Espandi menu
cerca
Primavera in una piccola città

Regia di Mu Fei vedi scheda film

Recensioni

L'autore

steno79

steno79

Iscritto dal 7 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 213
  • Post 21
  • Recensioni 1453
  • Playlist 106
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Primavera in una piccola città

di steno79
10 stelle

Un gioiello praticamente sconosciuto in Italia del cinema cinese pre-Rivoluzione comunista, "Primavera in una piccola città" é stato definito, probabilmente non a torto, una versione cinese di "Breve incontro" di David Lean. Una donna ancora giovane, Yuwen, é sposata senza amore con Liyan, un uomo ricco ma affetto da una malattia che ha inevitabilmente segnato la decadenza del loro matrimonio; quando arriva ospite nella loro casa parzialmente distrutta a causa del conflitto fra Cina e Giappone un vecchio amico di Liyan, il medico Zhang Zhichen, fra Yuwen e quest'ultimo si riaccende la passione che era scoccata circa dieci anni prima. Si tratta di un melodramma che per alcuni critici anticipa le tematiche esistenziali del cinema di Antonioni degli anni Sessanta, girato con un linguaggio sobrio e raffinato in cui ogni elemento della composizione cinematografica gioca un ruolo essenziale, dalla voce off di Yuwen ai magistrali movimenti di macchina. Ritenuto da molti "il più bel film della Storia del cinema cinese", ma mai distribuito da noi e largamente ignorato da quella critica che invece ha portato alle stelle tanti altri maestri orientali, può davvero essere considerato un capolavoro assoluto come vorrebbero i suoi più grandi estimatori, a cominciare dal regista Wong Kar-wai che sicuramente ne ha tenuto conto per "In the mood for love"? Io credo di sì, in virtù di una regia che non ha nulla da invidiare per maestria figurativa e pregnanza stilistica rispetto ad altri maestri dell'epoca come Ozu o Mizoguchi, con una splendida direzione degli attori in cui spicca la straordinaria performance di Wei Wei nel ruolo di Yuwen. Il regista Fei Mu emigrò ad Hong Kong dopo l'avvento di Mao, ma morì all'età di soli 44 anni a causa di un infarto, come riportato da alcune fonti che ho consultato; non conosco nulla del resto della sua filmografia, ma questo "Spring in a small town" merita assolutamente una visione. 

Voto 10/10 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati