • Recensioni 3099
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'angelo bianco

di OGM
8 stelle

La limpidezza del sentimento sullo sfondo di un mondo torbido. A pervadere l'animo di Guido è la potente perfezione dell'amore ideale ed inappagato, a cui la sovrapposizione col dolore imprime un sigillo d'eternità. Questo film è un melodramma nobile, in cui il cuore rivolge verso il cielo i desideri che sulla terra non possono essere esauditi. Il seguito de "I figli di nessuno" è una storia di espiazione e rimedio che, con l'apparente ritorno di Luisa, le nozze celebrate in extremis e il nuovo nato che prende il posto del figlio morto, si sviluppa lungo la delicata soglia tra l'aldiquà e l'aldilà, ossia tra la vita e la morte, tra il mondo libero e lo spazio racchiuso dalle mura di un carcere o di un convento. "L'angelo bianco" è un'opera splendidamente irreale, fatta per credere e sognare; e l'obiettivo di Matarazzo è come un cristallo rifrangente, attraverso il quale l'esistenza ed il destino ci appaiono un po' come sono, un po' come vorremmo che fossero.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati