Asterix e Obelix: Al servizio di Sua Maestà 3D

  • Astérix et Obélix. Au Service de sa Majesté

  • Francia, Spagna, Italia, Ungheria,
  • Genere: Avventura
  • durata 109'
play

Regia di Laurent Tirard

Con Gérard Depardieu, Edouard Baer, Fabrice Luchini, Catherine Deneuve, Guillaume Gallienne, Vincent Lacoste, Valérie Lemercier... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Nel 55 a.C., Giulio Cesare ha condotto le sue truppe fino ai territori della lontana Britannia, conquistando e assoggettando le popolazioni locali ai suoi volgari soldati romani. Solo un villaggio di autoctoni continua a resistere valorosamente ma con il passare del tempo la situazione sembra volgere al peggio. Di conseguenza, la regina Cordelia manda il fidato Beltorax a chiedere aiuto al lontano cugino Asterix e al’amico Obelix fino al villaggio di Armorica, in Gallia, confidando nei poteri della mitica pozione magica. Asterix e Obelix, però, sono nel frattempo alle prese con Menabotte, il giovane nipote del capovillaggio appena arrivato dalla Lutezia e convinto di essere già un uomo. Quando dovranno scortare il ritorno di Beltorax in Bretagna, Asterix e Obelix decideranno di portare con loro anche Menabotte, ravvisando nel viaggio un'ottima opportunità per portare a termine il suo percorso di formazione.

Approfondimento

ASTERIX E OBELIX AL SERVIZIO DI SUA MAESTÀ: I PERSONAGGI PRINCIPALI

Libero adattamento della storie a fumetti Asterix e i Britanni e Asterix e i Normanni di René Goscinny (testi) e Albert Uderzo (disegni), Asterix e Obelix: Al servizio di Sua Maestà porta in scena lo scontro culturale, all'epoca delle invasioni romane di Giulio Cesare, tra Galli, Romani, Bretoni e Normanni.
Tra le truppe dei Galli, militano Asterix, Obelix, Idefix e Menabotte (Goudurix). Asterix, interpretato da Edouard Baer, è l'eroe principale dell'avventura. Spirito guerriero dall'intelligenza acuta, si muove senza esitazione anche nelle situazioni più pericolose, accompagnato quasi sempre dall'inseparabile amico Obelix, a cui dà corpo e volto Gerard Depardieu. Amante dei cinghiali arrosto e delle belle ragazze, Obelix è disposto a rinunciare ad ogni cosa per seguire Asterix in ogni sua nuova avventura. Entrambi, si muovono in compagnia di Idefix, l'unico cane ecologista capace di disperarsi per l'abbattimento di un albero. Menabotte, giovane luteziano sui vent'anni, invece non dimenticherà mai il suo soggiorno in Gran Bretagna, terra che contribuirà a fare di lui un uomo. Lo interpreta Vincent Lacoste. I Romani sono ovviamente guidati da Giulio Cesare, autore del De bello gallico, una sorta di diario/commento sulla missione in Gallia in cui gli appunti su Asterix hanno toni molto colorati e accesi. Accanto a Cesare, interpretato da Fabrice Luchini, si muove Megacursus, giovane aiutante dello stato maggiore molto ambizioso e interpretato da Niccolò Senni. In cerca di fama e fortuna, Megacursus ha un'idea audace: arruolare i guerrieri normanni per vincere la resistenza bretone.
Cordelia, interpretata da Catherine Deneuve, è la regina dei Bretoni. Ogni giorno, alle cinque del pomeriggio, Cordelia interrompe ogni sua attività per una "tazza d'acqua calda" e niente le impedisce di rispettare la tradizione, neanche l'assedio dell'esercito romano. Sir Beltorax (o Jolitorax), interpretato da  Guillaume Gallienne, è il classico gentiluomo bretone che, al servizio di sua maestà Cordelia, si reca in incognito in Gallia per chiedere l'aiuto della pozione magica di Asterix e i suoi amici. A Londinium, capitale della Bretagna, vive invece Ofelia, la bellissima sposa di Beltorax impersonata da Charlotte Lebon che sogna in gran segreto di vivere un'avventura piena di passione. A farle da governante è l'austera e severa Miss Macintosh, una Valérie Lemercier che cercherà di trasformare Obelix in un gentiluomo degno di presentarsi al cospetto della regina Cordelia.
Terribile capo dei Normanni è infine Grandibaf, interpretato da Bouli Lanners. Grandibaf uccide tutti coloro che incontra e non conosce il significato della parola paura tanto che il suo più grande sogno è quello di volare. Guerriero normanno è anche Têtedepiaf, interpretato da Dany Boon, costretto a fare i conti con il desiderio di Miss Macintosh di educarlo e trasformarlo in un signore.
Accanto al cast principale, costituito per lo più da attori francofoni,in piccoli ruoli è possibile notare anche la presenza degli attori italiani Luca Zingaretti, Filippo Timi e Neri Marcoré.

COMICITÀ, GUERRA E COPPIE DI FATTO

Asterix e Obelix: Al servizio di Sua Maestà è il quarto film in live action realizzato sulla celebre raccolta di fumetti. Nel rappresentare una civiltà lontana nel tempo, il regista Laurent Tirard ha voluto calcare la mano nel cercare in maniera comica analogie con lo scontro delle società contemporanee, intravedendo nei Romani una versione ante litteram degli Stati Uniti di oggi, che tendono ad invadere i paesi nemici (o barbari) "per il loro bene". Inoltre, soffermandosi sul concetto di "barbaro", Tirard ha messo in scena un universo stratificato e diversificato in cui è possibile scorgere varie tipologie di barbari: i barbari simpatici (i Galli), i barbari allo stato puro, crudi e selvaggio (i Normanni) e i barbari rigorosi e molto più sofisticati dei Romani (i Bretoni). I personaggi di Asterix e Obelix, oltre che con la guerra, si confrontano anche con i problemi reali di tutti i giorni che la loro "convivenza" comporta. In maniera metaforica, Asterix e Obelix costituiscono una coppia di fatto e l'arrivo di Menabotte per loro rappresenta quasi l'arrivo del primo figlio di cui occuparsi. Il personaggio di Menabotte, comparso per la prima volta nella striscia Asterix e i Normanni, è stato da Tirard completamente modificato. Nella versione originale di Uderzo e Goscinny, infatti, era la rappresentazione tipica di un giovane degli anni Sessanta ma Tirad ha preferito attualizzare il personaggio e renderlo più simile a un ragazzo del Duemila, con relativi comportamenti e atteggiamenti.

L'USO DEL 3D ISPIRATO DA PINA

Nonostante sia una commedia, Asterix e Obelix: Al servizio di Sua Maestà ha alcuni passaggi drammatici e alcune scene di massa, difficili da realizzare. È il caso ad esempio delle sequenze della partita di rugby o della battaglia finale, girata in dieci giorni con l'ausilio di oltre 800 comparse. Riluttante in un primo momento ad usare il 3D imposto dalla produzione, il regista Laurent Tirard - che sul set ha voluto tutto il compartimento tecnico con cui aveva collaborato per Il piccolo Nicolas e i suoi genitori - ha cambiato idea dopo un incontro con il direttore della fotografia Alain Derobe e la visione di Pina, il documentario in 3D con cui Wim Wenders ha reinterpretato le coreografie di Pina Bausch giocando con i concetti di volume e spazio. Evidenziando paesaggi e costumi, il 3D di Asterix e Obelix: Al servizio di Sua Maestà permette allo spettatore di immergersi in un mondo fittizio molto simile a quello del fumetto originale e, in secondo luogo, rafforza la prova degli attori e la credibilità dei personaggi alle prese con gli effetti della pozione di Asterix o con i colpi sotto cui sono destinati a soccombere i Romani.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Il quarto film sui personaggi di Goscinny e Uderzo, patrimonio francese per eccellenza, è il primo in 3D. Ma la tecnologia non giova, anzi ne appesantisce l'impianto e il film - con la corresponsabilità dei protagonisti - non ci libera dall'impressione che sia solo una gran carnevalata, piuttosto demenziale e di dubbio livello.

Commenti (2) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

E volevamo farci mancare il quarto capitolo delle avventure di Asterix? Io già non lo sopportavo da bambino in versione animata, figuriamoci ‘sta manfrina di saga cinematografica tutta colorata e in 3D. Invece vedo Depardieu e Luchini nel cast e alla fine mi lascio corrompere alla visione. Male, perché il film è esattamente quello che mi aspetto: un fumettone edulcorato privo di… leggi tutto

6 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

fabio9972 di fabio9972
6 stelle

il film non e' niente di che ;considerato che sia l'ultimo capitolo le situazioni sono trite e ritrite .il mio voto e' sufficente per il fatto che ,avendolo visto con mio figlio,e lui si e' divertito tutto il film, mi ha ricordato i film della mitica accoppiata Bud spencer e Terence Hill pieni di scazzottate divertenti e senza paura.se lo dovessi paragonare ad "amici miei come tutto ebbe inizio"… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
7 stelle

Le legioni romane sbarcano in Britannia e, approfittando del Rito dell'Acqua Calda delle 17 durante i quali gli inglesi fanno merenda, attaccano la capitale Londinum (sic!). La regina, saputo che una cittadina della Gallia in provincia di Lutetia (che si pronuncia Lutezia, reale nome romano, all'epoca, di Parigi) ha trovato il modo di resistere ai romani decide di mandare un… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
Trasmesso il 17 aprile 2020 su Rsi La2
Trasmesso il 5 aprile 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 23 febbraio 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 26 gennaio 2020 su Rai Movie
Trasmesso l'11 gennaio 2020 su Rai Movie
2019
2019
Trasmesso il 30 dicembre 2019 su Rsi La2
Trasmesso il 30 agosto 2019 su Rsi La2
Trasmesso il 31 maggio 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 31 maggio 2019 su Rsi La2
Trasmesso il 10 maggio 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 19 aprile 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 10 aprile 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 31 marzo 2019 su Rai Movie
2018
2018
Trasmesso il 24 febbraio 2018 su Rai Movie
Trasmesso l'11 febbraio 2018 su Rai Movie
2017
2017
Trasmesso il 26 dicembre 2017 su Rsi La2
Trasmesso il 3 agosto 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 23 giugno 2017 su Rai Movie

Recensione

negro di negro
1 stelle

Una boiata pazzesca che fa fare bella figura ai cinepanettoni natalizi nostrani. Luoghi comuni grossolani ripetuti per tutto il film, assenza di qualsiasi gag divertente, storia ridicola, attori che fanno comparsate utili solo al loro conto in banca...perchè continuare ad infierire sul duo Asterix e Obelix che tanto hanno dato al fumetto? Questo è il meglio che riesce ad esportare…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 3 febbraio 2017 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito